post

ESORDIENTI 2006 Campionato 8 e 9^Giornata

« WEEK END DOLCE-AMARO »

Weekend dolce-amaro per i nostri Galletti che si sono cimentati sabato e domenica in una doppia sfida per chiudere la stagione agonistica.

Partiamo sabato con l’ultima di campionato contro il Ticinia sul sintetico di Robecchetto con Induno.
 
Partita piacevole e ben giocata dai nostri che hanno dominato in lungo e in largo per tutti e tre i tempi sciolinando bel gioco e piacevoli trame condite da individualità mai fini a sé stesse.
 
Il risultato di tre pari ci sta un po’ stretto ma nel calcio si sa che non sempre chi gioca meglio vince.
Per il tabellino, da segnalare i gol di Ferrari, Varinelli e Gaglioti.
 
Finiamo Domenica con il duro incontro contro i selezionati dello Sporting Cesate per il recupero di campionato.
 
Tutto quanto di buono visto contro il Ticina, é rimasto a Robecchetto e i nostri non sono riusciti a ripetersi sia fisicamente che tecnicamente rimediando una sconfitta meritata sotto tutti i punti di vista. 
 
Sempre per il tabellino segnaliamo l’unico nostro gol di Gaglioti. 
 
Terminato il campionato dove non abbiamo affatto sfigurato ci attendono amichevoli e tornei dove metteremo in mostra tutto il nostro valore.
Forza Ragazzi !
 
Risultato finale :

F.C Parabiago – Sporting Cesate : 1 – 8  

Risultato finale :

Ticinia Robecchetto – F.C Parabiago  : 3 – 3  

 

Corrispondente dal Campo: Baldi M.
Testo Raccolto da: G.S.

post

Under 15 La 23^Giornata

« GIOCO DI GRUPPO  »

Trasferta impegnativa per gli Under 15 guidati da Mister Villa si gioca a Cesate contro uno Sporting secondo in classifica.

Bellissima partita.

I ragazzi granata gestiscono molto bene la pressione degli avversari obbligati a vincere.

Ottima la fase difensiva del Parabiago gestita nel complesso da tutta la squadra.

Molto bene la ricerca del gioco e delle ripartenze che fanno parte ormai della carta di entità di questa squadra.

Però come ogni volta che si incontrano squadre forti, alla prima mezza disattenzione gli avversari vanno in vantaggio.

Parabiago in svantaggio su retro passaggio al portiere e rinvio dello stesso che prende in pieno la punta avversaria che fa 1-0 con la schiena.

Poi i granata hanno più di qualche buona occasione che non si concretizza e così finisce il primo tempo dove si è visto una grande pressione da parte dei padroni di casa ma ben controllata dai ragazzi granata.

Secondo tempo che si apre con la marcatura di Cozzi: su cross di Russo, il granata colpisce di testa battendo il portiere di casa.

Quando si pensava che la partita andasse in “cascina” sul 1-1 malgrado due limpide occasioni avute dal Cesate sventate dal portiere Villa e da una traversa colpita da Russo su calcio piazzato arriva il vantaggio per i padroni di casa su un tiro in mischia.

All’Ultimo minuto su un fraseggio dei granata, Vita – Colombo arriva il 2-2 siglato dallo stesso Colombo che insacca da posizione defilata.

Si va nei minuti di recupero, il direttore di gara indica il dischetto di rigore per un intervento scomposto di uno dei difensori centrali granata, a tempo abbondantemente scaduto il Cesate realizza il gol dagli undici metri conquistando la vittoria per tre reti a due.

Peccato che il campionato stia finendo perché questo gruppo ha proprio imparato ad essere squadra e può imporre il suo gioco anche con le squadre di valore dimostrando di saper mettere in evidenza tutti le proprie qualità cercando ogni domenica di commettere qualche errore in meno.

Un MPV speciale oggi a Cesate ovvero “la voglia di provarci tutti insieme “

Ottima prova per il gruppo Under 15 granata

23^ Giornata

SPORTING CESATE – F.C.PARABIAGO  : 3 – 2

 

Corrispondente dal Campo: Ravasini
Testo Raccolto da: G.S.


Risultati Girone

Classifica

 

 

 

post

Under 14 Campionato 2 Fase 9^Giornata

« THRILLER A CESATE  »

Sul campo di Cesate, Sporting e Parabiago si rendono protagonisti di un’incredibile partita di calcio con un finale thriller al cardiopalmo, degno del miglior film di Alfred Hitchcock. 

