post

Prima Squadra 12^ Campionato

« “IRRICONOSCIBILI” »  

Un Parabiago timoroso e a tratti contratto esce con le ossa rotte dal big match di Buscate, una gara che già dalla vigilia si presentava difficile per via delle numerose assenze tra i giocatori titolari granata.
Gara meritatamente vinta dai padroni di casa per tre reti a zero, tutte le marcature nella prima frazione di gioco e dove il Parabiago non riesce mai ad entrare in partita, il vantaggio Buscatese al ottavo minuto ottenuto da una sfortunata deviazione da fuori area che inganna Dellavedova.
Passano tre minuti ed è raddoppio Buscate: difesa granata impreparata nella propria area che permette a Morello di controllare e calciare a rete a botta sicura, un Parabiago irriconoscibile che non riesce a costruire gioco e paga la fisicità degli avversari che arrivano sempre primi sulla “seconda palla”, al 27 esimo arriva il terzo gol: da un traversone sulla destra è il Buscatese Colombo ad avere la meglio su una palla alta che di testa sigla la marcatura. Parabiago che per tutto il primo tempo non infastidisce mai la porta avversaria, anche l’attacco più prolifico del girone oggi pare sia rimasto a casa.
Secondo tempo mister Crippa opera alcuni cambi che riassettano la difesa e rinforzano l’atteggiamento offensivo, dentro anche se non al meglio: Cestarolli, Vacalebre, Pochini, i nuovi entrati danno più forza all’ azione offensiva creando più di un occasione senza però sorprendere la fisica difesa dei padroni di casa , meglio la ripresa anche per la difesa granata con l’ingresso di Rossi e Serighelli.
Finisce con la vittoria del Buscate per Tre reti a Zero maturata tutta ne primi 45 minuti e con l’attacco granata rimasto a quota zero gol in un match per la seconda volta in stagione, la prima era coincisa proprio con la sconfitta contro il Boffalorello.  
A consolare la compagine granata il primo posto in classifica mantenuto anche se in compagnia dello stesso Buscate, ora testa alla prossima giornata dove al “Ferrario” arriverà il Nerviano e dove i granata dovranno vincere per laurearsi “Campioni d’inverno” prima della sosta natalizia.

G.S.

* Nella foto di copertina Mister Rocco Crippa

La cronaca e stata offerta da:

PRIMA SQUADRA
Campionato girone O
Buscate – F.C. Parabiago : 3 – 0   

Formazione Parabiago:
Dellavedova, Peqini, Paleari, La Greca, Slavazza, Fabrizi, Fabrizio, Bernardinello, Ebali, Sacchi, Maniscalco. 

A disposizione:
Zapparoli, Malcotti, Fogagnolo, Pochini, Cestarolli,  Pirito, Rossi, Serighelli, Vacalebre.

RISULTATI DEL GIRONE 

CLASSIFICA

post

REGOLE DI ACCESSO PUBBLICO

« ACCESSO SPETTATORI »  

Stadio Libero Ferrario ingressi partite 

Visto il protocollo finalizzato al contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. la capienza di pubblico all’interno dello stadio Libero Ferrario è consentita sino al 75%  rispetto a quella massima.

Si ricorda che per avere accesso lo spettatore deve essere munito dei seguenti requisiti:

In zona definita: “Bianca”:
Lo spettatore deve essere munito di Certificazione Verde Covid 19 (No under 12 e esenti)

In zona definite: “Gialla” e “Arancione” e dal 6/12/2021 sino al 15/01/2022:
Lo spettatore deve essere munito di Green Pass Rafforzato. (No under 12 o esenti)

Lo spettatore all’interno del impianto sportivo è tenuto ad osservare le distanze interpersonali, a indossare la mascherina e rimanere nella zona assegnata al pubblico 

Parabiago Football Club rende noto che è vivamente consigliato prenotare l’accesso al campo  tramite il modulo on line  e si riserva di rifiutare gli ingressi superato il numero massimo di capienza o se non in possesso dei requisiti sanitari elencati.

