post

Under 17 Spareggio

« CHE GRANDE GRUPPO »

Si gioca in campo neutro ad Inveruno un inusuale spareggio per definire quale squadra tra Parabiago e Sedriano potrà accedere al triangolare che vedrà assegnare un unico posto alla promozione nel campionato regionale. Campo in erba naturale serata dal clima piacevole, spalti gremiti. 

Dal nostro inviato sul campo G.V.

“La cronaca di oggi relativa allo spareggio per  il passaggio alla fase di qualificazione per accedere al campionato regionale è esclusivamente un ringraziamento per tutto il gruppo Under 17 del Parabiago.
E non importa se non siamo riusciti ad ottenere un posto per le finali con le vincenti degli altri gironi; e non importa se la sconfitta di oggi è stata netta e senza margine di recriminazioni.
I nostri ragazzi per rispetto della brillante stagione appena conclusa, (la classifica finale  con i suoi numeri parla chiaro: Parabiago in testa, primi per scontri diretti e per differenza gol)  non meritano una sola parola negativa.
Le lacrime di fine partita, anche e soprattutto di quei ragazzi che hanno giocato poco, dimostrano il legame che c’è tra tutti i componenti del gruppo.
Si poteva fare di più?  Certamente…, ci abbiamo provato, non ci siamo riusciti: pazienza, nello sport  esiste anche la sconfitta e anche se difficile, va accettata.
È proprio da queste situazioni che si rialza la testa e si riparte più forti di prima.
La delusione è tanta, ma sia lo staff, sia i genitori, sia i tifosi, sia la società Parabiago vuole ringraziare la squadra per l’ ottimo campionato giocato e i bei momenti trascorsi insieme in questa stagione calcistica.
Grazie di cuore ragazzi e…..avanti per nuove avventure.
Un in bocca al lupo  speciale ai nostri granata Matteo Cozzi e Riccardo Pugni  che hanno riportato gravi infortuni , infortuni che testimoniano la piena  insufficienza  per il direttore di gara  che non ha  saputo gestire  sanzionando il gioco duro al limite della sicurezza per i ragazzi.”

Siete stati grandi ragazzi !

> QUI TUTTE LE CRONACHE UNDER 17

ALLIEVI UNDER 17
Campionato provinciale Legnano girone B
SPAREGGIO
F.C. Parabiago – AC. Sedriano : 0 – 4   

post

Under 17 Campionato 12^giornata

« AGLI ULTIMI 90 MINUTI »

Ultima giornata di campionato, si gioca al Libero Ferrario, il Parabiago primo in classifica affronta la diretta inseguitrice Sedriano , domenica mattina dal cielo terso buona presenza di pubblico in tribuna. 


Dal nostro inviato sul campo G.V.

“Ultima giornata per i provinciali under 17 del Parabiago che sul terreno amico del Libero Ferrario affrontano i pari età del Sedriano.
Tre punti dividono le due compagini e la partita odierna deciderà le sorti del girone.
I ragazzi del Parabiago  hanno a disposizione due risultati su tre ed in caso di sconfitta, per decretare la vincente del girone occorrerà uno spareggio.
La partita si mette subito male per i padroni di casa; dopo pochi minuti di gioco il direttore di gara decreta un calcio di rigore per il Sedriano, trasformato in goal dal suo attaccante.
I galletti subiscono lo svantaggio e con molta fatica riescono ad arrivare vicini alla porta del Sedriano e rendersi pericolosi; solo una punizione calciata da lontano da Baldassari, viene deviata in corner dell’estremo difensore ospite.
È invece il Sedriano ad andare vicino al raddoppio e solo gli interventi del portiere di casa Adrovic evita al Parabiago di capitolare.
Si va al riposo sul risultato di 1-0 per la squadra ospite.
La ripresa riparte con un Parabiago  diverso rispetto alla prima frazione di gioco che cerca di raggiungere il pareggio, con le sue qualità di creare gioco, esponendo però alle ripartenza degli ospiti.
A metà del secondo tempo Arienti viene sgambetto nell’area del Sedriano: calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Radrizzani che riporta il risultato in parità:1-1.
La festa per i padroni di casa dura pochi minuti e su gli sviluppi di un recupero palla nella metà campo del Parabisgo, il Sedriano ritorna in vantaggio.
A 10 minuti dal termine non viene concesso  un vantaggio con  Paone diretto verso la porta in area di rigore a tu per tu con il portiere.
L’arbitro ferma il gioco e decreta una punizione dal limite con doppia ammonizione del difensore e conseguente esplsione.
Il Parabiago si riversa nella metà campo avversaria nella ricerca del pareggio che vorrebbe dire vittoria del girone.
I numerosi tentativi si concludono con un nulla di fatto.
Il risultato della partita non cambia ed il Sedriano si porta a casa l’intera posta in palio che vuol dire spareggio.
Il Parabiago oggi non è riuscito ad esprimere il solito gioco che l’ha contraddistinto in questo campionato, magari hanno sentito troppo la partita del punto di vista mentale o magari l’hanno inconsciamente sottovalutata visto il risultato dell’andata, sta di fatto che è arrivata la sconfitta, ma nulla è ancora perduto.
Giovedì alle ore 20 su campo neutro ancora da stabilire andrà in scena la rivincita della partita, con la speranza che il risultato sia diverso da oggi.
Una finale di 90 minuti, nella quale i ragazzi dal gallo sulla maglia dovranno mettere cuore e gamba per portare a casa un risultato a cui la società Parabiago crede moltissimo.
Nota di cronaca che non vorremmo mai scrivere, durante tutta la partita e soprattutto dopo il triplice fischio finale comportamento provocatorio e antisportivo di alcuni spettatori con battibecco acceso, per questo sarebbe meglio che in vista dello spareggio la federazione valutasse di giocare a porte chiuse.”