Ma andiamo con ordine e partiamo dall’inizio.

Si parte, come di consueto, con un approccio alla partita molto timido da parte dei granata; gol sbagliato da pochi passi in apertura di gara e gol subito con una facilità sbalorditiva.

Non riusciamo a reagire e la paura di sbagliare offusca la mente dei galletti.

Il Parabiago ha la possibilità di ristabilire il pareggio, grazie ad un rigore concesso dal direttore di gara.

Sul dischetto di presenta Ghezzi, ma il pallone calciato debolmente finisce fuori alla sinistra. del portiere.

Goal sbagliato, goal subito.

Azione incontrastata sulla sinistra del giocatore dello Sporting e cross in area; nessuno dei difensori Parabiaghesi riesce a colpire la palla, che viene invece appoggiata in rete dell’attaccante Cesatense.

Il 2-0 Si trasforma in 3-0 a pochi minuti dalla fine del primo tempo, grazie alla rete segnata dell’attaccante dello Sporting che, sugli sviluppi di una respinta del portiere, è il più rapido ad arrivare sulla palla e a segnare con un bel diagonale.

Nel secondo tempo i ragazzi dal gallo sulla maglia avranno di fronte una montagna da scalare per poter raggiungere quantomeno il pari.

Mister Venuti con qualche cambiamento, modifica l’assetto della squadra.

Al decimo della ripresa, Erindetti, con una gran bella giocata serve la palla a Ghezzi, che con un passaggio filtrante mette Scarpati a tu per tu col portiere e lo infila con un tocco di destro.

Dopi pochi minuti viene anche espulso un giocatore dello Sporting; in un uomo in più il Parabiago non sembra avere la forza e la determinazione per poter riaprire la partita.

Senza grosse occasioni, si arriva agli ultimi istanti di gara che risulteranno essere i più lunghi nella storia del giovane formazione granata.

Minuto 69: l’arbitro decreta 5 minuti di recupero e la partita terminerà al 75°.

I giocatori del Cesate cercano di spezzare il ritmo della partita con eccessive perdite di tempo e palesi simulazioni.

Minuto 74: sugli sviluppi di calcio d’angolo, Scarpati accorcia le distanze portando il risultato sul 3-2.

Raffaele Scarpati: oggi autore di una doppietta

Subito dopo, l’arbitro espelle lo stesso Scarpati, reo di aver mancato di rispetto un avversario, sull’espulsione Il difensore dello Sporting applaude l’uscita dal campo del attaccante granata in segno di scherno; l’arbitro lo vede e lo espelle a sua volta.

Si gioca in 9 vs 10 

Minuto 77: si riprende il gioco. Il recupero è finito, ma si va avanti ancora. Il direttore di gara segnala un ulteriore extra recupero dovuto al cambio del portiere del Cesate infortunatosi.  

Minuto 79: ultima possibilità. Punizione di Balbassari dalla ¾, la palla calciata arriva a Bollati in area che viene agganciato dai difensori avversari: calcio di rigore!

Il clima si fa rovente; dalla tribuna parte una vibrante protesta verso arbitro e giocatori del Parabiago.

Cozzi si prende la responsabilità di calciare il rigore e con un tiro sicuro, spiazza il portiere raggiungendo incredibilmente il pareggio.

Cozzi : Autore del pareggio Granata

Il clima in tribuna ed in panchina del Cesate si surriscalda ulteriormente, ma non c’è più tempo; il triplice fischio decreta la fine della partita

Sporting Cesate-Parabiago 3-3.

9^ Giornata campionato Prov. 2 fase
SPORTING CESATE – F.C.PARABIAGO : 3 – 3

Corrispondente dal Campo: Ghezzi G.
Testo Raccolto da: G.S.


Risultati Girone
 
Classifica 

 

post

Primi Calci 2011 gialli Quadrangolare Federale

PRIMI CALCI 2011 Squadra Gialla

« FIDUCIA PER IL FUTURO   »  

Giornata primaverile al Centro Sportivo Parrocchiale di Busto Arsizio per il quadrangolare di campionato “Primi calci 2011”, a cui hanno partecipato i padroni di casa del San Marco, lo Sporting Cesate, i bianconeri del SS.Martiri ed ovviamente i nostri”galletti” della squadra gialla.

Campo non in perfette condizioni, il Libero Ferrario è un’altra storia; nonostante tutto gli atleti hanno profuso il massimo impegno e si sono divertiti.

Il primo match ha visto impegnati i giovani granata contro i bianconeri del SS Martiri.

