post

Prima Squadra Recupero 19^Giornata

« UN PUNTO PREZIOSO »  

Parabiago di scena a Marcallo nel recupero della 19esima giornata sospesa per neve in una gara importantissima per la zona playoff.

I galletti devono fare a meno dell’infortunato Rizzo e portano bomber Sacchi in panchina a causa di noie muscolari che non ne consigliano l’utilizzo.

Si parte con un Parabiago intraprendente che prende campo contro una Marcallese arcigna e desiderosa di guadagnare la posta piena.

Il risultato della prima frazione di gioco è una traversa piena colpita dal giovane Riosa dalla distanza e alcune conclusioni pericolose di Zucchetti e Bacchiega.

L’ala Granata Riosa: sua una traversa colpita

Si va alla ripresa dove io copione non cambia con i granata padroni del campo ma che non impensieriscono l’estremo difensore Pattaro.

Si arriva al 30esimo ed ecco l’episodio clou del match: su un cross dalla destra Caccia viene atterrato in area e il direttore di gara non ha dubbi nel concedere la massima punizione.

Assente Sacchi si incarica dell’esecuzione capitan Maddestra ma il tiro del l’attaccante granata finisce alto sopra la traversa.

La gara scorre via liscia fino al 90esimo lasciando un po’ di rammarico per l’occasione persa ma il punto ottenuto non è da buttare.

Ora ultimo step dopo Pasqua in casa del Santo Stefano per avere la matematica certezza dei playoff. 

G.S.

Recupero 19^ Giornata
MARCALLESE – F.C.PARABIAGO: 0 – 0 

Formazione Parabiago:
Lella, Slavazza,  La Greca, Fabrizi, Caccia, Riosa, Fumo, Bacchiega, Ghelfi, Zucchetti, Maddestra 

A disposizione:
Rattà, Terreni, Susini, De Cesare, Donatiello, Venuto, Samba, Colombo, Sacchi

 

post

Prima Squadra 19^Campionato R.

« UN PUNTO PREZIOSO »  

Pari a Marcallo, manteniamo le distanze, i playoff si giocano a Santo Stefano Ticino

19^ Giornata Recupero
MARCALLESE – F.C.PARABIAGO : 0 – 0

 

post

Prima Squadra 29^Campionato

« DIREZIONE PLAY-OFF  »  

Ore 15.30 Al Libero Ferrario va in scena la terza partita di giornata, infatti dopo i match mattutini delle formazioni Under 14 e Under 17 il rettangolo di gioco è pronto ad ospitare la 29^ giornata di Campionato per la prima squadra che avrà come avversario il Sant’Ilario.

Giornata fredda e piovosa riscaldata dal inconsueto (per la categoria) tifo ultrà che gli avversari hanno portato al seguito, a riscaldare i cuori granata è invece la determinazione che traspare su i visi dei giocatori con il gallo sulla maglia, la partita è di quelle che contano c’è in palio la possibilità di accedere alla zona play-off.

Determinazione agonistica che si materializza sin dai primi minuti di partita, è infatti il Parabiago a dominare il campo e sfiorare subito il gol del vantaggio con capitan Maddestra.

Vantaggio che arriva a metà tempo da una prodezza di Bacchiega: punizione da posizione centrale poco fuori la lunetta d’area, sul pallone Fabrizi che tocca a Bacchiega, il quale lascia partire un micidiale destro che si insacca al incrocio lasciando il portiere avversario impietrito. Gran gol del numero otto granata.

 

Acquisito il vantaggio gli undici di Parabiago aumentano ancor di più il ritmo mettendo in seria difficoltà la retroguardia della frazione di Nerviano, retroguardia che nulla può alla rapidità e intelligenza di esecuzione di bomber Sacchi che contorniato da difensori avversari riesce ugualmente a incornare a rete per il raddoppio Parabiaghese.

Primi 45 minuti che terminano senza che la squadra ospite abbia mai impensierito l’estremo difensore granata Lella.

Ripresa che ribadisce la superiorità in campo del Parabiago, dopo essersi visto annullare una rete per fuorigioco, deve fare i conti con un sfortunato infortunio, è Rizzo ad avere la peggio su uno scontro avvenuto al centro del campo, il giocatore deve lasciare il campo accompagnato a braccia dai compagni, speriamo nulla di grave per il bravo centrocampista granata, al suo posto mister Crippa fa entrare Ghelfi nel inconsueto ruolo di centrocampista.