Alè Parabiago forza ragazzi !

 

> QUI TUTTE LE CRONACHE UNDER 17

ALLIEVI UNDER 17
Campionato provinciale Legnano girone B
12^ Giornata (posticipo)
F.C. Parabiago – AC. Sedriano : 1 – 2   

post

Under 17 Campionato 11^giornata

« PRONTI PER IL GRAN FINALE »

Penultima giornata di campionato, si gioca a Vittuone, il Parabiago primo in classifica affronta l’ Accademia di casa. 
Tarda mattinata dal clima freddo e variabile. 

Dal nostro inviato sul campo G.V.

“Ad una settimana dal termine del campionato, l’under17 di mister Fittipaldi è ospite a Vittuone per cercare di proseguire la marcia di squadra imbattuta, verso il big match dell’ultima giornata contro il Sedriano.
La partita si mette subito molto bene per i galletti che nel giro di pochi minuti si trovano in vantaggio.
L’approccio alla gara è molto positivo sia dal punto di vista mentale che fisico; si vedono buone trame di gioco e giocate in velocità degne della prima della classe.
Qualche sbavatura in difesa mette in apprensione mister e staff, ma la superiorità del Parabiago è schiacciante.
Il primo tempo si conclude sul risultato di 9-0 per i ragazzi dal gallo sulla maglietta.
Nel secondo tempo il Parabiago si limita alla gestione della partita, cercando di non infierire più del dovuto nei confronti della squadra di casa.
Punizione spaziale del centrale difensivo Baldassari che da oltre 30 mt lascia partire un missile terra-aria che colpisce l’incrocio dei pali e si insacca dopo aver battuto a terra: eurogol !.
Al triplice fischio il risultato finale è Accademia Vittuone-Parabiago 0-11.
Marcatori: 3 goal Arienti, 2 goal Sabbadin, 1 goal : Paone, Sala, Paleari, Ghezzi, Baldassari, Maklaj su rigore finale.
Arriviamo allo scontro diretto contro il Sedriano con 3 punti di vantaggio, scontro diretto a favore, miglior attacco, miglior difesa e miglior differenza reti.
Questo non è ancora sufficiente per vincere il campionato; occorre un ulteriore piccolo/grande sforzo da parte di tutti, giocatori, mister, dirigenti, società e tifosi che aspetteremo numerosi nel fortino del Libero Ferrario ad incitare caldamente la squadra per raggiungere l’obiettivo sperato è fino ad oggi, meritato.
 

Alè Parabiago forza ragazzi !

 

> QUI TUTTE LE CRONACHE UNDER 17

ALLIEVI UNDER 17
Campionato provinciale Legnano girone B
11^ Giornata (posticipo)
 Accademia Calcio Vittuone – F.C. Parabiago: 0 – 11   

post

Under 17 Campionato 10^giornata

« 13 GOL PER IL RUSH FINALE »

Inizia la serie delle giornate di  recupero posticipate per l’emergenza Covid, lo si fa partendo dalla 10^ giornata.
Al Libero Ferrario scendono in campo  il Parabiago opposto al Corbetta Calcio, tarda mattinata dal clima primaverile nel primo giorno dell’ora legale. 

Dal nostro inviato sul campo G.V.

