post

Salvate il “nostro” Calcio

« TORNARE AL CENTRO DEL CAMPO »

“Salvate il ‘nostro’ calcio”, questo è il nostro grido, è da più di un anno che si alternano chiusure e aperture condizionate dei nostri centri sportivi.
Mentre la Serie A, B e C continuano, c’è un altro calcio che resta abbandonato, è il nostro calcio ! quello dei “dilettanti”, degli adolescenti, dei bambini, delle migliaia di giocatori dimenticati.
Se qualcuno non rimetterà al centro del campo i palloni delle serie minori, se gli spogliatoi non verranno riaperti, se le partite non riprenderanno, il nostro calcio rischia di morire.
Un calcio non certo fatto di scambi milionari ma di semplici straordinarie storie di persone che dal nulla hanno dato vita a società che sono anche un po’ una famiglia allargata, il nostro mondo e anche quello del panino e salamella, ed è composto da uomini, non solo da giocatori.
Uomini e donne che con dedizione, spesso anche in maniera gratuita, danno tutto con infinita passione. Pensate a chi lava le magliette, ai dirigenti che distribuiscono le divise, ai custodi che fanno gli straordinari misurando la temperatura agli ingressi, ai ragazzini che scalpitano senza borsone, portandosi dietro solo la borraccia, ai giocatori che vanno in campo per passione senza percepire un euro.
Lasciar morire questo “nostro” calcio significherebbe perdere un patrimonio immenso.
Ci pensassero bene prima di abbandonare i nostri “panini con salamella”.

Fate presto, perché il tempo sta per scadere.

G.S.

post

Rimangono chiusi i centri sportivi

« COMUNICATO  »

Visto le disposizioni emanate dal Ministero della Salute, F.C. Parabiago comunica:
Con il perdurare dello stato di zona rossa per l’intera Lombardia i nostri centri sportivi Libero Ferrario e Nino Rancilio  rimarranno chiusi, sono sospese di conseguenza tutte le attività sino al prossimo 5 aprile compreso

Parabiago Football Club continuerà, come ha sempre fatto in questo difficile periodo, nel lavoro di preparazione e informazione in vista della ripresa della attività a seguito di quelle che saranno le direttive e le indicazioni del Governo centrale, nonché la constatazione effettiva di quello che è l’epidemia nella Città e nel suo hinterland grazie alla collaborazione con il Comune di Parabiago.

Prossimo aggiornamento Venerdì 3 Aprile.

F.C. Parabiago
la direzione organizzativa

 

post

Rimangono chiusi i centri sportivi

« COMUNICATO  »

F.C. Parabiago comunica: con il perdurare dello stato di zona rossa per l’intera Lombardia i nostri centri sportivi Libero Ferrario e Nino Rancilio  rimarranno chiusi, sono sospese di conseguenza tutte le attività sino al prossimo aggiornamento di venerdì 26 marzo.  

Parabiago Football Club continuerà, come ha sempre fatto in questo difficile periodo, nel lavoro di preparazione e informazione in vista della ripresa della attività a seguito di quelle che saranno le direttive e le indicazioni del Governo centrale, nonché la constatazione effettiva di quello che è l’epidemia nella Città e nel suo hinterland grazie alla collaborazione con il Comune di Parabiago.

F.C. Parabiago
la direzione organizzativa

 

post

Nuova chiusura dei centri sportivi

« STOP – ZONA ROSSA »

A due mesi dalla ripresa,  dove la società ha messo in campo grandi risorse per rispettare tutti i protocolli e dare una risposta  RESPONSABILE, sicura e valida, a tutti nostri atleti tesserati che hanno diligentemente frequentato gli “allenamenti in sicurezza”, dobbiamo purtroppo comunicare, vista la nuova l’ordinanza del Ministero della Salute che dichiara zona rossa l’intera Lombardia a partire da lunedì 15 marzo, la chiusura dei nostri centri Libero Ferrario e Nino Rancilio e sospendere tutte le attività in programma sino a data da definire.  

Rimangono confermate le attività per questo weekend (sabato 13 e domenica 14 marzo)  con le modalità sin ora adottate.

Parabiago Football Club continuerà, come ha sempre fatto in questo difficile periodo, nel lavoro di preparazione e informazione in vista della ripresa della attività a seguito di quelle che saranno le direttive e le indicazioni del Governo centrale, nonché la constatazione effettiva di quello che è l’epidemia nella Città e nel suo hinterland grazie alla collaborazione con il Comune di Parabiago.

F.C. Parabiago
la direzione organizzativa

 

post

Comunicato del 08/03/21

CONFERMATA ATTIVITÀ SETTIMANALE 

La società ASD F.C. PARABIAGO comunica che, a seguito della conferma della zona Arancio Rafforzato, per tutta la settimana le nostre squadre continueranno la pratica sportiva all’aperto in totale sicurezza.  

Il prossimo aggiornamento sarà comunicato venerdì 12/03 al seguito di quelle che saranno le direttive e le indicazioni del Governo centrale e confrontando la reale risposta al centro, nonché la constatazione effettiva di quello che è l’epidemia nella Città e nel suo hinterland grazie alla collaborazione con il Comune di Parabiago.