Alla mezz’ora è invece Sacchi a risentire di un problema muscolare, il numero nove esce tra gli applausi della tribuna centrale e si accomoda in panchina godendosi la sua 456 esima rete in carriera. Immenso!

parabiago-calcio-prima-squadra-sacchi-top-player

Bomber Sacchi 456 Gol in carriera

Fuori un bomber dentro un altro, è infatti il giovane Colombo proprio entrato a sostituire Sacchi a firmare la terza marcatura per il Parabiago buttando in rete una palla sporca capitatogli in area piccola.

Match che sta per finire con un Sant’Ilario che mai ha impensierito seriamente la retroguardia granata oggi in gran forma, a completare la buona prestazione di oggi, il quarto gol, è di capitan Maddestra che sfruttando un contropiede non sbaglia davanti al portiere bianco-blu.

Un gol che fa precipitare tutti i giocatori granata ad abbracciare il proprio capitano, un gol meritato per il carisma e la personalità che Maddestra ha sempre dimostrato nella sua avventura a Parabiago.

parabiago-calcio-prima-squadra-maddestra

Capitan Diego Maddestra

Quattro gol che mettono benzina alla macchina Parabiago lanciata in direzione Play-Off, ora c’è la barriera Marcallese da giocare in trasferta mercoledì sera, insidioso recupero da portare a casa, giocando come le ultime gare siamo sicuri gli uomini dal gallo sulla maglia potranno sfoderare il telepass per i play-off.

G.S.

29^ Giornata
F.C.PARABIAGO – SANT’ILARIO M.SE: 4 – 0 

Formazione Parabiago:
Lella, Slavazza,  La Greca, Fabrizi, Caccia, Susini, Riosa, Bacchiega, Sacchi, Rizzo, Maddestra 

A disposizione:
Rattà, Terreni, Leotta, Airaghi, Donatiello, Fumo, Samba, Colombo, Ghelfi

RISULTATI GIRONE

CLASSIFICA

 

post

Juniores 29^ Campionato

« PARABIAGO..NON PERVENUTO  »  

La 29esima di campionato, per i granata di Mister Tunesi, coincide con la peggior partita della stagione disputata dai galletti, che cadono contro il Mocchetti, perdendo per 4 a 0, subendo inoltre anche il peggior passivo dell’anno.

Mister Tunesi, con grandi difficoltà, riesce a schierare l’11 titolare avendo a sua disposizione solo 14 atleti, e almeno tre dei titolari, iniziano già la gara non in perfette condizioni fisiche, quella di oggi è la prima partita in cui il Parabiago, che finora aveva sempre, anche nelle sconfitte, condotto e fatto il gioco, a subire con evidenza la forza dell’avversario e lasciando alla squadra di casa il comando del match, con un risultato, purtroppo, che non è stato mai in discussione.

La partita oggi, è stata meritatamente vinta dal Mocchetti, e meritatamente persa dai granata, il giovanissimo arbitro, purtroppo però l’ha condizionata già dall’inizio, e la mancanza di esperienza e personalità del direttore di gara è stata molto più che evidente.

I granata, puniti eccessivamente ad inizio gara, da episodi negativi e da propri errori, escono completamente dalla partita già alla mezz’ora, evidenziando ancor di più quanto ormai già da tempo si stava via via vedendo, e cioè un calo fisico e oggi anche mentale, in tutti i componenti la rosa.

La partita:
Per i soli primi 5 minuti, con un bel pressing alto, teniamo la Mocchetti, sulla difensiva nei pressi della propria area, lasciamo però troppo presto agli avversari la possibilità di creare gioco e di guadagnare campo, al 15esimo l’insicuro arbitro, con il braccio alzato indica un evidentissimo fuorigioco dell’attacco della Mocchetti, ma in realtà non fischia e convalida il gol del 1 a 0.