All’atto dell’ entrata al centro esibire E Mail ricevuta dopo avere inviato la prenotazione presso la biglietteria o al check in di ingresso.

GLI INGRESSI AVVENGONO SOLO DA VIALE MARCONI 38

Vai al Modulo prenotazione:

 

post

Under 17 Campionato 9^giornata

« CAMPIONI D’INVERNO  »

Ultima giornata di andata di campionato, per il posticipo scendono in campo F.C. Parabiago e Mazzo-1980 rispettivamente prima e seconda in classifica, la vittoria per il Parabiago in questo incontro potrebbe laurearlo campione dì inverno.

Dal nostro inviato sul campo G.V.

” Ultima giornata del girone andata: Big Match serale tra la capolista Parabiago e Mazzo, prima diretta inseguitrice a un punto di distanza, nel campionato Under 17 provinciale.
La gara si disputa tra le mura amiche del Libero Ferrario in una serata fredda, con temperature prossime allo 0°. La squadra di casa si presenta alla partita con qualche defezione, dovendo rinunciare ad alcuni elementi causa influenza (non covid) e infortuni, presentandosi con tre ragazzi del 2006.
Pronti, via è la squadra di casa che prende in mano le redini del gioco, iniziando ad imbastire azioni d’attacco pericolose che portano il Parabiago più volte vicino alla rete del vantaggio.
Da una di queste azioni, Paone da sinistra entra in area e viene sgambetto da un difensore del Mazzo: calcio di rigore. Sul pallone si porta Radrizzani che con un tiro alto e preciso spiazza il portiere ospite portando in vantaggio i granata dal gallo sulla maglia.

Radrizzani segna il primo gol “Parabiago”

Passano pochi minuti ed arriva il raddoppio.
Sugli sviluppi di corner, Caruso interviene di testa e deposita in rete la palla del 2-0.

Caruso per il Raddoppio ” Parabiago”

Il Mazzo cerca si riprendersi dall’uno/due subito nei primi 15 minuti.
Da un errato disimpegno del Parabiago, l’attaccante ospite  si ritrova a tu per tu col portiere; Cozzi da dietro cerca un recupero disperato, ma colpisce l’avversario che cade a pochi centimetri dall’ingresso in area. Il direttore di gara non ha dubbi ed estrae il cartellino rosso.
I ragazzi “granata” sono costretti a giocare i restanti 70 minuti in vantaggio di due reti ma in inferiorità numerica. Dal punto di vista tattico la partita cambia; il Mazzo guadagna campo, il Parabiago si compatta nella propria metà campo, cercando  la via della ripartenza. Il primo tempo si conclude senza particolari occasioni degne di note.
Il secondo tempo mister Fittipaldi riequilibra la squadra inserendo a sinistra il 2006 Donghi autore poi di una gara brillante, spostando al centro della difesa Baldassari e togliendo un attaccante.
Il Mazzo nonostante la superiorità numerica non riesce a rendersi particolarmente pericoloso, se non con qualche lancio lungo nella speranza di innescare i suoi avanti.
È invece il Parabiago a rendersi più volte pericoloso, prima con Maklaj da destra e poi con Arienti che da posizione centrale calcia in porta, ma il portiere devia in calcio d’angolo il tiro del triplo vantaggio.
Da un possibile 3-0, il Mazzo accorcia le distanze e rientra in partita: cross in area da sinistra e rete della squadra ospite.
Gli ultimi minuti sono da cardiopalma.
Due evidenti rigori per il Parabiago non vengono rilevati dal direttore di gara.
Il Mazzo spinge sull’acceleratore nella speranza di raggiungere il pareggio; un tiro da sinistra finisce a lato di poco; i galletti si difendono con grande grinta e determinazione.
La partita arriva fino al minuto 52 e si conclude su una punizione del Mazzo da metà campo con tutti i giocatori disperatamente in area di rigore, portiere compreso.
Il triplice fischio mette fine alla partita e decreta la vittoria del Parabiago che esplode in una corsa di gioia verso la propria curva EST,  tifosi che per tutti i 100 minuti hanno supportato i ragazzi, nonostante il clima rigido.