“A tre giornate dalla fine del campionato, il Parabiago Under 17, affronta i pari età del Corbetta.
I favori del pronostico sono tutti per i galletti granata che arrivano alla partita forti della prima posizione in classifica; il Corbetta è invece relegato nelle zone basse davanti solo al Nerviano.
La partita in sé rispetta pienamente le aspettative della vigilia.
I ragazzi di casa arrivano al goal con estrema semplicità e mettono in poco tempo in cassaforte i tre punti in palio. Il risultato del primo tempo è  8-0 per il Parabiago.
Nel secondo tempo spazio a tutti i membri della panchina; la differenza totale tra le due squadre rimane la stessa vista nella prima frazione di gioco ed il risultato finale parla di un roboante 13-0.
Si sono viste buone trame di gioco anche se l’avversario non era dei più agguerriti.
Qualche nota stonata va registrata in alcune situazioni legate alla fase difensiva che non è sempre stata impeccabile, con marcature  un po troppo larghe dove si è dato eccessivo spazio agli avanti del Corbetta nelle rare incursioni in attacco.
Errori che la squadra di mister Fittipaldi non potrà permettersi di fare contro una squadra di altro spessore, già a partire da domenica prossima sul campo del Vittuone, squadra in cui milita tra l’altro il capocannoniere del campionato.
Per cronaca da segnalare le reti del Parabiago: tre goal Sabbadin,  tre goal Maklay, un, goal Ghezzi, Pastano, Arienti, Paone, Cozzi, Sala e Pugni.
” 

Alè Parabiago forza ragazzi !

Nella foto di copertina (archivio) Giulio Maklay autore di tre reti

> QUI TUTTE LE CRONACHE UNDER 17

ALLIEVI UNDER 17
Campionato provinciale Legnano girone B
10^ Giornata (posticipo)
 F.C. Parabiago – Calcio Corbetta : 13 – 0   

post

Under 17 Campionato 18^giornata

« DI MISURA SUL “CAMPETTO” »

Diciottesima giornata, il Parabiago di mister Fittipaldi gioca una importate partita contro il temibile Mazzo 80, con una vittoria i Parabiaghesi potrebbero allungare sul Sedriano fermato a Boffalora.
Si gioca a Rho rettangolo di gioco in erba sintetica con misure al limite della regolarità. 

Dal nostro inviato sul campo G.V.

“Al  centro sportivo di via Ospiate a Mazzo di Rho si gioca per l’ ultima partita segnata sul calendario pre covid, in realtà alla fine del campionato mancano le tre partite di inizio 2022  rinviate appunto per la pandemia.
L’atteggiamento iniziale dei galletti fa capire subito che questa partita il Parabiago la vuole portare a casa, e infatti, al decimo minuto fraseggio sulla fascia destra per i granata , palla a Paone  che salta l’uomo, arriva sulla linea di fondo e mette una palla rasoterra sui piedi di Ghezzi che non sbaglia, uno a zero Parabiago.
Vantaggio che non placa la voglia di chiudere sin da subito la partita, le occasioni da gol si susseguono per tutti i primi 45 minuti ma l’attacco Parabiaghese non è cinico nel buttare la palla in rete .
Dall’altra parte il Mazzo non si rende mai pericoloso lasciando inoperoso l’estremo difensore granata Adrovic. 
Si va al riposo con il Parabiago in vantaggio di misura.
Secondi quarantacinque minuti  che iniziano sempre con un Parabiago portato alla ricerca del doppio vantaggio mentre il Mazzo si limita a difendere e rilanciare l’ azione con il loro bravo centrale,  ed è proprio da un suo lancio sui piedi del terzino rosso-blu che dopo un  buon controllo fa partire un  cross velenoso nell’area piccola dove l’esterno d’attacco di casa si fa trovare pronto a ribattere in rete: pareggio.
Il Parabiago non ci sta  e cerca nella fase finale la vittoria, partita, che era stata fin qua corretta, cambia improvvisamente, si fa più nervosa a causa di alcune decisioni arbitrali non corrette per entrambi le parti, risultato che su un fallo da parte del centrale granata Caruso l’ avversario da terra ha una reazione che scatena un parapiglia, cartellino rosso per entrambi.
Squadre in dieci, e Parabiago alla disperata ricerca della vittoria in un clima divenuto assai teso, tensione che non scalfisce Arienti che con un perfetto filtrante pesca Sabbadin in area di rigore , l’attaccante granata viene steso platealmente  e il direttore di gara non può che decretare il penalty.
Sul dischetto si presenta Radrizzani che non sbaglia: Parabiago di nuovo in vantaggio proprio allo scadere dei minuti di recupero.
Palla al centro e i tre fischi decretano i tre punti per  la formazione in maglia granata.
Vittoria preziosa dopo una partita  resa insidiosa anche per via delle ridotte dimensioni del campo che hanno impedito ai centrocampisti granata di far gioco spesso ingannati dalle misure del campo. 
Il campionato è ancora tutto da decidere, anche se il vantaggio sulla diretta antagonista Sedriano aumenta, concentrazione nelle prossime gare per arrivare allo scontro diretto, previsto proprio all’ultima di campionato con l’odierno vantaggio.
” 

