post

OPEN DAY 2022

Unisciti alla nostra Squadra…. la direzione sportiva è a tua disposizione per farti conoscere tutto sul mondo granata e  sulle sue attività, i nostri istruttori sono pronti ad accoglierti per una prova gratuita sul campo.

Registrati gratuitamente ai nostri OPEN DAY, che si svolgeranno presso lo stadio Libero Ferrario in viale Marconi, 38 a Parabiago. 

Ti aspettiamo al campo con abbigliamento sportivo, scarpe da calcio o da ginnastica, bottiglia o borraccia personale. 

*Open Day riservati a non già tesserati FIGC

post

Prima Squadra 18^ Campionato

« CAMPIONI »

La domenica perfetta del Parabiago vale la Prima Categoria: dopo un cammino sempre in testa, i granata superano 6 a 0 il Sant’Ilario Milanese e certificano di essere i più forti del girone facendo esplodere la festa dei tantissimi tifosi che hanno spinto Caccia e compagni dal primo all’ultimo minuto.
Ci sono voluti sei anni ma alla fine il gruppo di mister Rocco Crippa è riuscito nell’impresa di vincere contro tutto e contro tutti, considerando come di volta in volta ci sia sempre stata un’avversaria diversa a provare a frenare la corsa di un Parabiago che ha avuto però il merito di non mollare mai.
Sono stati i soliti, scatenati, attaccanti a fare la differenza contro il Sant’Ilario: l’eterno Sacchi ha aperto le marcature con un tocco felino nella prima frazione, poi tre fucilate di Ebali e Valcalebre hanno messo la partita in ghiaccio. Il 4 a 0, arrivato in apertura di ripresa, è stato reso ancora più bello dal rigore di La Greca e dall’ultima perla di Valcalebre, a segno a pochi istanti dal termine per chiudere il set.
Al fischio finale dell’arbitro è esplosa una festa attesissima, ma forse ancora per questo più bella.

G.S.

GRAZIE RAGAZZI !

PRIMA SQUADRA
Campionato girone O – Recupero 18 ^ Giornata
F.C. Parabiago – S. Ilario. Mse. : 6 – 0   

Parabiago:
Longaretti, Peqini, Arrighi, Slavazza , Caccia (C), Fabrizi,  Cestarolli  Bernardinello, Sacchi, Ebali, Vacalebre.

A disposizione:
Bacchin, Mussaro, La Greca, Paleari, Fogagnolo, Fabrizio, Piccini,  Abbruzzese, Maniscalco

RISULTATI DEL GIRONE 

CLASSIFICA

post

TROFEO CUORE GRANATA 

« CIAO “MORO” »

Prima settimana per il Trofeo Cuore Granata, due le giornate disputate che hanno visto scendere in campo le formazioni Under 15 e Under 16.
Mercoledì 4 maggio si è dato il via al trofeo ricordando l’indimenticabile Antonio Moroni bandiera del Parabiago Calcio per ben 45 anni, a fare gli onori di casa il presidente Stefano Tunesi con il  vice Gianluca Brambilla, presenti  in rappresentanza del comune di Parabiago il consigliere Carlo Raimondi e la dott.ssa  Paola Colombo dell’ufficio sport.
In ricordo di Antonio, alla presenza della moglie Agnese e dei figli Paolo ed Enrico è stato scoperto un grande pannello raffigurante Antonio nel suo amato “Ferrario” con la frase: “Che cosa è per me il Parabiago Calcio? Non ci sono altre passioni è l’unica e basta”  parole da lui pronunciate in occasione del 75 esimo anno di fondazione del club. 
Commozione per tutti quando la moglie Agnese ha voluto ricordare il marito: ” Antonio è stato un cuore granata per tutta la sua vita, bandiera del Parabiago, con dedizione e generosità, sempre a disposizione in ogni ruolo con impegno e passione, Antonio era un uomo buono, semplice, altruista, sempre pronto ad aiutare e a mettere pace. Ringrazio il sig. Sindaco, la società calcio Parabiago, i vari presidenti e collaboratori, per avermi affiancato, sostenuta in questi 45 anni. Grazie di cuore a tutti, grazie.” 
Ha concluso il toccante ricordo Alessandro Cavazzana dirigente granata che ha riportato la volontà della società di mantenere vivo il ricordo e su cosa sia stato il “Moro” per il Parabiago, “Lo faremo soprattutto con i più giovani, racconteremo a loro, che da oggi lo vedranno ritratto nel suo amato “Libero Ferrario”, che gran bella persona era  il Moro” 

G.S.  