La Curva Est che ha sostenuto la Squadra

Partita dai 2 volti; in 11 contro 11 il Parabiago si è dimostrato nettamente superiore; l’inferiorità numerica ha equilibrato la partita.
Il Mazzo ha poi avuto in mano il pallino del gioco solo ad inizio azione e nella propria metà campo, e si è limitato principalmente alla ricerca del lancio lungo, nonostante avesse l’uomo in più, invece di allargare il gioco e far muovere la difesa avversaria.
Grande prova di carattere e orgoglio del Parabiago che ha meritato il titolo di campione di inverno, imbattuto per tutto il girone di andata. 26 punti frutto di 8 vittorie, 1 pareggio, 30 goal fatti e 7 subiti, sono i numeri del momentaneo primato in classifica.
La pausa invernale servirà a ricaricare le batterie per essere pronti ad affrontare le sfide del girone di ritorno.
Arrivederci a gennaio e forza Parabiago

GRANDI RAGAZZI !


(Le foto a cura di Monica Galli)

ALLIEVI UNDER 17
Campionato provinciale Legnano girone B
9^ Giornata
F.C. Parabiago – Mazzo 1980 : 2 – 1   

I RISULTATI DEL GIRONE

LA CLASSIFICA

post

Prima Squadra 11^ Campionato

« SCATTO DA TRE PUNTI »  

Vittoria col brivido dei granata col fanalino di coda Arluno al termine di una gara combattuta che ha visto i galletti andare addirittura sotto di una rete per poi ribaltare il risultato e portare a casa tre punti importantissimi per la vetta della classifica.
I granata partono forte e schiacciano gli avversari nella propria metà campo ma Sacchi, Ebali e Vacalebre non inquadrano la porta in più occasioni.
Al rientro in campo dopo il riposo gli ospiti vanno in vantaggio su un’azione di contropiede e sul “Ferrario” cala il gelo.
I padroni di casa però non si abbattono e creano diverse occasioni ancora con Sacchi,  Ebali e Vacalebre.
Trovano il pareggio con Ebali imbucato da Fabrizi, pochi minuti e i granata raddoppiano con Vacalebre che penetra in area e trafigge l’estremo difensore ospite.
Il Parabiago potrebbe triplicare, ma Ebali calcia debolmente un calcio di rigore bloccato a terra dal portiere arlunese.
Finisce in festa sotto la Curva Est ,ma ora occhi proiettati sul big match di domenica prossima sull’ostico campo di Buscate in un Big Match, prima contro seconda, partita  aperta a ogni risultato.

G.S.

* Nella foto di copertina Angelo Vacalebre autore del gol vittoria per i granata.

La squadra scesa in campo oggi con “il segno rosso” simbolo della lotta alla violenza sulle donne

La “CURVA EST”

La cronaca e stata offerta da:

 

PRIMA SQUADRA
Campionato girone O
F.C. Parabiago – Arluno calcio 2010 : 2 – 1   

Formazione Parabiago:
Dellavedova, Mussaro, Paleari, La Greca, Slavazza, Fabrizi, Pochini, Bernardinello, Ebali, Sacchi, Vacalebre. 

A disposizione:
Zapparoli, Malcotti, Fogagnolo, Peqini, Pirito, Rossi, Fabrizio, Serighelli, Maniscalco.

RISULTATI DEL GIRONE 

CLASSIFICA

post

Juniores Campionato 9^Giornata

« ORTOVOLANTE »

Juniores impegnata nell’ultima gara del girone di andata tra le mura amiche del “Libero Ferrario” , avversari la formazione del Ticinia Robecchetto  squadra di tutto rispetto che ha saputo concedere solo un punto alla prima della classe Bustese, serata non fredda con ottima visibilità. 

