post

Chiarimenti Regione Lombardia

“CORONAVIRUS” ORDINANZA 
 SOCIETÀ’ SPORTIVE

L’Ordinanza del Ministero della Salute di intesa con il Presidente di Regione Lombardia emessa lo scorso 23 febbraio 2020 ha fatto sorgere molti dubbi nei fruitori e nei dirigenti delle società sportive. 

Per cercare di sciogliere il maggior numero di dubbi possibile, la Regione Lombardia ha pubblicato una serie di chiarimenti per meglio comprendere ed applicare le prescrizioni per il contenimento del Coronavirus nelle aree regionali classificate come “gialle“, ossia nella zona di cui fa parte la nostra società.

Vediamo meglio questi chiarimenti di Regione Lombardia che riguardano da vicino la nostra attività.

COSA È PREVISTO PER LE ATTIVITÀ LUDICO-SPORTIVE ?

Tutti gli eventi, le riunioni e le attività ludico-sportive sono da ritenersi sospesi in base all’ordinanza lettera C “la sospensione di manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, di eventi e di ogni forma di riunione in luogo pubblico o privato, anche di carattere culturale, ludico, sportivo e religioso, anche se svolti in luoghi chiusi aperti al pubblico”.
Sono compresi fra questi luoghi quali palestre, centri sportivi, piscine e centri natatori, centri benessere, centri termali.
Le attività all’aperto possono essere svolte ad eccezione dell’utilizzo degli spogliatoi.
È consentito l’accesso e l’utilizzo delle strutture sportive ai soli atleti professionisti.

SI RICORDA CHE I NOSTRI CENTRI SPORTIVI RIMANGONO CHIUSI COME DA ORDINANZA COMUNALE SINO AL 29 FEBBRAIO MENTRE LE GARE UFFICIALI SONO SOSPESE SINO AL 1 MARZO COME DIRETTIVA LND.

La direzione sportiva F.C. Parabiago rimane costantemente impegnata sullo sviluppo della situazione e pronta a comunicare attraverso i canali ufficiali eventuali nuove direttive in merito.

F.C. Parabiago