Il momento dell’apertura del grande pannello raffigurante Antonio

 

post

Prima Squadra 17^ Campionato

« DISTANZA MANTENUTA »

Nel piccolo nuovo bel centro sportivo di Mesero si gioca un match di vitale importanza per le ambizioni di vittoria di questo campionato da parte della formazione guidata da mister Crippa.
Il Parabiago non poteva sbagliare è così è stato: 5-1 il risultato finale a favore dei granata che mantengono la vetta della classifica a un punto dal Boffalorello e dovranno giocarsi il match point nella gara interna di domenica prossima contro un Sant’Ilario in piena lotta salvezza.
La cronaca vede i granata in vantaggio dopo soli due minuti: lancio lungo di Mussaro per la testa di Sacchi che libera Ebali a campo aperto, ma appena entrato in area l’attaccante viene falciato da un difensore avversario e l’arbitro decreta il calcio di rigore che Sacchi trasforma con freddezza.
Neanche il tempo di gioire che Franchi atterra Pariani in area : sul dischetto va Sirotic che però calcia fuori.
Nel giro di 22 minuti i galletti mettono il risultato al sicuro con Vacalebre lesto a ribadire in rete una conclusione di Ebali e con Fabrizi che dal limite pesca l’angolo basso.
Ripresa che si riaccende al 20esimo quando Sirotic accorcia le distanze con un preciso destro da fuori area , ma poco più tardi VacalebreFranchi su rigore chiudono la gara sul 1-5

G.S.

PARABIAGO OLÉ !

Nella foto di copertina (archivio) Angelo Vacalebre due marcature  per lui oggi. 

PRIMA SQUADRA
Campionato girone O – Recupero 17 ^ Giornata
Vela Mesero – F.C. Parabiago : 1 – 5   

Parabiago:
Longaretti, Mussaro, Arrighi, Slavazza (28′ st Caccia), Franchi, Fabrizi,  Cestarolli (15′ Peqini), Bernardinello, Sacchi (23′ Piccini), Ebali (38′ Maniscalco), Vacalebre.

A disposizione:
Bacchin, La Greca, Paleari, Fogagnolo,  Abbruzzese

RISULTATI DEL GIRONE 

CLASSIFICA

post

Dal 7 Maggio al 28 Maggio

TORNEO DEL GALLO 2022 
Ricordando Giovanni Di Bello

Dal 7  Maggio al 28 Maggio ritorna il TORNEO DEL GALLO,  consueto evento annuale  organizzato dal Parabiago Football Club dedicato alle formazioni della attività di base, questa edizione sarà dedicata nel ricordo di Giovanni Di Bello.

Giovanni Di Bello

Giovanni Di Bello amato Direttore Sportivo dalla immensa passione calcistica, la sua battuta non mancava mai all’interno del centro sportivo rasserenando tutti, dai ragazzi ai dirigenti, agli allenatori.
Una umanità ormai rara nel modo del calcio d’oggi, una sensibilità che portava al campo ogni giorno assieme alla sua grande competenza sportiva, sapeva risolvere in modo gentile qualunque situazione, ascoltava con pazienza i suoi atleti, sapeva come spronarli in caso consolarli, era il primo nel condividere con loro le gioie sportive sempre nel rispetto delle buone maniere.

Otto le categorie pre-agonistiche protagoniste del torneo: Piccoli Amici anno 2016,  Piccoli Amici anno 2015, Primi Calci anno 2014, Primi Calci anno 2013, Pulcini anno 2012, Pulcini Anno 2011, Esordienti anno 2010 ed Esordienti anno 2009,  sono ben  64 le squadre partecipanti a questa edizione, la formula del torneo prevede giornate dedicate ad ogni categoria dove alle gare in programma seguirà la premiazione finale per  tutti gli atleti.