Dal nostro dirigente in campo Stefano Rovellini

“Ultima di campionato per i nostri ragazzi che vogliono chiudere a tutti i costi al secondo posto in classifica.
Si parte l’avversario è messo bene in campo, molto fisico e fa buon gioco, noi prendiamo le misure e al 13 esimo imbucata di Abbruzzese per Ortolani che trafigge il portiere.
Bastava un gol per fare cambiare la nostra mentalità.
Iniziano a uscire tutte le giocate lancio di Rovellini per Piccini che la gira a Ortolani che con un perfetto diagonale firma il 2 a 0, azione da manuale.
Passano 10 minuti e sempre Ortolani trafigge l’estremo difensore con una caparbia azione personale tutta in velocità 3 a 0.
Non siamo ancora sazi e sempre Ortolani ancora in contropiede firma il poker personale.
Ripresa sugli stessi ritmi, anzi riusciamo ad aumentare la pressione e le giocate e al 55 esimo ancora Ortolani fa il suo quinto gol personale.
Iniziano i cambi, spazio per tutti, l’avversario cerca in ogni modo di arrivare nella nostra area ma oggi ancora una volta una difesa perfetta non ha concesso nulla.
Azione in velocità il portiere avversario non può prendere la palla con le mani e affronta con strafottenza Esposito che lesto e velocissimo gli ruba palla e la deposita in rete per il 6 a 0.
Festa per i gol anche di Rebasti su azione personale conclusa con un delizioso pallonetto e per Sestito che dopo una azione tutta di prima trafigge con un tiro sotto la traversa il povero portiere immobile.
Finisce fra gli applausi del pubblico questa ultima partita di andata dei nostri ragazzi che partita dopo partita hanno saputo tirar fuori il loro meglio.
Adesso siamo lasciatemelo dire “bravi e belli” da vedere.
Lunedì di riprende il lavoro, consapevoli che nel girone di ritorno ci sarà ancora di più da faticare, ma il gruppo è unito e compatto, non di molla mai.
Questa prima parte di campionato la dedichiamo alla società che ha sempre creduto nel nostro lavoro.
Bravissimi tutti e……..”

FORZA PARABIAGO !

Nella foto  Ortolani , autore della cinquina  granata 

RISULTATI GIRONE

 

post

Under 17 Campionato 6^gior. Recupero

« PARABIAGO: GRANDE GARA  »

Scendono in campo F.C. Parabiago e Centro Giovanile Boffalorese per il recupero della sesta giornata rinviata per mancanza di copertura arbitrale, illuminazione artificiale al “Libero Ferrario” in una serata con buona visibilità e temperatura intorno ai cinque gradi. Si gioca in concomitanza con le partite di Champions League, ma anticipiamo che lo spettacolo qui non è mancato.

Dal nostro inviato sul campo G.V.