Nonostante fosse al rientro, bomber Mattia C. non ha perso il fiuto del gol!
Prima marcatura stagionale anche per il neo-galletto Matteo C. 

Vittoria rotonda!!

Debacle nel secondo incontro, i pari età dello Sporting Cesate hanno vinto con un largo punteggio sui giovani granata!

Ultima partita della giornata contro i padroni di casa, match combattuto, risolto solo all’ultimo minuto a favore dei bianco-azzurri della San Marco.

Mister e Dirigenti rimangono fiduciosi per il proseguo della stagione! 

..dai ragazzi, forza e coraggio!!

Corrispondente dal Campo: Lironi A.
Testo Raccolto da: G.S.

post

Under 15 La 10^Giornata

Under 15

«LA DIFFERENZA DA LONTANO  »

Ottima interpretazione della partita da parte dei Granata che esegue una fase difensiva di tutto rispetto, coprendo in maniera ordinata le imbucate offensive della seconda della classe, lo Sporting Cesate.

I tiri da lontano avversari hanno fatto la differenza, anche se il portiere granata non è stato sicuramente impeccabile.

Due tiri , due a zero.  Su punizione  il Parabiago accorcia le distanze e su punizione di Russo dalla distanza il portiere non trattiene e Colombo RICCARDO insacca. Il primo tempo si chiude senza altre occasioni.

Sulla falsa riga del primo , anche nel secondo tempo il Parabiago sbaglia troppi controlli e giocate facili nel fraseggio e rinvia frettolosamente palloni, anche quando potrebbe giocare, facilitando così le ripartenze avversarie sempre ben contenute.

L’occasione per il 2-2 arriva sui piedi di ROSELLI che sbaglia a porta vuota da facile posizione.

A cinque minuti dalla fine arriva l’ennesimo tiro dalla distanza che stavolta si insacca senza colpe alcune .

La girandola dei cambi fa perdere le misure ai nuovi entrati. La partita lascia ancora spazio per un gol in mischia del Cesate che conferma di meritare la sua ottima posizione in classifica .

10^ Giornata
 F.C.PARABIAGO – SPORTING CESATE : 1 – 4

Corrispondente dal Campo: Ravasini
Testo Raccolto da: G.S.


Risultati Girone

Classifica

 

post

Juniores 30^ Giornata La cronaca

« A TESTA ALTISSIMA »

F.C. Parabiago – Sporting Cesate : 2-3

30° ed ultima partita di campionato per i ragazzi di Mister Tunesi, ma con ancora da recuperare la 23° giornata bloccata dalla federazione per il maltempo e le nevicate, messa in coda al campionato.

L’avversario che si presenta al Libero Ferrario è in piena lotta promozione: lo Sporting Cesate, secondo in classifica a sole due lunghezze dalla capolista Victor Rho e che ha bisogno assolutamente della vittoria per sperare di riagguantare la vetta.

Una partita sulla carta non semplice, sia per l’ostico avversario, sia per le defezioni di alcuni nostri giocatori (squalifiche, infortuni ecc..) ma i ragazzi granata assoldati arrivano “carichi” a questo incontro grazie agli otto risultati utili consecutivi.

Primo tempo

Parte subito forte lo Sporting Cesate, che ci pressa alti e ci mette nella nostra area di rigore. Il Parabiago, però non sta a guardare, reagisce, ma i tiri in porta effettuati sono poco precisi.

Dopo pochi minuti, con una bella azione corale, l’ala sinistra dello Sporting Cesate appoggia indisturbato a centro area del Parabiago per l’accorrente attaccante che mette facilmente in rete.

Sembra tutto facile per i bianchi di Cesate, che allentano “la morsa” pensando già di avere in pugno la partita: invece poco dopo, da una fulminea azione, è Luca Ingrassia che con un tiro al fulmicotone di prima intenzione, appena dentro l’area di rigore da un passaggio da sinistra, la mette in rete! Un gol veramente stupendo!

Il Parabiago, grazie al gol, crede nelle sue potenzialità, mentre lo Sporting Cesate, inizia ad aver paura di non portare in casa la posta piena…

La partita è bella ed equilibrata, ad ogni azione dello Sporting Cesate, risponde senza timori il Parabiago.

Alla mezz’ora però è ancora il Parabiago a capitolare: bella azione sulla sinistra dell’attaccante di Cesate, che supera, sulla linea laterale di gioco, tre giocatori con un bel pallonetto: a questo punto da pochi centimetri dal palo, la mette in mezzo, per l’accorrente giocatore bianco che la mette in rete…

Con il risultato di 1-2 per lo Sporting Cesate, la partita non cambia registro.