Giornate intense dove lo sport e  il divertimento saranno protagonisti, siete tutti invitati per trascorrere finalmente giornate all’insegna dello stare insieme e dove al servizio degli spettatori sarà attivo bar e punto di  ristoro. 

Le Brochures e i Calendari

post

Dal 4 Maggio al 12 Giugno

1° TROFEO CUORE GRANATA 
Memorial Antonio Moroni

Dal 4  Maggio al 12 Giugno presso lo stadio Libero Ferrario  di Parabiago andrà in scena il 1° TROFEO CUORE GRANATA, manifestazione organizzata dal Parabiago Football Club per ricordare l’indimenticabile Antonio Moroni bandiera del Parabiago Calcio per ben 45 anni.

Sette le categorie agonistiche protagoniste del trofeo: Promozione Femminile, Juniores, Under 18, Under 17, Under 16, Under 15 e Under 14,  la formula del torneo prevede quadrangolari  per ciascuna categoria con premiazione finale.
Tutte le gare si svolgeranno sul “centrale” in erba sintetica del Libero Ferrario con una gara alle 18.30 e la seconda dopo le ore 20.00.
La manifestazione  fortemente voluta dal Presidente Stefano Tunesi e dal Vice Gianluca Brambilla ha coinvolto tutta la dirigenza organizzativa, che, con grande onore si è messa a disposizione per ricordare Antonio e su come lui ci ha indicato la via della passione per questi colori, per la squadra della Città.
Una dedizione per il Club senza pari, perché Antonio ha incarnato l’anima granata, quella della generosità per una causa, per un ideale sportivo.
Antonio ha fatto di tutto nel Club durante la sua esistenza. Il suo è stato un mettersi a disposizione per ogni ruolo che fosse necessario, con grande umiltà e impegno.

L’indimenticabile Antonio

Una lezione di vita oltre che di sport per chi ama il calcio e per i giovani che sono chiamati a portare avanti il suo lavoro, raccogliendo il testimone della passione granata.
Una vita in granata la sua, vissuta giorno per giorno allo stadio, aspettando con trepidazione la domenica, il giorno della partita.
Antonio è stato e continuerà ad essere un grande cuore granata.

Lo vogliamo ricordare con questo Trofeo a lui dedicato e per una sua significativa considerazione: “Che cosa è per me il Parabiago Calcio? Non ci sono altre passioni, è l’unica e basta, è la squadra della mia città, dove sono nato, dove ho lavorato e sono cresciuto, è la mia famiglia, sono affezionato a questi colori”.

Durante la serata di gare, il 6 Maggio, verrà presentato un maxi poster che raffigurerà il nostro Antonio per ricordare che sarà sempre con noi nel suo amato “Libero Ferrario”.

Tutti gli sportivi e appassionati sono invitati per trascorrere  serate dalle partite avvincenti e dove al servizio degli spettatori sarà attivo bar e  punto di  ristoro. 

Guarda la Brochure e il Calendario

post

Juniores Coppa Lombardia

« A DUE MINUTI DALLA FINALE »

Juniores impegnata tra le montagne di Canzo, si gioca per il secondo match delle semi finali di Coppa Lombardia, avversari Altabrianza Tavernerio, formazione della provincia di Como, rettangolo di gioco in erba naturale in ottime condizioni, serata fresca con cielo sereno, tribuna quasi al completo.           