” Martedì 23 novembre, nel recupero serale il Parabiago Under17 affronta tra le mura amiche del Libero Ferrario, i pari età del Boffalora.
Pronti via la squadra di casa mette subito alle corde gli ospiti, costretti a rinchiudersi nella loro metà campo sotto le continue azioni arrembanti dei galletti.
La grande mole di gioco e di azioni del primo tempo non vengono però concretizzate dalla squadra di casa, poco lucida sotto porta e vicinissimo alla rete in più di un occasione.
Ghezzi su punizione dal limite spaventa la retroguardia del Boffalora che devia in corner un tiro pericoloso. Ancora Ghezzi prima calcia debolmente un pallone messo al centro da Paone dal fondo di sinistra, poi si fa deviare dal portiere del Boffalora una palla frutto di un’azione corale fatta di precisi passaggi ad un tocco che liberano al tiro l’avanti del Parabiago.
Sabbadin non arriva coordinato su una pallone da calcio d’angolo e da pochi metri calcia a lato.
Paone e Arienti provano a sfondare il bunker messo in piedi dalla squadra ospite con  una serie infinita di azioni sulla fascia sinistra, tutte potenzialmente pericolose e fermate in calcio d’angolo dalla difesa ospite.
Gli attacchi del Boffalora nella prima frazione di gioco, si contano sulle dita di una mano.
Nonostante questa netta superiorità il risultato del primo tempo rimane fermo sullo 0-0.
Nel secondo tempo la musica non cambia; i galletti si riversano nella metà campo avversaria, sempre in pressione e con la personalità della prima della classe continuano a percuotere il muro della retroguardia del Boffalora, che inizia a vacillare: è ormai solo questione di tempo.
Ghezzi da una posizione favorevolissima colpisce il palo; altri palloni calciati arrivano a un passo dal goal; la resa della squadra ospite è ormai prossima e non tarda ad arrivare, costretta ad alzare bandiera bianca sotto i colpi dei galletti.
Da calcio d’angolo apre il valzer dei goal Caruso, lesto a deviare in rete una palla contesa a pochi passi dalla porta.
Il raddoppio arriva con Arienti che si gira in area e lascia partire un fendente che si infila alla destra del portiere.
Il terzo goal è ancora di Arienti con un colpo tacco “malandrino” a pochi passi dalla porta.
Il Parabiago non è ancora domo e continua nella sua splendida partita che porta ad altri 2 goal. Caruso segna la sua personale doppietta con una deviazione su calcio d’angolo.
A referto arriva anche il goal di Radrizzani su assist di Maklaj
Il punteggio potrebbe essere più rotondo, ma prima il palo su punizione di Ghezzi e poi il portiere su Paone negano la gioia del goal,ed ancora, Cozzi su incornata di testa da calcio d’angolo sfiora la traversa.
Il risultato finale è un netto e meritatissimo 5-0
Grande partita del Parabiago, rullo compressore, capace di mettere alle corde il Boffalora fin dai primi istanti di gioco.
Considerando che la compagine ospite nelle prime 7 partite di campionato era stata la miglior difesa con 6 reti subite,  la prova dei galletti acquista maggior valore.
I granata sono stati devastanti, nonostante avessero di fronte una buona squadra, segno di grande maturità, grazie al lavoro quotidiano di mister Fittipaldi.
Il prossimo incontro che si disputerà giovedì 2 dicembre sul campo “Libero Ferrario”, sarà decisivo per stabilire quale squadra  si aggiudicherà il titolo simbolico di campione di inverno.
Il destino ha voluto che nell’ultima giornata del girone di andata si affrontassero il Parabiago ed il Mazzo, rispettivamente prime e seconde in classifica  con 22 e 21 punti.
Partita fondamentale e da seguire, vi aspettiamo numerosi a supportare i ragazzi dal gallo sulla maglia !

Forza Parabiago!

* Nella foto di copertina  Dennis Caruso e Marco Arienti autori di una doppietta personale.

ALLIEVI UNDER 17
Campionato provinciale Legnano girone B
Recupero 6^ Giornata

F.C. Parabiago – Centro Giovanile Boffalorese : 5 – 0   

I RISULTATI DEL GIRONE

LA CLASSIFICA

post

F.C. PARABIAGO con UNICEF

« IN CAMPO PER I DIRITTI DEI BAMBINI »

Parabiago Football Club ha risposto presente all’iniziativa « IN CAMPO PER I DIRITTI DEI BAMBINI »
Promossa dalla FIGC LND Lombardia in collaborazione con Unicef Lombardia e il CRA Lombardia.
 
Nelle gare del week end giocate al Libero Ferrario, si sono alzati al cielo i cartellini azzurri per ricordare a tutti che i diritti devono essere garantiti a tutte le bambine e a tutti i bambini.
 