All’ultimo minuto delle prima frazione c’è un calcio di punizione per i granata dalla trequarti: cross in area, palla spizzata di testa che sembra andare fuori sul palo lungo, ma da pochi centimetri dall’out e dal palo è Alessio Gianelli (nella Foto) che con un tap-in vincente la mette in rete.

L’arbitro, dopo il gol, fischia quasi subito la fine delle ostilità per la prima frazione. E si va al riposo con un giusto 2-2.

Secondo Tempo

Lo Sporting Cesate entra carico in campo per cercare il gol del vantaggio, ma il Parabiago non vuole essere la vittima sacrificale del sabato.

La partita è molto aperta, ma purtroppo dopo pochi minuti dalla ripresa, lo Sporting passa ancora in vantaggio: da calcio d’angolo l’attaccante salta indisturbato in mezzo alle maglie granata, il portiere riesce a respingere, ma l’attaccante è lesto a metterla in rete.

La partita non cala di intensità: lo Sporting però ha paura del Parabiago e sicuramente ha ragione, perché i ragazzi granata riescono a confezionare due bellissime occasioni da gol che solo due strepitose parate del portiere (molto bravo!) negano la gioia del pareggio.

 

Di contro, lo Sporting attacca in maniera disordinata e con un po’ di paura, ma riesce lo stesso (soprattutto nei minuti finali) a creare due nette occasioni nitide che sbaglia clamorosamente.

Al triplice fischio però è 3-2 per lo Sporting Cesate

Commento Finale

Una bellissima partita, con molti capovolgimenti di fronte e con molti tiri in porta e molte occasioni da gol.

I ragazzi granata guidati sempre dal propositivo Mister Tunesi e coadiuvato come sempre da Pasquale Olivieri, escono a testa altissima da questo incontro: sicuramente il pareggio sarebbe stato un risultato giusto, ma siamo riusciti a mettere in forte difficoltà la seconda della classe, mettendoli alle corde e tenendoli per molti minuti chiusi nella propria metà campo…

Ora, con la consapevolezza di poter giocare a viso aperto con chiunque, andiamo ad affrontare la Lainatese per l’ultimissima di campionato, cercando la vittoria per migliorare la nostra classifica.

M.A.


Campionato provinciale Legnano  Gir. A 30^ Giornata
RISULTATI GIRONE:
parabiago-calcio-juniores-risultati-30-giornata
CLASSIFICA :
parabiago-calcio-juniores-classifica-30-giornata



post

Juniores 15^ Giornata La cronaca

« MOLTA, MOLTA SFORTUNA »

Il tondo risultato finale può trarre in inganno, in realtà per buona parte della partita non si è vista la grossa differenza di classifica tra le due compagini (il Cesate secondo in classifica a tre punti della testa, prima di questa partita, e Parabiago dodicesimo), che poi ha visto prevalere i nostri avversari per molta sfortuna della nostra formazione, anzi per lunghi tratti della gara è il Parabiago a fare la partita, lasciando poco agli avversari.

Partenza a razzo del Parabiago, dove la squadra granata è padrona di tutte le parti del campo, con un gioco disinvolto e volitivo, infatti, dopo pochi minuti l’arbitro fischia un rigore a favore per una uscita che prende nettamente le gambe del nostro attaccante Samba.

E qui inizia la nostra giornata sfortunata: il rigore calciato da Borsani viene parato.
Il Parabiago non si perde d’animo e continua il suo gioco alla ricerca del vantaggio, ma le numerose azioni, soprattutto da destra dove Moroni è una vera spina nel fianco della difesa del Cesate, trovano sempre di un soffio o un anticipo o una palla sporcata dalla difesa oppure va fuori per pochissimi centimetri.

Dall’altra parte il Cesate non riesce mai ad impensierire una retroguardia attenta e precisa: l’azione più pericolosa è un calcio di punizione dal limite calciato altissimo.

Ma come abbiamo detto, la giornata è sfortunata, e a pochi minuti dalla fine del primo tempo, da un cross innocuo in attacco del Cesate, il pallone rimbalza male su un campo all’apparenza buono, ma in realtà molle e nel corso della partita alcuni punti diventano “fanghiglia” (i nostri sono abituati ormai nel lussuoso “Ferrario” che è un campo di biliardo!), e un nostro difensore “buca” la palla e per l’attaccante del Cesate, incredulo per il dono natalizio in anticipo, è un gioco da ragazzi metterla in rete.
Una vera beffa per il Parabiago, nell’unico vero tiro nella porta del primo tempo prendono gol!