Al 20esimo, brutto errore difensivo granata, e concediamo il 2 a 0, il Parabiago del girone di andata, avrebbe avuto la voglia e la forza per almeno tentare e credere nella rimonta, questo di oggi invece non riesce neppure a contenere l’avversario, che si porta sul 3 a 0 realizzando un’incredibile rigore assegnato dal direttore di gara, che inverte un fallo subito dal difensore granata e tra l’incredulità generale indica il dischetto, e siamo al 25esimo.

Al 30esimo gol del 4 a 0, Parabiago …. non pervenuto.

Nell ‘intervallo i mister fanno un po’ fatica a trovare le parole per cercare di motivare la squadra ,richiedono comunque di tentare di riaprire la partita fin dal primo minuto ,cercando di segnare quel gol ,che avrebbe potuto mettere un po’ di pressione agli avversari ,ma fisicamente e mentalmente non ci siamo ,e solo l’impegno dei ragazzi è da elogiare ,ma non riusciamo mai ad essere pericolosi ,concludendo la partita senza mai aver impegnato il portiere avversario  in tutti i 95 minuti ,e conoscendo bene i nostri ragazzi ,questo ha del clamoroso ,il risultato nel secondo tempo  non cambierà ,Mocchetti -Parabiago 4 a 0 .

parabiago-calcio-juniores-di-bello-tunesi-predotti

Al D.S. Di Bello e ai Mister Tunesi e Predotti il compito nel cercare di  ricompattare e motivare il gruppo

Sicuramente le circostanze odierne non ci hanno avvantaggiato, anzi, ma non si possono trovare alibi o giustificazioni in questo, stiamo pagando un appannamento fisico e mentale, anche in coloro che hanno finora fatto più che bene, inoltre arrivare, per varie ragioni, con pochissimi ragazzi a disposizione dei Mister, denota che, probabilmente qualcuno non ha più a cuore come in precedenza l ‘orgoglio e l’onore di indossare la maglia Granata.

Manteniamo il terzo posto, visto il pareggio del Ossona, ma onestamente stiamo con le ultime prestazioni un po’ rovinando la buona stagione fatta finora, ed alcuni atteggiamenti e nervosismi affioranti, non ci lasciano tranquilli e fiduciosi per le ultime due impegnative sfide di campionato, e questo è un vero peccato.

Logicamente oggi non si può assegnare il classico MVP di giornata, in quanto è risultata molto evidente in tutti i galletti, l’incapacità di poter incidere positivamente sulla partita.

Auguriamo a tutti i nostri tifosi ,una serena Santa Pasqua ,e speriamo che la pausa  pasquale permetta  ai giocatori ,di ricaricare un po’ le pile ,ce n’è un estremo bisogno ,arduo sembra ad oggi ,però ,in verità, il compito che avrà tutto lo staff nel cercare di  compattare il gruppo ,che sembra essersi un po’  disunito e sfilacciato ,il tutto per  affrontare al meglio il prossimo impegno che ci vedrà impegnati nel nostro Libero Ferrario contro l’insidiosa Ticinia e onorare al meglio tutto il finale di stagione.

29^ Giornata
G.S. MOCCHETTI – F.C.PARABIAGO  : 4 – 0 

Formazione:
Croci Ingrassia Castoldi Cavallaro De Cesare Airaghi Donatiello Marrale Marchese Prencipe Rotondi.

A disposizione :
Oliverio Susini Berardi

Corrispondente dal Campo: De Cesare Dino

Testo Raccolto da: G.S.


Risultati di Girone

Classifica

post

Under 17 – 24^ Giornata

« OTTOVOLANTE  CON RAMMARICO »

Troppa differenza tra I nostri galletti e gli avversari dell’Ardor di Busto Arsizio

Partita a senso unico dominata letteralmente dai nostri ragazzi sin dai primi minuti con due grandi mattatori le nostre  punte Marras ed Uzoma capaci di segnare rispettivamente quattro e tre goal a testa.

parabiago-calcio-under-17

L’attaccante granata Uzoma

Alla fine va a segno anche Ciapparelli (oggi capitano) per l’otto a due finale

Risultato che avrebbe potuto esser ancor più largo se fossimo stati un po più cinici e determinati sotto porta.

Come detto partita senza storia che ci lascia solo un piccolo rammarico aver letteralmente regalato due gol agli avversari per distrazioni banali che una squadra rodata e ben impostata non dovrebbe concedere.

