post

Prima Squadra 6^Campionato

« ENNESIMO PAREGGIO»  


Si torna nel nostro stadio “Libero Ferrario” per la sesta giornata di campionato per i ragazzi guidati da Mister Rocco Crippa.

Avversario di turno è il sempre ostico Cuggiono, già incontrato, e battuto, nella prima uscita stagionale ufficiale della squadra in Coppa Lombardia a fine agosto.

Primo Tempo

La gara inizia con una fase di studio e il gioco ristagna principalmente a centrocampo.

Per il Parabiago è Fumo in evidenza, (nella foto) che con le sue accelerazioni mette in difficoltà la difesa avversaria e in una di queste, al 30′, entra in area di rigore e viene atterrato: giusto calcio di rigore decretato dal Direttore di gara.

Alla battuta va bomber Sacchi, che non sbaglia! E’ il gol del vantaggio per i granata.

Vantaggio che dà tranquillità alla squadra granata e con questo risultato finisce la prima frazione di gioco.

Secondo tempo

La ripresa di gioco vede i nostri avversari mettere tanto ardore negli interventi, con la conseguenza di rendere “teso” il clima della partita e purtroppo anche sugli spalti, logicamente lo spettacolo della partita ne risente pesantemente.

Al 70′ il Cuggiono trova il gol del pareggio: dopo un batti e ribatti in area, il tiro in porta dell’attaccante del Cuggiono batte il nostro estremo difensore Rattà.

La partita va avanti “a strappi” e lo spettacolo, purtroppo, non “decolla”, da segnalare due occasioni, la prima con Rizzo che da solo, dopo aver dribblato anche il portiere, pecca di altruismo mettendo la palla al centro, dove, però, i compagni non “seguono” l’azione per mettere in rete.
La seconda con Fumo, prima di essere sostituito, conclude a rete, ma il portiere con molta fortuna riesce a deviare in angolo di piede.

Partita che finisce con il risultato di 1-1.

Commento Finale

Ennesimo pareggio che ci lascia amareggiati visti i risultati altrui.

Fortunatamente, la classifica è molto, molto corta e siamo ad un solo punto dalla vetta, anche con quattro pareggi e due sole vittorie: cosa molto importante, siamo l’unica squadra ancora imbattuta.

Miglior giocatore del Parabiago (MVP) di questa partita, lo sgusciante e mai domo Lorenzo Fumo.

Prossima partita in trasferta a Mesero, contro il Vela.

Corrispondente dal Campo: GdB
Testo Raccolto da: M.A.

Formazione Parabiago:
Rattà, Mussaro, La Greca, Fabrizi, Caccia, Pequini Tafil, Fumo, Facciolo, Sacchi, Rizzo, Maddestra. A disposizione: Lella, Terreni, Slavazza, Zucchetti, Giannelli, Borsani, Bacchiega, Fogagnolo, Ghelfi,
Subentrati Secondo Tempo: Zucchetti (per Mussaro), Ghelfi (per Fumo), Bacchiega (per Rizzo)

RISULTATI GIRONE

CLASSIFICA

 

 

 

post

Under 16 La 4^Giornata

Under 16

« PRONTI A RIPARTIRE  »

Si ritorna dopo due giornate giocate in trasferta a giocare sul moderno sintetico del “Ferrario” avversari di questa quarta giornata la formazione dell’Arconatese. Incontro casalingo che coincide con la prima sconfitta stagionale per i ragazzi guidati di mister Corrado.

Partita giocata alla pari dalle due squadre, dove, la differenza nel risultato finale, lo fa la capacità degli ospiti di sfruttare a pieno le disattenzioni della difesa granata e di contro la non lucida fase di finalizzazione del attacco del Parabiago nel ribadire in rete le tante occasioni avute.

parabiago-calcio-under-16-arconatese

Il gruppo malgrado la prima sconfitta e pronto a ripartire e a continuare a lavorare per migliorare e amalgamare sempre di più questo gruppo completamente nuovo con i ragazzi che hanno solo bisogno di conoscersi meglio e mettere in pratica il lavoro svolto in settimana.

Corrispondente dal Campo: D. Milani
Testo Raccolto da: G.S.

RISULTATI GIRONE

CLASSIFICA

 

post

Juniores 6^ Campionato

« NON SAPPIAMO PIÙ’ VINCERE! »  

In una giornata dal clima prettamente primaverile, si gioca la sesta partita di campionato per i ragazzi guidati dalla panchina da Mister Andrea Tunesi.

Si va a giocare a San Vittore Olona, contro la squadra locale: partita “sulla carta” semplice, visto che i nostri avversari, in cinque partite hanno ottenuto solo 1 punto, con 7 gol fatti e 18 subiti. Sulla carta una partita “abbordabile” per i nostri ragazzi granata, ma come sappiamo nel calcio… la teoria e le statistiche sono una cosa… e il campo invece dà altri verdetti.

Primo Tempo

I primi 10′ minuti di gioco vede le due squadre giocare prevalentemente a centrocampo, senza alcun tiro in porta degno di nota.

Al 10′ la prima azione in area di rigore del San Vittore Olona, con tanti giocatori nell’area piccola che toccano il pallone e infine la zampata vincente di Rotondi porta in vantaggio il Parabiago.