💙 Grazie a chi a voluto donare al 45525, un piccolo grande gesto per i bambini in tutto il mondo
 

I nostri Under 9 con gli amici del Villa cortese

Gli Under 13 nel match tra F.C. Parabiago e Virtus Sedriano

Gli Under 14 nel match tra F.C. Parabiago e Gorla Minore

Gli Under 18 Regionali nel match tra F.C. Parabiago e Torino Club Marco Parolo

Le squadre Femminili nel match tra F.C. Parabiago e Città di Varese


L’UNICEF, OGNI GIORNO, IN PIÚ DI 190 PAESI DEL MONDO, LAVORA PER DARE
A TUTTI I BAMBINI CIBO, VACCINI, CURE MEDICHE, ISTRUZIONE. QUEST’ANNO
POTRAI REGALARE UN NATALE MIGLIORE A TANTI BAMBINI VULNERABILI.
SOSTIENI L’UNICEF PER SALVARE I BAMBINI MALNUTRITI: DONA AL 45525.
UNICEF PER OGNI BAMBINO”.


 
 
post

Prima Squadra 10^ Campionato

« TRE PUNTI D’ORO »  

Vittoria esterna importantissima dei granata che complice i passi falsi delle dirette avversarie conquistano la vetta solitaria  della classifica.
Si gioca a Vittuone in un pomeriggio freddo e umido e sono i padroni di casa a rendersi subito pericolosi con una punizione dal limite che scheggia la traversa.
Passano pochi minuti e il Vittuone si rende ancora pericolosissimo con un azione di contropiede che vede l’attaccante di casa scavalcare Longaretti ma la palla rimbalza sulla traversa e si ferma sulla linea di porta prima dell’intervento di Slavazza che sventa il pericolo.
Sul ribaltamento di fronte Arrighi con un traversone perfetto pesca Sacchi a centro area , ma l’incornata del centravanti granata esce di poco.
I granata prendono campo e su un lungo traversone è Vacalebre a incrociare in rete per l’1-0.
Ottenuto il vantaggio il Parabiago sembra padrone del campo e lo dimostra al 25 esimo quando Vacalebre pesca Sacchi al limite dell’area e il bomber granata lascia rimbalzare il pallone per poi scaraventarlo in rete con un pallonetto da 20 metri.
Due a Zero e partita in ghiaccio.
Al rientro in campo dopo il riposo il Vittuone preme per riaprire la gara e al 18 esimo i padroni di casa accorciano le distanze dal dischetto per un intervento ai limiti di Mussaro in area sul numero 9 di casa.
I granata soffrono ,ma resistono e al 90 esimo è capitan Caccia a chiudere i conti con una conclusione ravvicinata su azione d’angolo che finisce sotto la traversa.
G.S.

* Nella foto di copertina Bomber Gianmaria Sacchi

Gli Undici scesi oggi in campo

La cronaca e stata offerta da:

 


PRIMA SQUADRA
Campionato girone O
Oratoriana Vittuone – F.C. Parabiago –  : 1 – 3   

Formazione Parabiago:
Longaretti, Mussaro, Arrighi, Caccia, Slavazza, Fabrizi, Cestarolli, Bernardinello, Ebali, Sacchi, Vacalebre. 

A disposizione:
Dellavedova, Malcotti, Fogagnolo, Paleari, Pochini, Pirito, Fabrizio, Serighelli, Maniscalco.

RISULTATI DEL GIRONE 

CLASSIFICA

post

Under 17 Campionato 8^giornata

« PRONTI PER TORNARE IN VETTA  »

Si ritorna a giocare la domenica seguendo la data del calendario dopo una serie di rinvii e anticipi, si scende in campo a Pregnana,  mattinata con leggera nebbia e rettangolo di gioco in erba naturale reso scivoloso dalla umidità notturna.

Dal nostro inviato sul campo G.V.