25^ Giornata
F.C.PARABIAGO – ARDOR  : 8 – 2 

Corrispondente dal Campo: Walter Caselli
Testo Raccolto da: G.S.


Risultati Girone

Classifica

 

 

post

Under 15 La 25^Giornata

« ARDOR..E  UNDER 15  »

Si gioca a Busto Arsizio  in una mattinata uggiosa e con una leggera pioggia che, avversari dei granata di questo venticinquesimo turno i bianco-blu dell’ Ardor.

Campo piccolo e stretto, pieno di ceppi d erba e al limite della praticabilità ha creato numerose insidie al Parabiago che ha fatto la partita sin dai primi minuti di gara.

Ardor  che nel primo tempo riesce a fare un solo tiro in porta dalla grande distanza che obbliga il portiere Compagnoni in prestito dai 2005 a disimpegnarsi egregiamente.

Il Parabiago spreca abbondantemente sotto porta e il primo tempo si chiude 0-1 per i granata con gol di Axel Maleo.

Secondo tempo,  mister Villa effettua sin da subito tutti cambi a disposizione, la partita continua con i granata che sprecano molto in fase di finalizzazione, anche per le condizioni del campo che peggiorano con l’andamento del match.

Ardor che si difende in 11 con rare incursioni verso la porta Parabiaghese , registriamo solo 2 corner regalati dalla difesa granata su un retro passaggio errato.

Per i granata, quasi sempre in fase offensiva, si ripetono i numerosi errori sotto porta, senza dei quali il risultato finale sarebbe stato molto più rotondo a favore dei ragazzi con il gallo sulla maglia.

MPV di questa giornata assegnato a Cattaneo.

Ennesima partita finita con zero gol subiti che fa del Parabiago la terza miglior difesa del campionato e consolida il terzo posto in classifica.

Ancora una partita in casa per chiudere una stagione che esalta i notevoli miglioramenti dei singoli giocatori  e del gruppo nel suo complesso.

25^ Giornata
ARDOR – F.C.PARABIAGO  : 0 – 1

Corrispondente dal Campo: Ravasini
Testo Raccolto da: G.S.


RISULTATI GIRONE

CLASSIFICA

 

post

Under 14 Campionato 2 Fase 12^Giornata

« TANTO GIOCO – ZERO GOL  »

 Al Libero Ferrario arriva la capolista Magenta avversario di questa dodicesima e penultima giornata di campionato.

Ospiti che dopo i primi fraseggi passa in vantaggio con una punizione che si insacca sotto la traversa.

Reazione dei galletti che fanno un buon possesso di palla e a tratti sviluppano un ottimo costruzione di gioco che però non porta ad impensierire seriamente la porta Magentina.

Dopo i primi 45 minuti si va al riposo sullo 0 a 1 per gli ospiti.

Il secondo tempo riprende sulla falsariga del primo, buon gioco buoni fraseggi che però devono confrontarsi con un Magenta chiuso nella propria metà campo e con una difesa ben schierata.
Quello che non ti aspetti a meta della ripresa: su un errore in disimpegno granata, il Magenta è lesto a raddoppiare.

I Ragazzi provano ancora generosamente a concretizzare lo sterile predominio, ma il risultato non cambia più.

Peccato una occasione persa per avvicinare i piani alti della classifica, ma bisogna ancora crescere.

Forza Ragazzi !!!

 

12^ Giornata campionato Prov. 2 fase
F.C.PARABIAGO – MAGENTA : 0 – 2

 

Corrispondente dal Campo: Poli C..
Testo Raccolto da: G.S.

RISULTATI DEL GIRONE:

CLASSIFICA

post

ESORDIENTI 2006 Campionato 8 e 9^Giornata

« WEEK END DOLCE-AMARO »

Weekend dolce-amaro per i nostri Galletti che si sono cimentati sabato e domenica in una doppia sfida per chiudere la stagione agonistica.

Partiamo sabato con l’ultima di campionato contro il Ticinia sul sintetico di Robecchetto con Induno.
 
Partita piacevole e ben giocata dai nostri che hanno dominato in lungo e in largo per tutti e tre i tempi sciolinando bel gioco e piacevoli trame condite da individualità mai fini a sé stesse.
 