Alè Parabiago forza ragazzi !

Nella foto di copertina (archivio) , Marco Radrizzani  autore della rete che è valsa la vittoria

> QUI TUTTE LE CRONACHE UNDER 17

ALLIEVI UNDER 17
Campionato provinciale Legnano girone B
18^ Giornata
Mazzo 80 – F.C. Parabiago : 1 – 2   

post

Under 17 Campionato 17^giornata

« TRE PUNTI NON GIOCATI  »

Si sarebbe dovuto giocare in “notturna” questo anticipo valevole per la diciassettesima giornata che vedeva in gara il Parabiago anteposto alla Pregnanese, purtroppo nelle ore antecedenti la gara, la rosa della squadra ospite risultava avere più di una indisponibilità non raggiungendo il numero minimo per consentire il regolare svolgimento del match.
Il direttore di gara giunto al “Ferrario”  constatava l’impossibilità  di dare il via alla gara e annotava la non presenza dei giocatori della Pregnanese.
Da sottolineare la presenza e la correttezza dei dirigenti della formazione di Pregnana che hanno spiegato ai dirigenti Parabiago e al direttore di gara  la loro difficoltà sopraggiunta.

G.S.

ALLIEVI UNDER 17

Campionato provinciale Legnano girone B
17^ Giornata
F.C. Parabiago – Pregnanese  : 3 – 0 (Non giocata)   

post

Under 17 Campionato 16^giornata

« VITTORIA CRUCIALE  »

Sedicesima giornata, il Parabiago di mister Fittipaldi gioca una cruciale partita contro la forte Arconatese, si gioca al ” Libero Ferrario”  rettangolo di gioco come sempre in perfette condizioni, mattinata di sole ma fredda, buona presenza di pubblico sulle tribune. 

Dal nostro inviato sul campo G.V.

“Al Libero Ferrario nella giornata odierna arriva L’Arconatese per affrontare gli Under 17 del Parabiago.
Arconatese che, ne girone di andata, è stata l’unica squadra capace di fermare sul risultato di parità i nostri Galletti.
L’atteggiamento iniziale dei galletti, a differenza delle ultime partite, dalle prime fasi di gioco sembra essere quello giusto.
In poco tempo il Parabiago prende in mano il pallino del gioco rendendosi pericoloso in più di un’occasione.
Paone lanciato a rete, scarta il portiere ma non riesce ad inquadrare la porta e la palla finisce sul fondo.
Risposta del’Arconatese che dopo un azione confusa, si presenta a pochi metri dalla porta, ma il suo attaccante calcia a lato.
Azione di Arienti che arriva sul fondo da sinistra; a pochi passi dal portiere su una carambola la palla finisce sui piedi di Sabbadin che la calcia in porta: 1-0 per la squadra di casa.
Il Parabiago continua a spingere sull’acceleratore con l’intento di raddoppiare.
Arienti da pochi passi e con la porta spalancata calcia incredibilmente a lato un tap-in dal dischetto del rigore.
La rete per i galletti è solo rimandata. Paone salta due avversari in posizione centrale, entra in area di rigore e calcia in porta per il goal del 2-0.
A pochi istanti dalla fine del primo tempo, Arienti viene atterrato in area di rigore e l’arbitro decreta la massima punizione.
Sul dischetto si presenta Sala che con molta freddezza segna la rete del 3-0.
La ripresa inizia con ritmi diversi rispetto alla prima frazione di gioco.
Il Parabiago cerca di gestire il triplo vantaggio senza però dimenticarsi di affondare i colpi.
Azione di Arienti che supera due difensori arconatesi e da pochi metri calcia in porta; il portiere respinge il pallone che finisce sui piedi di Sala che da pochi passi calcia sul palo.
All’improvviso su una verticalizzazione dell’Arconate, Cozzi stende l’attaccante avversario all’interno dell’area di rigore; l’arbitro decreta il calcio di rigore che permette alla squadra ospite di accorciare le distanze. Goal annullato di Arienti per lo stupore del pubblico, poi motivato dall’arbitro perché ha chiamato palla.
A pochi minuti dal termine, grande azione di Maklaj che salta l’avversario e da destra lascia partire un traverso e rasoterra; il portiere tocca la palla e dalla carambola, Sabbadin è lesto ad arrivare per primo sul pallone e a segnare il goal che porta la partita sul definitivo risultato di 4-1.
Buona prova di forza dei galletti di Parabiago che riescono a portare a casa una partita che sulla carta non era per niente facile.
Il campionato è ancora tutto da decidere, visto la concomitante vittoria del Sedriano sul campo dell’accademia Vittuone.
Il vantaggio dei nostri ragazzi è sempre di un punto e ciò non permette distrazioni.
La cosa certa è che il campionato sarà in bilico fino all’ultima giornata dove il fato ha voluto che si affrontassero proprio le due dirette concorrenti per la vittoria finale: Parabiago Vs Sedriano.
” 