Lo sport è per noi una risorsa importante da sostenere RESPONSABILMENTE per il bene di tutti, crediamo fortemente che fare attività, in sicurezza, possa garantire a tutti solamente risvolti positivi.

 

F.C. Parabiago
La direzione organizzativa

post

Comunicato del 04/03/21

CONTINUANO LE ATTIVITÀ 

La società ASD F.C. PARABIAGO comunica che, a seguito delle restrizioni Regionali che entreranno in vigore dalla mezzanotte di stasera, si continuerà a fare sport nel pieno rispetto del decreto che di fatto restringe il raggio di azione del Governo.

La società, in accordo con il Sindaco della Città Raffaele Cucchi, lascerà aperti i cancelli per gli allenamenti individuali ai tesserati, così come era stato impostato per il mese di MARZO.

La Direzione Sportiva rimarrà sempre collegata in queste ore con l’Ufficio Sport per far sì che si possa garantire il pieno rispetto delle regole e dei regolamenti in vigore, e confida in una risposta altrettanto positiva da parte di tutti gli iscritti.

Vogliamo essere una risposta pro-positiva, una alternativa RESPONSABILE, sicura e valida, una attività sportiva che possa perlomeno per qualche ora rivelarsi anche supporto psico-sociale a garanzia di una buona salute dei nostri atleti tesserati.

Lo sport è per noi una risorsa importante da sostenere per il bene di tutti, crediamo fortemente che fare attività, in sicurezza, possa garantire a tutti solamente risvolti positivi.

Un eventuale aggiornamento sarà comunicato domenica 07/03 al seguito di quelle che saranno le direttive e le indicazioni del Governo centrale e confrontando la reale risposta al centro, nonché la constatazione effettiva di quello che è l’epidemia nella Città e nel suo hinterland grazie alla collaborazione con il Comune di Parabiago.

F.C. Parabiago
La direzione organizzativa

post

Il racconto Fotografico

« ALLENAMENTI & CARNEVALE »

Che bel pomeriggio al “Ferrario”, Sport, tanti sorrisi e dolcetto finale… Certo era Carnevale ! 🎭

Guarda la galleria fotografica realizzata dal Parabiago Football Club

ENTRA:

 

post

Un anno fa l’inizio dell’odissea

« TORNARE AL CENTRO DEL CAMPO »

Esattamente un anno fa si fermava il mondo del calcio dilettantistico e giovanile, l’ultima vera domenica completa fu quella del 16 febbraio 2020 dopodiché, da quel giorno, a causa dello scoppio della pandemia Covid niente è stato più come prima.

A maggio 2020 ci siamo impegnati a stilare i protocolli per poter organizzare la stagione 2020/2021, nel mese di luglio finalmente si ritornava in campo in occasione degli Open Day, poi nel mese di agosto erano le squadre agonistiche a calcare i campi per l’ inizio della preparazione atletica, a settembre anche le formazioni della scuola calcio iniziavano gli allenamenti.
Il 27 settembre  erano timidamente ritornate in campo per i campionati la “ prima squadra” e gli allievi regionali Under 16, ed ad ottobre iniziavano anche i campionati per tutte le altre formazioni, una normalità che durò poco infatti già dopo il 25 ottobre si richiudeva tutto.

Il Calcio Dilettanti e Giovanile è ormai fermo da un anno e all’orizzonte non si vede un progetto concreto di ripartenza. Si dice che ci sarà, si fanno ipotesi e si calcolano date, tuttavia è impossibile dire con certezza se e come ripartirà la macchina del pallone.

Una incertezza che Parabiago Football Club cerca di sopire dando continuità almeno negli allenamenti individuali che si stanno svolgendo al “libero Ferrario” per tutte le sue venti squadre.  

La speranza, per cui stiamo costantemente preparandoci, è che a breve arrivi l’apertura sugli sport di contatto con la possibilità di allenarsi regolarmente e di organizzare al “Libero Ferrario” tornei per tutte le squadre per ovviare al eventuale stop definitivo dei campionati.

Rimanendo in attesa di un segnale da parte della nostra federazione, non smetteremo mai di impegnarci per portare di nuovo insieme la palla al centro del campo.

post

Formazioni agonistiche

« L’AGONISTICA IN CAMPO   »

Sono riprese tutte le attività  per continuare nel percorso che la società vuole intraprendere in questo incrocio di strade vorticose tra regole, regolamenti e decreti.

Continuano gli allenamenti  “individuali” per tutte le squadre agonistiche giovanili e per la “prima” squadra, programmate nelle serate dei giorni feriali. 

Per quanto concerne l’attività  pre-agonistica gli  “allenamenti in sicurezza”  partiti Sabato  30 gennaio continueranno per tutti i sabati di febbraio dove sui campi sintetici del Libero Ferrario si altereranno dai “piccoli amici” (anno 2015-2014) agli esordienti ( anno 2008) . 

La società si auspica di dare continuità alla ripresa in atto , perché pensiamo che la scuola e lo sport siano un diritto da assicurare a tutti i giovani,  senza che errori governativi possano violare questo diritto.