Il risultato di tre pari ci sta un po’ stretto ma nel calcio si sa che non sempre chi gioca meglio vince.
Per il tabellino, da segnalare i gol di Ferrari, Varinelli e Gaglioti.
 
Finiamo Domenica con il duro incontro contro i selezionati dello Sporting Cesate per il recupero di campionato.
 
Tutto quanto di buono visto contro il Ticina, é rimasto a Robecchetto e i nostri non sono riusciti a ripetersi sia fisicamente che tecnicamente rimediando una sconfitta meritata sotto tutti i punti di vista. 
 
Sempre per il tabellino segnaliamo l’unico nostro gol di Gaglioti. 
 
Terminato il campionato dove non abbiamo affatto sfigurato ci attendono amichevoli e tornei dove metteremo in mostra tutto il nostro valore.
Forza Ragazzi !
 
Risultato finale :

F.C Parabiago – Sporting Cesate : 1 – 8  

Risultato finale :

Ticinia Robecchetto – F.C Parabiago  : 3 – 3  

 

Corrispondente dal Campo: Baldi M.
Testo Raccolto da: G.S.

post

Prima Squadra 28^Campionato

« 5 GOL PER IL PLAY-OFF  »  

Vittoria pirotecnica dei galletti per 5-1 contro l’Arluno nella 28esima giornata di campionato e playoff più vicini.

Parte subito forte il Parabiago con alcune buone percussioni gestite da Bacchiega Sacchi e Zucchetti ma per il gol del vantaggio bisogna attendere il 25 esimo: su un cross dalla sinistra Sacchi anticipa il suo marcatore e la palla supera abbondantemente la linea di porta ma l’estremo difensore ospite respinge la palla sui piedi di Caccia che ribadisce in rete quindi gol in condivisione tra il bomber e il difensore.

Caccia autore del vantaggio dei Granata

Si va al riposo con il Parabiago che controlla le folate offensive ospiti nella prima frazione di gioco.

Al rientro in campo è Zucchetti a segnare il gol del raddoppio direttamente su calcio piazzato.
Magistrale la punizione tirata dal numero 6 granata che si infila al incrocio dei pali.

 

L’Arluno però non demorde e accorcia le distanze in mischia.

Ci pensa Rizzo a ristabilire le distanze con un piattone teso da fuori area.

Sul risultato di 3-1 il Parabiago dilaga con le reti di Tafil e Slavazza.

Playoff quindi alla portata e fari puntati sul derby di settimana prossima con il Sant’Ilario

G.S.

28^ Giornata
F.C.PARABIAGO – ARLUNO CALCIO: 5 – 1 

Formazione Parabiago:
Lella, Slavazza,  Peqini, Fabrizi, Caccia, Terreni, Bacchiega, Zucchetti, Sacchi, Rizzo, Maddestra 


RISULTATI GIRONE

CLASSIFICA

post

Juniores 28^ Campionato

« RITORNO ALLA VITTORIA  »  

La 28esima giornata vede di scena sul perfetto campo centrale del Libero Ferrario, per la conquista dei tre punti in palio, i ragazzi della Juniores di Mister Tunesi contrapporsi contro la Dairaghese, squadra quartultima in graduatoria.

I Granata dopo due consecutivi passaggi a vuoto ,sono alla ricerca di un unico risultato …la vittoria ,per invertire il trend non entusiasmante dell’ultimo periodo ,nel Prè gara oltre alle solite disposizioni tattiche , Mister Tunesi ,ricordando i noti negativi fatti della partita di andata ,con poche ma decise e semplici parole ,invitava tutti i ragazzi a pensare esclusivamente a giocare ,possibilmente bene ,la partita ,evitando qualsiasi atteggiamento non utile al conseguimento del nostro obiettivo i tre punti, i galletti eseguiranno compatti e al meglio il compito a loro assegnato.

Sulle due tribune un bel numero di tifosi delle due squadre, molto corretti, dopo un minuto di silenzio, in ricordo del decennale delle vittime del terremoto del centro Italia, sono ansiosi di assistere ad una bella giornata di sport, e così sarà.