Alè Parabiago forza ragazzi !

Nella foto di copertina (archivio) , Mattia Sabbadin e Giovanni Paone  autori delle prime marcature by Parabiago

ALLIEVI UNDER 17
Campionato provinciale Legnano girone B
16^ Giornata
F.C. Parabiago – Arconatese  : 4 – 1   

post

Under 17 Campionato 15^giornata

« TRE PUNTI CONTROVENTO »

Quindicesima giornata, il Parabiago di mister Fittipaldi affronta in trasferta la formazione del Centro Giovanile Boffalorese, rettangolo di gioco in erba naturale in buone condizioni, giornata di sole e dal cielo terso caratterizzata da un forte vento che potrebbe influire sulle dinamiche di gioco.

Dal nostro inviato sul campo G.V.

“Squadre che si presentano in campo cinque minuti dopo l’orario ufficiale, il ritardo è voluto, un messaggio per testimoniare come lo sport ripudi sempre la guerra, ancor più forte oggi per la crisi in corso  in Ucraina.
La partita ha inizio, Parabiago subito determinato che aggredisce l’avversario nella propria meta campo, più di una volta i galletti si presentano in zona d’ attacco senza però finalizzare al meglio le conclusioni indirizzate verso la porta Boffalorese, bisogna aspettare la mezzora per concretizzare la padronanza del campo: punizione da una zona defilata sulla fascia sinistra dove si presenta Paone a battere, scambio con Ghezzi che gli ritorna il pallone  il numero sette fa una mezza luna e battezza un tiro insidioso che il portiere non riesce a bloccare, sulla respinta si fa trovare pronto l’attaccante granata Sabbadin che da pochi metri non può sbagliare, uno a zero Parabiago.
I galletti vanno al riposo avendo dominando la maggior parte di questa prima frazione di gioco ma con un solo gol di vantaggio, sicuramente mister Fittipaldi chiederà ai suoi di essere più cinici sotto rete.
Secondo tempo, inversione di campo e vento a sfavore  questa volta per il Parabiago,  come nei primi quartacinque minuti  i granata iniziano bene, tante sono le azioni portate sino al limite d’aria avversaria, ma raramente si va al tiro, ne trae beneficio la linea difensiva Boffalorese che può rilanciare  la squadra.
Proprio da una ripartenza  i padroni si guadagnano un calcio d’angolo: parte il cross molto difficile da decifrare per il vento, in area piccola Arienti  cerca di liberare ma un rimpallo manda il pallone in porta dove l’estremo difensore granata Adrovic non può nulla. Uno a uno e siamo a una decina di minuti dalla ripresa.
Dopo il gol subito i galletti non mollano e cercano il disperato gol della vittoria che consentirebbe di continuare la striscia positiva di vittorie e blindare il primo posto in questo anticipo di  giornata.
Partita molto accesa,  il direttore di gara con buon senso non accetta le continue provocazioni che arrivano dalla panchina e dai giocatori del Boffalora, non interviene sino al 40 esimo quando  all’ennesima  indisciplina non può che estrarre il cartellino rosso  per l’attaccante di casa, poco dopo la misura e colma anche per l’ allenatore  Boffalorese che deve lasciare il campo.
Un un Parabiago ormai proteso con più uomini all’attacco trova  ben due traverse e un palo che negano il gol  ormai più che meritato, si arriva ai minuti di recupero, qui c’è un guizzo del granata Arienti che viene steso al limite dell’area.
Lo stesso Arienti si presenta sulla battuta e scarica un destro potentissimo sul palo del portiere che non può nulla.
Vantaggio Parabiago, e fine match, terza vittoria consecutiva per i nostri under 17 in questo 2022.
Buona prova dei giocatori vestiti in maglia granata che hanno dimostrato tenacia e capacità di non mollare mai.
Tre punti importanti che tengono lì in vetta il Parabiago, prima di una cruciale sfida contro l’ Arconatese, appuntamento a domenica prossima tra le mura amiche del  Ferrario” 

Alè Parabiago forza ragazzi !