Dal nostro dirigente in campo Stefano Rovellini

“Semifinale di Coppa Lombardia, partita decisiva per accedere alla finale. 
Partita combattutissima su ogni fronte del campo, i nostri ragazzi hanno dato praticamente tutto.
Siamo stati purtroppo sempre in svantaggio ma nell’arco di due tre minuti siamo sempre riusciti a riprendere il risultato, fino a due minuti dalla fine ed eravamo praticamente in finale, ma nel recupero la beffa corner, colpo di testa e purtroppo si infrangono i nostri sogni.
In rete Caputo, e doppietta di Abbruzzese.
Che dire solo grazie ad un gruppo fantastico di ragazzi che nonostante la giovane età hanno sempre dato tutto sul campo.
In pullman nel viaggio di ritorno Mister  e dirigenti hanno ribadito il loro orgoglio nel lavorare con questo gruppo e incitato nel andare avanti sempre senza mollare.
Anche la società per voce del vice presidente Gianluca Brambilla  si è complimentata per il grande impegno e per gli ottimi risultati avuti in questa stagione da questa giovane squadra.  
Forza Parabiago”

Grandiosi tutti, avete dato tutto sul campo !

Il rettangolo di gioco di Canzo

Gli highlights della partita

 


MATCH & RISULTATI 


 

post

Prima Squadra 16^ Campionato

« ALL’ ULTIMO MATCH »

Battuta d’arresto del Parabiago che al Libero Ferrario esce sconfitto per 2 reti a 1 nel confronto con la Pregnanese e vede ridursi a una lunghezza il vantaggio dalla diretta inseguitrice Boffalorello.
Pronti via e i granata hanno subito un’occasione importante con Bernardinello che da fuori area sfiora il palo.
I granata continuano a macinare gioco ma al ventesimo del primo tempo arriva il gol degli ospiti: punizione di Piazza dalla destra e sulla corta respinta di Longaretti il più lesto è Marcellino che deposita in rete.
I padroni di casa però non si demoralizzano e potrebbero pareggiare con un occasione di Vacalebre che centra in pieno la traversa da dentro l’area piccola e con Ebali che liberato da Sacchi al limite dell’area non riesce a dare la giusta forza alla sua conclusione.
Si va al riposo con là capolista in svantaggio , ma al rientro in campo dopo varie percussioni il direttore di gara vede gli estremi per un calcio di rigore su un cross di Pequini intercettato con un braccio da un difensore Pregnanese: sul dischetto va Sacchi che spiazza il portiere ospite riportando il risultato in partita.
Galvanizzato dal gol il Parabiago preme alla ricerca del 2-1 ma le conclusioni di Vacalebre e Cestarolli sono fuori misura e al 28 esimo della ripresa succede il patatrac con Banfi che infila Longaretti in uscita per il vantaggio ospite.
I galletti ci provano fino alla fine , ma senza successo e l’incontro termina con la sconfitta della capolista che ora è obbligata a vincere nel difficile incontro di domenica prossima sull’ottico campo del Vela Mesero.
A partita terminata gli uomini di mister Crippa tornano negli spogliatoi  non nascondendo la propria delusione per la sconfitta, dagli spalti vengono acclamati dalla Curva Est che a gran voce rincuora la squadra, i giocatori tornano sul campo e ringraziano i supporter, la capolista e di nuovo pronta a giocarsela sino alla fine. 

G.S.

PARABIAGO OLÉ !

Nella foto di copertina i supporter della Curva Est,  lodevole la loro vicinanza alla squadra anche a fine partita.

PRIMA SQUADRA
Campionato girone O – Recupero 16 ^ Giornata
F.C. Parabiago – Pregnanese : 1 – 2   

Parabiago:
Longaretti, Peqini, Paleari (14′ st Arrighi), Caccia (C) (18′ st Mussaro), Franchi, Fabrizi (50′ st Fabrizio),  Cestarolli (39′ Pirito), Bernardinello, Sacchi, Ebali, Vacalebre.