La partita:
Il Parabiago di Mister Tunesi ,come sempre ben assistito da Mister Predoti ,si schiera con il classico 3-5-2 ,la difesa rimane  abbastanza bloccata sulle sue posizioni  ,viene lasciato ,giustamente ai centrocampisti il compito di assistere il più possibile le due punte per far male alla difesa avversaria ,dopo 15 minuti di studio ,i galletti intensificano gli attacchi ,ed in questa fase è buono il pressing delle punte e dei centrocampisti ,ed è proprio con questo buon pressing alto ,che costringiamo all’errore il difensore di destra avversario ,che in affanno appoggia  una palla troppo corta verso il proprio portiere ,permettendo il veloce inserimento di Prencipe ,che è freddo e preciso nell’insaccare la palla del 1 a 0 al 20esimo.

Cerchiamo di approfittare, dello sbandamento avversario, buttandoci in avanti alla ricerca del raddoppio, facendo attenzione però a non concedere contropiedi e pericolosi uno contro uno ai rossi della Dairaghese, e sfioriamo il raddoppio con un bel destro da lontano di Susini, ben deviato in angolo dal portiere ospite, con altre buone occasioni teniamo impegnata la difesa avversaria, senza però mai sfondare, si va all’intervallo in vantaggio per 1 a 0.

Negli spogliatoi, si valuta la condizione fisica di alcuni ragazzi che non è ottimale, fra tutti quella di capitan Marrale, viene chiesto però a tutti di stringere i denti, e vengono dai Mister allertati i cinque ragazzi a disposizione, in quanto oggi, ci sarà sicuramente bisogno dell’importante apporto di tutti, ultime indicazioni nello spronare i ragazzi a far di tutto per l cercare il raddoppio, senza scoprirsi troppo, e via in campo per il secondo tempo.

Nei primi 10 minuti ,come è ovvio ,la Dairaghese ,cerca di dare il massimo per ottenere il pareggio ,ma i galletti difendono bene ed in maniera ordinata ,il gioco ristagna per lo più a centrocampo e Mister Tunesi cambia più volte di fascia ai due esterni di centrocampo ,per cercare di sfondare  sulle fasce ,al 60esimo  i primi nostri cambi ,mettono nuove forze fresche ed energia in campo ,ed iniziamo a guadagnare metri ed a fare come al solito la partita ,ma senza avere occasioni veramente clamorose.

Nella ricerca del raddoppio, concediamo solo un pericoloso contropiede, ed un’azione alla Dairaghese dalla destra, conclusa con un insidioso tiro in diagonale, che viene sventato in angolo con un ottimo intervento del nostro numero uno Berardi.

A pericolo scongiurato ,Mister Tunesi da delle nuove consegne ai centrocampisti ,soprattutto Marrale e Cavallaro ,chiedendo loro di stringere di più, e con più intensità verso il centro ,il massimo dell’attenzione e della concentrazione viene inoltre richiesto ai tre di difesa Anticoli-De Cesare-Castoldi,un po’ di ansia in campo tra i galletti inizia ad affiorare ,in quanto il solo l’1 a 0 ,non ci può far stare tranquilli e temiamo una ulteriore e immeritata beffa nel finale, ma la squadra è ben messa in campo ed attacca e difende compatta e con giudizio.

Finalmente il gol del raddoppio e della tranquillità arriva all’85esimo, quando con una bella incursione sulla destra, dopo essersi liberato di due avversari Cavallaro di sinistro da fuori area insaccava a fil di palo coronando con il gol la sua buona prestazione.

Cavallaro autore del raddoppio Granata

La Dairaghese, subiva il colpo, e con grande soddisfazione di tutti i galletti in campo, e di tutto lo staff in panchina, si festeggiava il gol del 3 a 0 finale al 90esimo del giovanissimo Eboa Ako Michel, classe 2003, che ricevuta palla a centro area aveva la forza l’abilità e la freddezza di scartare con un doppio dribbling due avversari e di spiazzare, con un preciso tiro di destro l’estremo difensore avversario.