Nella foto di copertina (archivio) , Mattia Sabbadin autore della prima marcatura Parabiago.

ALLIEVI UNDER 17
Campionato provinciale Legnano girone B
15^ Giornata
C.G. Boffalorese – F.C. Parabiago – : 1 – 2   

post

Under 17 Campionato 14^giornata

« VITTORIA CON RISERVA »

Dopo più di due mesi i nostri Under 17 ritornano a calpestare il perfetto rettangolo di gioco del “Libero Ferrario” , a Parabiago arriva L’Ossona per giocarsi questa 14^ giornata, tarda mattinata di sole con clima primaverile.  
Dal nostro inviato sul campo G.V.

” Dopo la trasferta di domenica scorsa, dove le condizioni del campo hanno condizionato le prestazioni tecniche dei nostri galletti, si torna a calpestare il sintetico del Ferrario, non ci sono scuse…
La squadra di mister Fittipaldi in cerca di risultato, in attesa dello scontro tra Arconatese e Sedriano, parte subito forte e il divario tecnico tra le due squadre appare subito evidente.
Sin dai primi minuti i nostri galletti impensieriscono la retroguardia dell’Ossona, azioni sempre più pericolose che costringono i difensori avversari a passare alle maniere forti per arrestare il nostro attacco.
Infatti è dopo l’ennesima imbucata che il difensore in rossoblu decide di stendere in area Maklaj, è calcio di rigore, è lo specialista Radrizzani che, dopo l’errore dagli 11 metri della scorsa giornata, in cerca di riscatto si prende la responsabilità, esecuzione da manuale, palla da una parte e portiere dall’altra 1-0.
Non passa molto e i ragazzi con il gallo sulla maglia raddoppiano con Maklaj con un tiro al limite dell’area.
Maklaj scatenato che trova il 3-0, su assist di Radrizzani, con un gol da incorniciare, controllo al volo e tiro che non lascia scampo al portiere avversario.
Siamo solo al ventesimo, complice il triplo vantaggio, il Parabiago sembra già appagato dai frutti fin qui raccolti.
Da qui in poi la partita cambia, la determinazione dei granata inspiegabilmente si spegne concedendo agli avversari la possibilità di riaprire la partita con un paio di ripartenze, si va comunque al riposo con il 3-0.
Nel secondo tempo la squadra ospite, complice le disattenzioni della nostra retroguardia, rientra con più coraggio e determinazione, sono infatti gli avversari a rendersi pericolosi in un paio di occasioni.
Il Parabiago dopo aver ingenuamente rischiato di prendere gol trova il 4-0 con Luyeky, bel colpo di testa su palla inattiva.
Con il gol sembriamo essere rientrati in carreggiata e invece sull’ennesima ripartenza concessa l’Ossona riesce ad ottenere il gol della bandiera, è infatti l’autore dell’ultimo gol granata Luyeki, in netto ritardo, a stendere l’attaccante avversario, con il rigore si va sul 4-1.
Dopo il gol l’Ossona prende coraggio, e con troppa facilità si trova svariate volte nella nostra area rendendosi pericolosa.
Pericoli fortunatamente scampati, il blackout dei nostri galletti perdura fino a fine gara.
Partita che finisce 4-1 e 3 punti da aggiungere alla classifica.
Parabiago per 20 minuti, dopo il terzo gol la squadra di mister Fittipaldi non ha per niente dimostrato di essere una delle squadre favorite per la lotta al vertice, molto superficiali e troppo scontati, insomma una prestazione da dimenticare in fretta.
Aspettiamo di vedere nelle prossime partite un Parabiago con l’atteggiamento giusto e con la consapevolezza che le partite durano 90 minuti…”

Alè Parabiago forza ragazzi !

ALLIEVI UNDER 17
Campionato provinciale Legnano girone B
13^ Giornata
F.C. Parabiago – Ossona : 4 – 1   

post

Under 17 Campionato 13^giornata

« VITTORIA SUL NON CAMPO »

Dopo più di due mesi di stop si ritorna a giocare una partita di campionato, i nostri Under 17 in maglia granata sono chiamati a confermare la vetta di classifica in quel di Nerviano.