Modalità di accesso e protocollo 

Tutte le attività saranno svolte secondo protocollo consultabile qui:

L’accesso al campo sarà consentito esclusivamente presso il punto check-in di viale Marconi non prima di 10 minuti dall’inizio programmato della attività ed è riservato ai soli atleti tesserati e staff autorizzato.

È fatto obbligo avere l’autocertificazione chiedi al tuo dirigente

post

Attività non agonistica

AL SABATO L’ATTIVITÀ DI BASE

PARABIAGO FOOTBALL CLUB  è di nuovo pronto a dare una risposta grande e significativa alla parola SPORT IN SICUREZZA.

Seguendo le guide governative, ricevendo una grande disponibilità da parte di tutto lo staff a garantire i protocolli di sicurezza e avendo ricevuto una risposta UNIVOCA da parte di tutta la Direzione Sportiva a sottolineare come lo SPORT DEBBA essere una parte integrante in questa delicata fase della nostra vita, IN PIENA SICUREZZA, da sabato 30 gennaio si ricomincia anche per le squadre non agonistiche con gli allenamenti individuali.

Ad ora il programma  prevede che per tutti i sabati di febbraio le nostre squadre dell’attività di base scenderanno in campo per un allenamento che prevede attività motoria di 45 minuti al Libero Ferrario, con un istruttore di riferimento responsabile che garantirà il distanziamento e l’individualità dell’allenamento.

Scrupolosamente abbiamo redatto un Protocollo che garantisce la massima sicurezza per tutti gli atleti e per il personale tecnico e organizzativo, l’accesso al centro sportivo, dove troverete il check point di accoglienza, è quella di Viale Marconi 39. ( biglietterie centrali )


Modalità di accesso e protocollo 

Tutte le attività saranno svolte secondo protocollo consultabile qui:

L’accesso al campo sarà consentito esclusivamente presso il punto check-in di viale Marconi non prima di 10 minuti dall’inizio programmato della attività ed è riservato ai soli atleti tesserati e staff autorizzato.

È fatto obbligo avere l’autocertificazione chiedi al tuo dirigente

post

Nuova chiusura dei centri sportivi

« NON SI MOLLA !   »

Per chi si sta chiedendo quale sarà il futuro della squadra, della società F. C. Parabiago, della vita sportiva del proprio bambino regolarmente tesserato.

Assicuriamo che la società non ha mai smesso di adoperarsi nell’organizzazione e ha chiaro il percorso che vuole intraprendere in questo incrocio di strade vorticose tra regole, regolamenti e decreti.

Siamo stati gli ultimi a lasciare i campi prima della zona rossa di novembre e se tra dicembre e gennaio non abbiamo ripreso è stato per un motivo fondamentale: per i più piccoli, che frequentano scuole materne, primarie e secondarie di primo grado non vi erano più le condizioni climatiche per permettere un allenamento adeguato.

A dicembre la neve, ora le gelate e.… mentre con l’agonistica siamo ripartiti lunedì scorso, con tutta la pre-agonistica le nostre intenzioni sono di farlo nel mese di febbraio, salvo nuovi e imprevisti DPCM possano dirci un’altra volta no.

Quello uscito ieri unito alla zona rossa ci ha nuovamente bloccato totalmente per almeno due settimane, con non poca delusione abbiamo dovuto dire ai ragazzi dell’agonistica che avevano ricominciato a fare sport con grande entusiasmo malgrado il gran freddo e il protocollo: niente docce, niente spogliatoio, distanziamento, entrate e uscite scaglionate.

Non ci rimane che, come abbiamo sempre fatto in questo difficile periodo, di farci trovare pronti a ricominciare appena le disposizioni governative lo permetteranno.

Speriamo presto!   ❤️

post

Sport Legnano testata ON LINE

« F.C. PARABIAGO “SOGNA”  PER SPORT LEGNANO  »

Sport Legnano ha  chiesto a Presidenti e dirigenti dei team dell’Altomilanese cosa sognano per il 2021 dopo un’annata disastrosa per lo sport.

Ecco una parte dell’intervista rilasciata dal nostro D.G. Giovanni Sala 

Per noi la cosa fondamentale per questo 2021 è tornare a far girare la palla in campo – ci dice Giovanni Sala, Direttore Generale del Football Club Parabiago – In modo particolare con le nostre giovanili. Prima dell’epidemia avevamo in mente un progetto che mirava a far capire ai più giovani cosa sia la passione per il calcio e per lo sport, avendo in casa un campione di passione che è il nostro Bomber Sacchi, che a 48 anni gioca ancora e soffre in questo periodo perché non può andare in campo… E’ davvero molto triste sentire i nostri bambini che ci chiedono “perché non possiamo più giocare? Perché non possiamo più tornare ad allenarci?”. Il sogno quindi è quello di una rinascita a livello sportivo e di continuare a portare avanti un progetto da noi iniziato quattro anni fa. Sarebbe bellissimo potere, con l’arrivo della primavera…
 
PUOI CONTINUARE A LEGGERE L’ INTERVISTA QUI: SPORT LEGNANO