Obiettivo ,dei tre punti e del ritorno alla vittoria ,conseguito ,non è mai scontato anche se si gioca contro una squadra di bassa classifica ,ed avendo inoltre mantenuto la propria  rete inviolata , bravi tutti i ragazzi ,per aver condotto ,come sempre la partita ,e per aver cercato con buon ordine tattico la vittoria e per aver pensato ,come sempre si deve fare ,solo a giocare .Complimenti  a Mister Tunesi e a Mister Predoti per l’ottima gestione dei cambi ,effettuati nei momenti decisivi e con il giusto timing che la gara richiedeva, soprattutto per la gestione al meglio delle forze in campo.

Oggi siamo costretti, e siamo felici di esserlo, ad assegnare un doppio MVP di giornata a due giovanissimi, il nostro numero uno  Berardi ,classe 2002 ,attento ,sicuro ed autore al 75esimo ,di una parata che negava il pareggio agli avversari ,ed a Eboa  Ako ,classe 2003 che è entrato al 60esimo ,svolgendo al meglio il doppio compito chiesto dal Mister di cercare di impegnare,rendendosi pericoloso , e disturbare in fase di impostazione  la difesa avversaria ,sempre in costante movimento ,ed autore di una bella rete nel finale,per gesto tecnico e per freddezza.

parabiago-calcio-juniores-berardi

L’estremo difensore granata Beradi: oggi MPV

Sottolineiamo con piacere e soddisfazione, che oggi in campo e sugli spalti, è stata una bella giornata di sport, corretta in campo, con il giusto agonismo, e sugli spalti senza nessuna tensione, è questo quello a cui teniamo, più di ogni altra cosa, nessun accenno, da parte di nessuno, ai problemi ed alle tensioni della partita di andata, avvenimenti che per quanto ci riguarda, per noi appartengono ormai solo al passato.

Sabato prossimo i nostri galletti affronteranno l’ultima trasferta della stagione, a San Vittore Olona contro il Mocchetti, mancano tre turni alla fine del campionato. Forza Granata …un’ultimo sforzo.

Forza Granata …un’ultimo sforzo.

27^ Giornata
F.C.PARABIAGO – DAIRAGHESE   : 3 – 0 

Formazione:

A disposizione :
Festari Oliverio Rotondi Eboa Ako Croci 

 

Corrispondente dal Campo: De Cesare Dino

Testo Raccolto da: G.S.


Risultati di Girone

Classifica

post

Under 17 – 24^ Giornata

« RECUPERO X 4  »

Buona prestazione quella di oggi dei nostri ragazzi a Lonate Pozzolo contro i rosso-blu locali, su un campo reso pesante dalla pioggia I nostri galletti riescono ad esprimere un buon gioco contro avversari molto aggressivi e chiusi in difesa, riusciamo a far girare velocemente la palla con tocchi di prima per poi verticalizzare rapidamente per le nostre tre punte.

Come detto avversari molto aggressivi, subito vengono a pressare nella nostra tre quarti ma oggi siamo attenti e concentrati e riusciamo ad uscire dal loro pressing con un buon palleggio ed ad innescare con velocità le nostre punte oggi molto mobili così facendo nei primi 10 minuti creiamo tre limpide occasioni da gol non concretizzate solo per pura sfortuna e per la bravura del portiere avversario su una bella conclusione di Uzoma.

Molto bene in tutti i reparti granata un po’ meno bene l’arbitro che al 18’ del primo tempo non vede partire in netto fuorigioco il loro 9 sulla destra (ottimo era stato il movimento di tutto il pacchetto difensivo granata per mettere l’attaccante in off side) Rossi tenta un disperato recupero in scivolata ma il rimpallo premia la punta che batte il nostro Colombo in uscita.

Palla al centro e ripartiamo, sempre ben messi in campo e finalmente con la mentalità propositiva giusta, dopo un solo minuto dallo svantaggio Prencipe si invola centralmente e sfodera un siluro da fuori area che sibila fuori di poco.

Al 20’ Prencipe serve Uzoma a tu per tu con l’estremo difensore avversario che devia la palla a lato ,Marras si avventa sulla palla rimettendola verso il centro dell’area un loro giocatore in scivolata entra con il braccio alto intercettando il pallone provocando così il rigore.