Dal nostro inviato sul campo G.V.

” Oggi 13/02/2022, finalmente il calcio dilettantistico riprende dopo mesi di inattività causa pandemia.
Parabiago Under 17  è chiamato alla trasferta in quel di Nerviano per un derby molto sentito da tutti i ragazzi.
Le differenze tra le due squadre, sulla carta, dovrebbero essere enormi, visto la classifica che vede i galletti solitari in testa al girone a differenza della squadra di casa che con i sette punti è relegata al terz’ultimo posto.
La variante di questa partita sarà sicuramente il campo in terra tappezzato qua e là da qualche ceppo d’erba, che potrebbe influire e portare a parecchie difficoltà.
La partita, per quanto sopra detto è tutt’altro che spettacolare; la difficoltà di semplici controlli e passaggi è palese per tutti i 22 ragazzi in campo.
I galletti cercano con insistenza la via della rete con azioni farraginose e concluse sempre con un errore tecnico.
Tagliareni va vicino al gol in un paio di occasioni con dei buoni inserimenti da sinistra.
Al 30 esimo del primo tempo una conclusione dal limite dell’area di rigore di Ghezzi finisce sulla traversa; ancora una volta Tagliareni è lesto ad anticipare tutti e a depositare la palla in rete.
Passano pochi minuti e sugli sviluppi di un calcio di punizione, Caruso porta il risultato sul 2-0.
La partita prosegue con i ragazzi  di mister Fittipaldi che vanno vicino alla segnatura con Maklaj che da buona posizione calcia alto.
Anche il Nerviano si rende pericoloso in un paio di occasioni, che potenzialmente potevano riaprire la partita.
Da segnalare l’errore dagli undici metri di Radrizzani che calcia fuori un rigore concesso per fallo su Macklaj lanciato a rete.
La fine della partita sancisce la vittoria del Parabiago per 2-0.
La partita di oggi è stata gravemente condizionata dal campo orribile per disputare una partita di calcio.
Tutti i ragazzi che hanno preso parte alla partita, dopo mesi di inattività forzata, non meritavano di ritornare alla normalità ed al divertimento giocando in queste condizioni.
In testa alla classifica non è cambiato nulla vista la contemporanea vittoria del Sedriano che stravince la gara contro l”Ossona con un perentorio 6-0.
Ossona, che proprio domenica prossima verrà a far visita ai Galletti sul “tappeto “del Libero Ferrario.

(Nell’immagine di copertina Carlo Tagliareni autore della prima marcatura Parabiago) 

Alè Parabiago forza ragazzi !

ALLIEVI UNDER 17
Campionato provinciale Legnano girone B
13^ Giornata
Calcio Nerviano 1919 – F.C. Parabiago  : 0 – 2   

post

Campionati Agonistici

RETURN TO PLAY

Tutti in campo!
Finalmente ritornano in campo per i rispettivi campionati: Prima squadra, Squadra Femminile, Juniores e tutte le categorie giovanili agonistiche del Parabiago Football Club.

Tante le trasferte in occasione di questa ripresa, giocheranno lontano dal ” Ferrario” la Prima Squadra impegnata a Santo Stefano Ticino per la 19^ giornata, la Squadra Femminile giocherà Pavia contro la Folgore per Il 17° turno, Under 18 regionale in trasferta a Gavirate, 17^ giornata, Under 17 in campo a Nerviano per giocare la 13^ giornata, chiude l’elenco delle partite in trasferta l’ Under 14 che debutta nel campionato primaverile a Inveruno.  Solo due gli incontri in programma al ” Libero Ferrario” per questo weekend, sabato la Juniores affronta il Centro Giovanile Boffalorese per la 13^ giornata, domenica sarà il turno degli Under 15 che ospiteranno l’ UPN di Sant’Ilario Milanese per il 13° turno. Posticipata a mercoledì 3 marzo la 17^ giornata degli Under 16 Regionali contro il Bulgaro.     

post

Under 17 Campionato 9^giornata

« CAMPIONI D’INVERNO  »

Ultima giornata di andata di campionato, per il posticipo scendono in campo F.C. Parabiago e Mazzo-1980 rispettivamente prima e seconda in classifica, la vittoria per il Parabiago in questo incontro potrebbe laurearlo campione dì inverno.

Dal nostro inviato sul campo G.V.