A disposizione:
Bacchin, La Greca, Malandrin, Maniscalco, Abbruzzese

RISULTATI DEL GIRONE 

CLASSIFICA

post

Prima Squadra 15^ Campionato

« DI NUOVO A + 4»

Gara rocambolesca quella giocata tra San Francesco e Parabiago che nel posticipo serale hanno dato vita ad un incontro ricco di gol che ha divertito il numeroso pubblico presente in tribuna.
A spuntarla sono stati i granata che grazie a questa vittoria mantengono il vantaggio di 4 lunghezze sulla diretta inseguitrice Boffalorello.
Pronti via e il Parabiago opta per delle palle lunghe su Sacchi che con due precise spizzate mette Bernardinello e Vacalebre davanti al portiere ospite, ma le conclusioni sono imprecise.
Al 17esimo però arriva il vantaggio: Sacchi va a pressare alto l’estremo difensore Lainatese costringendolo ad una respinta corta sulla quale si avventa Fabrizi che insacca  da fuori area.
Passano pochi minuti e i padroni di casa pareggiano su una corta respinta di Slavazza che consente a Puccio di infilare Longaretti in diagonale.
Neanche il tempo di gioire per il pareggio che il Parabiago raddoppia: palla lunga di Bernardinello per Ebali che trafigge Venturi.
Ma i padroni di casa non demordono e su una sfortunata deviazione di Pequini si riportano in parità.
Finisce la prima frazione di gioco sul 2-2.
Ripresa : doccia fredda per il Parabiago dopo 5 minuti con Triolo che da fuori area infila Longaretti.
Subito il colpo la capolista riprende in mano il pallino del gioco e su una sponda di Sacchi Ebali centra in pieno la traversa, ma interviene ancora Fabrizi che fa 3-3.
Ma il Parabiago vuole l’intera posta in palio e al 53 esimo Ebali lanciato in contropiede realizza la rete del 3-4.
I granata tornano padroni del campo e pochi minuti più tardi ancora Ebali realizza il Gol del 3-5 che vale anche la personale tripletta per l’attaccante granata.
Ristabilite le distanze i galletti dominano l’avversario e al 79 esimo bomber Sacchi chiude i conti anticipando di testa il diretto marcatore su cross di Paleari e depositando il pallone nell’angolino basso della porta difesa da Venturi, tre a sei e 19 esima rete in campionato per l’attaccante granata.
Finisce la gara con i granata a festeggiare in attesa del difficile incontro di domenica contro l’ostica Pregnanese tra le mura amiche del Libero Ferrrario.

G.S.

PARABIAGO OLÉ !

Nella foto di copertina ( archivio) Gabriele Fabrizi, 2 reti oggi per il bravo centrocampista granata 

PRIMA SQUADRA
Campionato girone O – Recupero 15 ^ Giornata
Oratorio S. Francesco – F.C. Parabiago : 3 – 6   

Parabiago:
Longaretti, Peqini, Slavazza, Paleari, Caccia (C) (30′ st Mussaro), Fabrizi,  Cestarolli (44′ st La Greca), Bernardinello (19′ st Fabrizio), Sacchi (40′ st Abbruzese), Ebali (42′ st Maniscalco), Vacalebre.

A disposizione:
Bacchin, Pirito, Rovellini, Franchi. 

RISULTATI DEL GIRONE 

CLASSIFICA

post

Under 17 Spareggio

« CHE GRANDE GRUPPO »

Si gioca in campo neutro ad Inveruno un inusuale spareggio per definire quale squadra tra Parabiago e Sedriano potrà accedere al triangolare che vedrà assegnare un unico posto alla promozione nel campionato regionale. Campo in erba naturale serata dal clima piacevole, spalti gremiti. 

Dal nostro inviato sul campo G.V.