Rossi si incarica dell’esecuzione ma calcia fuori.

under-17-parabiago-calcio-rossi

Il Granata Rossi

Al 24’ finalmente dopo troppe occasioni sprecate la buttiamo dentro, una veloce ripartenza sulla destra libera Prencipe al tiro che questa volta si infila nel sette alto dove l’estremo difensore nulla poteva fare

Da qui in poi e un monologo dei nostri ragazzi che giocano veramente bene creando numerose palle gol ma peccano nel non riuscirle a concretizzare.

Nel secondo tempo rientriamo in campo con gli stessi 11 ed 1 minuto dopo l’inizio troviamo il sospirato vantaggio: Caselli anticipa sulla trequarti di attacco un loro giocatore e serve Marras in area, il quale controlla di destro e batte a rete di sinistro per il nostro meritatissimo vantaggio.

I padroni di casa sentono il colpo e calano vistosamente atleticamente oramai non riescono più ad uscire dalla loro metà campo noi spingiamo e sciupiamo banalmente ancora facili occasioni per segnare.

Al 18’ del secondo tempo ci pensa Marras a chiudere l’incontro servito da Ciapparelli al limite dell’area con un preziosismo (tunnel) salta il proprio marcatore entra in area e batte il portiere avversario in uscita per il nostro terzo gol.

Al 27’ della ripresa Uzoma servito da Prencipe entra in area ma si fa parare il tiro ravvicinato, dal corner successivo nasce la nostra quarta segnatura: Prencipe calcia dalla bandierina ed Uzoma con uno stacco imperioso insacca, negli ultimi minuti avremmo potuto incrementare ancor di più il bottino dei gol se fossimo stati un po’ più “cattivi” sotto porta.

Partita dominata sin dai primi istanti con l’unica pecca di non averla chiusa subito nella prima frazione di gioco, molto bravi comunque i nostri ragazzi e tener altro sempre il ritmo delle giocate e a non innervosirsi sull’errore arbitrale che ce costato lo svantaggio.

23^ Giornata
LONATE POZZOLO – F.C.PARABIAGO : 1 – 4 

Corrispondente dal Campo: Walter Caselli
Testo Raccolto da: G.S.


Risultati Girone

Classifica

 

post

Under 16 La 24^Giornata

« AL ULTIMO SECONDO  »

Si gioca al Libero Ferrario in una mattinata uggiosa, malgrado la pioggia caduta abbondante nel corso della notte il rettangolo di gioco si presenta in perfette condizioni, gli avversari dei granata giunti a Parabiago sono i bianco-blu del Ticinia.

Parabiago che inizia il match in maniera subito offensiva trovando un centro campo avversario ben messo in campo che riesce a chiudere le iniziative granata, mister Corrado da ordine quindi di provare sui laterali, ma anche con questa mossa tattica, complice la difesa del Robecchetto ben schierata, gli attaccanti  granata raramente arrivano ad impensierire il portiere avversario.

Si va negli spogliatoi per il riposo sul risultato che vede le due porte essere rimaste inviolate.

Ripresa che inizia con un Parabiago che impone un buon ritmo di gioco cercando sin da subito il gol del vantaggio, infatti al 12′ della ripresa su un calcio d’angolo è Urso che insacca di testa, ma al 19′ sono gli avversari a pareggiare su contropiede forse inizialmente viziato da un fuorigioco che porta l’attaccante bianco-blu ad anticipare con un bel pallonetto il portiere granata.

I ragazzi con il gallo sulla maglia non ci stanno e riprovano a fare gioco ed hanno ragione, tanto che al 25′ siamo noi a riportarci in vantaggio con una bella azione dell’attacco che si conclude con un diagonale dalla destra di Michel Eboa che insacca per il 2 a1.

Vantaggio Parabiaghese che proprio sul finire dell’incontro si annulla dopo che il direttore di gara allo scadere dei minuti di recupero assegna un rigore agli avversari che realizzano determinando il risultato finale di 2 a 2

Una vittoria che svanisce proprio negli ultimi secondi e che forse il Parabiago avrebbe meritato  

 

24^ Giornata
F.C.PARABIAGO – TICINIA ROBECCHETTO : 2 – 2

Corrispondente dal Campo: D. Milani

Testo Raccolto da: G.S.


RISULTATI GIRONE

CLASSIFICA