” Ultima giornata del girone andata: Big Match serale tra la capolista Parabiago e Mazzo, prima diretta inseguitrice a un punto di distanza, nel campionato Under 17 provinciale.
La gara si disputa tra le mura amiche del Libero Ferrario in una serata fredda, con temperature prossime allo 0°. La squadra di casa si presenta alla partita con qualche defezione, dovendo rinunciare ad alcuni elementi causa influenza (non covid) e infortuni, presentandosi con tre ragazzi del 2006.
Pronti, via è la squadra di casa che prende in mano le redini del gioco, iniziando ad imbastire azioni d’attacco pericolose che portano il Parabiago più volte vicino alla rete del vantaggio.
Da una di queste azioni, Paone da sinistra entra in area e viene sgambetto da un difensore del Mazzo: calcio di rigore. Sul pallone si porta Radrizzani che con un tiro alto e preciso spiazza il portiere ospite portando in vantaggio i granata dal gallo sulla maglia.

Radrizzani segna il primo gol “Parabiago”

Passano pochi minuti ed arriva il raddoppio.
Sugli sviluppi di corner, Caruso interviene di testa e deposita in rete la palla del 2-0.

Caruso per il Raddoppio ” Parabiago”

Il Mazzo cerca si riprendersi dall’uno/due subito nei primi 15 minuti.
Da un errato disimpegno del Parabiago, l’attaccante ospite  si ritrova a tu per tu col portiere; Cozzi da dietro cerca un recupero disperato, ma colpisce l’avversario che cade a pochi centimetri dall’ingresso in area. Il direttore di gara non ha dubbi ed estrae il cartellino rosso.
I ragazzi “granata” sono costretti a giocare i restanti 70 minuti in vantaggio di due reti ma in inferiorità numerica. Dal punto di vista tattico la partita cambia; il Mazzo guadagna campo, il Parabiago si compatta nella propria metà campo, cercando  la via della ripartenza. Il primo tempo si conclude senza particolari occasioni degne di note.
Il secondo tempo mister Fittipaldi riequilibra la squadra inserendo a sinistra il 2006 Donghi autore poi di una gara brillante, spostando al centro della difesa Baldassari e togliendo un attaccante.
Il Mazzo nonostante la superiorità numerica non riesce a rendersi particolarmente pericoloso, se non con qualche lancio lungo nella speranza di innescare i suoi avanti.
È invece il Parabiago a rendersi più volte pericoloso, prima con Maklaj da destra e poi con Arienti che da posizione centrale calcia in porta, ma il portiere devia in calcio d’angolo il tiro del triplo vantaggio.
Da un possibile 3-0, il Mazzo accorcia le distanze e rientra in partita: cross in area da sinistra e rete della squadra ospite.
Gli ultimi minuti sono da cardiopalma.
Due evidenti rigori per il Parabiago non vengono rilevati dal direttore di gara.
Il Mazzo spinge sull’acceleratore nella speranza di raggiungere il pareggio; un tiro da sinistra finisce a lato di poco; i galletti si difendono con grande grinta e determinazione.
La partita arriva fino al minuto 52 e si conclude su una punizione del Mazzo da metà campo con tutti i giocatori disperatamente in area di rigore, portiere compreso.
Il triplice fischio mette fine alla partita e decreta la vittoria del Parabiago che esplode in una corsa di gioia verso la propria curva EST,  tifosi che per tutti i 100 minuti hanno supportato i ragazzi, nonostante il clima rigido.

La Curva Est che ha sostenuto la Squadra

Partita dai 2 volti; in 11 contro 11 il Parabiago si è dimostrato nettamente superiore; l’inferiorità numerica ha equilibrato la partita.
Il Mazzo ha poi avuto in mano il pallino del gioco solo ad inizio azione e nella propria metà campo, e si è limitato principalmente alla ricerca del lancio lungo, nonostante avesse l’uomo in più, invece di allargare il gioco e far muovere la difesa avversaria.
Grande prova di carattere e orgoglio del Parabiago che ha meritato il titolo di campione di inverno, imbattuto per tutto il girone di andata. 26 punti frutto di 8 vittorie, 1 pareggio, 30 goal fatti e 7 subiti, sono i numeri del momentaneo primato in classifica.
La pausa invernale servirà a ricaricare le batterie per essere pronti ad affrontare le sfide del girone di ritorno.
Arrivederci a gennaio e forza Parabiago

GRANDI RAGAZZI !


(Le foto a cura di Monica Galli)

ALLIEVI UNDER 17
Campionato provinciale Legnano girone B
9^ Giornata
F.C. Parabiago – Mazzo 1980 : 2 – 1