“La cronaca di oggi relativa allo spareggio per  il passaggio alla fase di qualificazione per accedere al campionato regionale è esclusivamente un ringraziamento per tutto il gruppo Under 17 del Parabiago.
E non importa se non siamo riusciti ad ottenere un posto per le finali con le vincenti degli altri gironi; e non importa se la sconfitta di oggi è stata netta e senza margine di recriminazioni.
I nostri ragazzi per rispetto della brillante stagione appena conclusa, (la classifica finale  con i suoi numeri parla chiaro: Parabiago in testa, primi per scontri diretti e per differenza gol)  non meritano una sola parola negativa.
Le lacrime di fine partita, anche e soprattutto di quei ragazzi che hanno giocato poco, dimostrano il legame che c’è tra tutti i componenti del gruppo.
Si poteva fare di più?  Certamente…, ci abbiamo provato, non ci siamo riusciti: pazienza, nello sport  esiste anche la sconfitta e anche se difficile, va accettata.
È proprio da queste situazioni che si rialza la testa e si riparte più forti di prima.
La delusione è tanta, ma sia lo staff, sia i genitori, sia i tifosi, sia la società Parabiago vuole ringraziare la squadra per l’ ottimo campionato giocato e i bei momenti trascorsi insieme in questa stagione calcistica.
Grazie di cuore ragazzi e…..avanti per nuove avventure.
Un in bocca al lupo  speciale ai nostri granata Matteo Cozzi e Riccardo Pugni  che hanno riportato gravi infortuni , infortuni che testimoniano la piena  insufficienza  per il direttore di gara  che non ha  saputo gestire  sanzionando il gioco duro al limite della sicurezza per i ragazzi.”

Siete stati grandi ragazzi !

> QUI TUTTE LE CRONACHE UNDER 17

ALLIEVI UNDER 17
Campionato provinciale Legnano girone B
SPAREGGIO
F.C. Parabiago – AC. Sedriano : 0 – 4   

LA CLASSIFICA FINALE

post

Juniores Coppa Lombardia

« A CANZO CI SI GIOCA LA COPPA »

Juniores impegnata tra le mura amiche del Libero Ferrario, si gioca per il primo dei due match delle semi finali di Coppa lombardia, avversari l’Olimpic Trezzanese, formazione di Trezzano Rosa, paese al confine con la provincia di Bergamo e facente parte del distretto provinciale della Martesana,  serata dalla  temperatura gradevole, pubblico delle grandi occasioni in tribuna con la presenza numerosa dei sostenitori granata della Curva Est       

Dal nostro dirigente in campo Stefano Rovellini

“Partita di semifinale al “Ferrario” per i nostri ragazzi che non dovevano perdere per sperare ancora nella finale  e così è stato.
Inizio arrembante dei nostri, lottiamo su ogni pallone, Franchi a centrocampo prende in mano le redini del gioco e al quindicesimo entra in area e viene atterrato: rigore.
Dal dischetto va Rossi, tiro fuori, tutto da rifare.
Loro non ci stanno giocano bene, ma non riescono ad impensierirci grazie ad un’altra prova magistrale della nostra difesa.
Perdiamo Franchi per stiramento.
Al quarantesimo la beffa, su respinta, rovesciata senza guardare e palla nel sette 1 a 0 Trezzanese, cala il gelo.
Si va al riposo, i ragazzi si confrontano, nei loro occhi oggi non è contemplata la sconfitta.
Si ricomincia dentro Sestito, Testa, Rebasti, Caputo e Penna.
Loro non mollano, ma noi conquistiamo sempre più campo.
Azione sulla sinistra D’Eliso in scivolata in area prende l’avversario, rigore.
Tutti in silenzio, tiro e palo, siamo ancora in corsa.
Al ventesimo Sestito liberato al limite dell’area, fa partire un tiro che si insacca sotto la traversa, tifosi granata alle stelle.
Passano dieci minuti e su punizione dalla tre quarti subiamo la beffa con un colpo di testa che ci tramortisce.
Un grande tifo ci sostiene e su un cross dalla sinistra il più lesto ad arrivare sulla palla è Rebasti che insacca di testa 2 a 2 è il delirio al Ferrario.
Mancano 5 minuti, sono interminabili, ma arriva il fischio finale.
Tutti a gioire sotto la Curva Est oggi fantastica, dodicesimo uomo in campo.
Negli spogliatoi è una bolgia che si conclude con il consueto “Paolo ale”.
La strada è ancora dura e in salita, ma il primo passo lo abbiamo fatto, adesso testa alla prossima trasferta a Canzo per il match contro il Tavernerio, partita decisiva, che speriamo regali alla nostra squadra e alla società la  finale di Coppa Lombardia.
Comunque vada venderemo cara la pelle.
Grandiosi tutti, avete dato tutto sul campo.

GRANDI RAGA !


MATCH & RISULTATI