Nel secondo tempo, la speranza di vedere il Parabiago aggressivo come nel primo, finisce dopo pochi minuti: l’arbitro fischia un rigore, per noi molto, molto generoso, a favore del Cesate, e dal dischetto raddoppiano.
A questo punto, i ragazzi granata accusano il contraccolpo psicologico, che viene poi “esaltato” dal terzo gol del Cesate: su azione di rimessa e con il loro esterno che prende palla, ma in una dubbia posizione di fuorigioco, la mette dietro le spalle del portiere granata.
Di solito, non abbiamo l’abitudine di giudicare l’arbitro, e non vuole essere una attenuante per la partita granata, ma la “giacchetta nera” pur dirigendo una gara in maniera corretta non è stato impeccabile in alcune decisioni, soprattutto i fuorigioco, fischiando a volte “a caso”.
La partita dopo 15′ del secondo tempo è ormai tracciata, con i ragazzi rassegnati e non riescono più ad esprimere l’ottimo gioco dei primi 60 minuti.
Il Cesate a questo punto dilaga, anche non esprimendo un bel gioco, ma andando ancora in rete anche con rimpalli fortunati o gol fortunosi (c’è anche da notare che rimaniamo in 10 per una doppia ammonizione, dove dagli spalti la seconda non si è proprio capita, visto che il nostro giocatore non ha commesso alcun fallo o ha proferito alcuna parola di troppo!).
Ora la pausa Natalizia farà sicuramente ricaricare le pile ai nostri ragazzi e far dimenticare questo sabato sfortunato.

Le capacità ci sono, il gioco anche, forse manca un po’ di convinzione: se giochiamo come nel primo tempo di questa partita, sicuramente possiamo risalire la china e prenderci delle belle soddisfazioni!

M.A.

Campionato provinciale Legnano  Gir. A 15^ Giornata
RISULTATI GIRONE:

parabiago-calcio-juniores-risultati-15-giornata

CLASSIFICA:

parabiago-calcio-juniores-classifica-15-giornata




post

Allievi 2001 9^ La cronaca

“ AL FERRARIO NON VA..  ”

Niente punti tra le mura di casa per gli allievi  granata, ancora una volta si dimostra stregato il sintetico del Libero Ferrario. Altra sconfitta  seppur di misura contro O.S.A.F. Oratorio San Francesco di Lainate, Il Parabiago regala agli avversari tutta la prima frazione di gioco con gli ospiti che ne approfittano portandosi all’intervallo in vantaggio per due reti a zero. Nel secondo tempo buona reazione dei ragazzi di mister Aiello che dimostrano quanto meno un po più di grinta in più,  ma non basta un bel gol di Airaghi per strappare almeno un punto. Risultato finale 1-2 ed ancora una volta rammarico di tutti per l’approccio iniziale davvero sotto tono  che poi si è rilevato fatale ai fini del risultato.
G.S.

Campionato Allievi A Legnano  Gir. C  9^ Giornata
RISULTATI GIRONE:
allievi-parabiago-risultati-nona-giornata

CLASSIFICA GIRONE:
allievi-parabiago-classificai-nona-giornata

 

 

 

post

Allievi 2001 8^ La cronaca

“ LA SQUADRA CRESCE  ”

Buona prova dei galletti del Parabiago che con un pizzico di fortuna potevano fare bottino pieno a Cesate contro lo Sporting ma si devono accontentare di un solo punto. La gara termina infatti sul uno a uno. Parabiago in gol al 21″ del primo tempo, azione che nasce sugli sviluppi di un calcio d’angolo dove Kouadio  appoggia in rete dalla area piccola. Nel secondo tempo i granata controllano la partita senza affanno ma su una punizione discutibile lo Sporting pareggia. Gli ultimi  minuti della gara regalano prima un rigore parato dal  ottimo estremo difensore Parabiaghese Murgida,  subito dopo su un veloce contropiede la formazione granata colpisce il palo con capitan De Cesare. Oggi si è vista la grinta, la voglia e l’ordine tattico che il mister Aiello pretende.

Campionato Allievi A Legnano  Gir. C  8^ Giornata
RISULTATI GIRONE:
parabiago-calcio-allievi-risultati-8-giornata

CLASSIFICA GIRONE:
parabiago-calcio-allievi-classifica-8-giornata