” Nell’ottava giornata di campionato il Parabiago under 17 affronta in trasferta la Pregnanese fanalino di coda del girone con  zero punti.
Classica giornata uggiosa con clima autunnale; il campo in erba scivoloso e pesante non facilita ai galletti le giocate palla a terra ed in velocità.
Nei primi 20min, il Parabiago fatica e tessere azioni pericolose, complice l’atteggiamento molto compatto e ultra  difensivo della squadra di casa.
Al 25 esimo arriva il primo goal dei galletti: marcatore, Maklaj con un tap-in a seguito di una bella incursione da sinistra di Tagliareni.
Una volta sbloccato il risultato, le cose diventano più semplici per la squadra ospite ed il raddoppio non tarda ad arrivare con Paone.
Il primo tempo si conclude sul risultato di 2-0.
Nel secondo tempo, si aggiungono le reti di Ghezzi e Sala, portando il risultato sul 4-0 definitivo.

Partita archiviata e tre punti che portano l’under 17 di Parabiago a 2 punti dal Mazzo, ma avendo giocato una partita in meno.
Nel recupero di martedì prossimo contro il Boffalora, avremo la possibilità di tornare in vetta al campionato; non sarà un compito semplice, vista la caratura dell’avversario, ma sicuramente i ragazzi dal gallo sulla maglia ce la metteranno tutta.

Forza Parabiago!

* Nella foto di copertina  Carlo Tagliareni autore del assist per il primo gol del Parabiago

ALLIEVI UNDER 17
Campionato provinciale Legnano girone B

Pregnanese – F.C. Parabiago: 0 – 4   

I RISULTATI DEL GIRONE

LA CLASSIFICA

post

Juniores Campionato 8^Giornata

« UN PUNTO CI AVVICINA ALLA VETTA »

Juniores impegnata in trasferta contro l’Oratoriana Vittuone, sfida ai vertici della classifica, infatti la squadra Vittuonese è la seconda della classe con un punto di vantaggio su i nostri ragazzi.

Dal nostro dirigente in campo Stefano Rovellini

“Partita serale su un campo al limite della praticabilità.
Affrontiamo i secondi in classifica e vogliamo i tre punti.
Inizio partita come solito per i nostri ragazzi che cercano di imporre subito ritmo e gioco, ma di fronte troviamo una squadra fisicata e ricca di fuoriquota come ormai consuetudine ultimamente.
Loro rispondono giocata su giocata e su nostro disimpegno in area, loro trovano un rigore dubbio assegnato dal direttore di gara, questa sera non proprio in forma.
Palla al centro passano due minuti e dalla sinistra Piccini fa partire un tiro dai 35 metri che si insacca alle spalle del portiere.
Tutto da rifare noi ci siamo, passano altri tre minuti e su un altro errore difensivo loro trovano ancora il vantaggio.
Non non ci stiamo e al 30 esimo troviamo il pareggio con Ortolani che dalla sinistra lascia partire un perfetto diagonale rasoterra 2 a 2.
Si va al riposo in parità.
La ripresa non offre particolari emozioni, squadre allungate, falli, abbiamo una bella occasione con Caputo da fuori area oggi io migliore in campo, ma il portiere è attento.
Quattro minuti di recupero, lancio su Croci che si invola solitario verso la porta, siamo tutti un piedi, tiro, parata del portiere, arriva in corsa Sestito gol tutti stanno esultando, ma il direttore di gara annulla per fuorigioco di Sestito inesistente visto che arrivava da dietro.
Finale incandescente, ma riusciamo a tenere la calma.
Siamo sempre più consapevoli delle nostre forze e fiduciosi in un girone di ritorno che ne dirà delle belle.
Nota positiva, la classifica si è accorciata visto la sconfitta della Bustese a Inveruno che rende ancora più avvincente questo campionato.
Tre punti dalla vetta e tanta voglia di recuperarli.
Bravissimi tutti ancora una volta difesa quasi perfetta, noi ci siamo adesso testa a sabato contro il Ticinia prima della sosta natalizia.”

FORZA PARABIAGO !

Nella foto  Ortolani , autore della rete per il pareggio granata ( foto d’archivio) 

RISULTATI GIRONE

 

post

F.C. PARABIAGO con UNICEF

« IN CAMPO PER I DIRITTI DEI BAMBINI »

Parabiago Football Club con: Comitato Regionale per l’UNICEF della Lombardia, FIGC Lega Nazionale Dilettanti Lombardia e Associazione Italiana Arbitri Lombardia si unisce per ricordare a tutti che i diritti devono essere garantiti a tutte le bambine e a tutti i bambini.
Il 20 novembre, infatti, sarà la ricorrenza dell’approvazione della Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza.

Per l’occasione all’inizio delle partite che si disputeranno al ” Libero Ferrario ” sabato 20 e domenica 21 novembre  verrà dedicato un minuto di attenzione ai diritti dei bambini.

Gli ingressi a tutte le partite agnostiche avverranno in forma gratuita con l’invito a donare al 455225


L’UNICEF, OGNI GIORNO, IN PIÚ DI 190 PAESI DEL MONDO, LAVORA PER DARE
A TUTTI I BAMBINI CIBO, VACCINI, CURE MEDICHE, ISTRUZIONE. QUEST’ANNO
POTRAI REGALARE UN NATALE MIGLIORE A TANTI BAMBINI VULNERABILI.
SOSTIENI L’UNICEF PER SALVARE I BAMBINI MALNUTRITI: DONA AL 45525.
UNICEF PER OGNI BAMBINO”.


 
 
post

Prima Squadra 9^ Campionato

« ATTACCO SENZA RESA »  

Dopo sei vittorie e due pareggi il Parabiago subisce la prima sconfitta stagionale e lo fa tra le mura amiche contro un Boffalorello molto determinato che si è dimostrato squadra solida in grado di recitare un ruolo da prima nelle zone dell’alta classifica.
La prima frazione di gioco è abbastanza equilibrata ma al 32 esimo gli ospiti passano in vantaggio: su una punizione dal limite respinta da Longaretti, è Albini il più lesto di tutti ad avventarsi sul pallone e a metterlo in rete con un preciso colpo di testa.
Subito il gol il Parabiago si spinge con determinazione nella metà campo avversaria ma la retroguardia Boffalorese respinge colpo su colpo i tentativi di conclusione di Sacchi e Eblai.
Al rientro in campo dopo il riposo i galletti schiacciano gli avversari nella propria metà campo con ripetute occasioni da gol non finalizzate nel modo migliore.
È Ebali che manca la porta di un soffio dopo un bel uno-due con Sacchi , poi è lo stesso Sacchi a procurarsi e a calciare una punizione dal limite ben controllata dall’estremo difensore ospite. Entrano a dar man forte Fabrizi, e Pochini i granata spingono ancor di più ma il pari non arriva e la gara termina 0-1 con qualche recriminazione granata per un contatto in area su Vacalebre su cui il direttore di gara decide di sorvolare.
Adesso testa al prossimo impegno esterno sul campo del Vittuone per riscattare la sconfitta interna .
Non possiamo non menzionare oggi, in questa giornata dalla intensa pioggia, la Curva Est che per tutti i 90 minuti ha sostenuto ininterrottamente i ragazzi dal gallo sulla maglia.  
G.S.

* Nella foto di copertina la “CURAVA EST”

La cronaca e stata offerta da:


PRIMA SQUADRA
Campionato girone O
 F.C. Parabiago – Boffalorello : 0 – 1   

Formazione Parabiago:
Longaretti, Mussaro, Slavazza, Pequini, Pirito, Malcotti, Fogagnolo,  Bernardinello, Ebali, Sacchi, Vacalebre. 

A disposizione:
Dellavedova, Caccia, Rossi, Paleari, Arrighi, piccini, Pochini, Fabrizi, Maniscalco.

RISULTATI DEL GIRONE 

CLASSIFICA