Il gol però non “apre” una partita abbastanza monotona e poco spettacolare: le belle azioni si contano sulle dita di una mano…
Nessuna delle due squadre riesce ad imbastire trame di gioco, neanche basilari.

Da segnalare, come tiri in porta e azioni, una forte gittata da calcio di punizione del San Vittore Olona, da distanza riguardevole, con la semplice parata del nostro estremo difensore. Da parte granata da un lancio, e con un mezzo pasticcio della difesa avversaria, il nostro attaccante si trova a tu-per-tu con il portiere, che è bravo a restare fermo fino all’ultimo, e respinge di piedi… e la facilissima occasione da gol sfuma. Ancora una volta (come le due partite precedenti) la mancanza di freddezza dei nostri attaccanti non ci porta a segnare un facilissimo gol: questa volta il gol che potrebbe chiudere la partita!

E come nel classico del calcio “gol sbagliato, gol subito”: il San Vittore Olona, con una bella azione (e qualche sbaglio dei nostri centrocampisti e difensori) riesce a trovare l’insperato gol del pareggio!

Dopo pochi minuti, l’arbitro decreta la fine del primo tempo, e si va al riposo sul risultato di 1-1.

Secondo Tempo

Mister Tunesi, cambia subito due pedine all’inzio del secondo tempo.
La partita vede i ragazzi granata più volenterosi, con un buon forcing e possesso palla: purtroppo è tutto sterile, il gioco latita come le occasioni da gol.

Gli orange di San Vittore, cercano il gol in contropiede, e in uno di essi, il loro attaccante si trova (inspiegabilmente!) da solo contro il nostro estremo difensore Rudy Croci, che è bravissimo e si supera per evitare il gol del vantaggio degli arancioni.

Come nel primo tempo, in una azione fotocopia, al 20′ in area piccola, dopo un batti e ribatti è Ingrassia che mette il pallone in rete.

La partita sembra mettersi nei giusti binari, soprattutto quando un giocatore del San Vittore Olona viene espulso dall’arbitro, e così rimangono in campo in 10 e sotto di un gol.

Il Parabiago però non sa approfittare di questo “doppio” vantaggio e ha solo un’altra occasione pericolosa con il nostro attaccante da solo, però da posizione defilatissima, che si fa parare il suo tiro dal portiere.

Il San Vittore Olona cerca il tutto per tutto per trovare il gol del pareggio e su calcio di punizione pericoloso è ancora Croci che la para, ma non trattiene, ma fortunatamente il tap-in dell’attaccante avversario è fuori!

L’arbitro decreta 5 minuti di recupero: il San Vittore Olona è all’assalto, mentre il Parabiago cerca di proteggere il risultato. L’arbitro allontana dal rettangolo di gioco anche l’allenatore della squadra avversaria: il tempo per uscire dal campo verrà recuperato dal Direttore di gara.

L’arbitro controlla l’orologio e ha il fischietto in mano… nell’ultima azione il San Vittore Olona guadagna un calcio d’angolo, che l’arbitro fa battere.

L’area di rigore del Parabiago conta ben 21 giocatori posizionati all’interno (compreso il portiere avversario)! Da questo angolo la parabola trova sul primo palo, poco curato dai nostri difensori!, la testa del giocatore del San Vittore Olona che la gira… e la palla si insacca nell’angolino del secondo palo, senza che nessuno possa intervenire! E’ il gol dell’insperato pareggio per il San Vittore Olona, è il “dramma sportivo” per i granata! L’arbitro fischia subito il fine partita, senza neanche far riprendere da centrocampo.

Commento Finale

Partita grigia, abulica e molle da parte dei giocatori granata.

Molti, troppi!, gli errori individuali e di posizionamento dei giocatori e della squadra.

In attacco, in oltre 95′ minuti, non siamo riusciti ad abbozzare una azione lineare: il gioco è sempre stato confuso e disordinato, mentre in fase difensiva, più delle volte il centrocampo era troppo distante dalla difesa (lasciando scoperta una bella fascia di campo, dove i giocatori avversari si trovavano facilmente) e la difesa, oltre a soffrire, ci ha messo anche del suo sbagliando, come detto in precedenza, sia individualmente che in posizionamenti.

Questa settimana l’MVP della partita lo assegniamo al nostro portiere Rudy Croci, per i molti interventi risolutivi, e sui gol non ha alcuna colpa.

Sicuramente, in settimana, Mister Tunesi saprà riprendere il “bandolo della matassa” e a rimettere tutte le cose al suo posto!

Settimana prossima, si torna in casa contro il Casorezzo, sulla carta un’altra partita “abbordabile”, ma come abbiamo visto oggi, bisogna entrare in campo umili e determinati!

San Vittore Olona-Parabiago 2-2
Formazione Parabiago: Croci, Zotta, Castoldi, Cavallaro, De Cesare, Cigolotti, Susini, Marrale, Rotondi, Colombo, Donatiello. A disposizione: Colli, Anticoli, Arsillo, Bensi, Razzini, Re Depaolini, Sapone, Tarantino, Ingrassia, Subentrati Secondo tempo: Arsillo, Razzini, Re Depaolini, Sapone, Ingrassia

M.A.

Risultati Girone

Classifica

 

 

post

Campionati S.G.S.

TUTTE LE CRONACHE 

« PARABIAGO “GIOVANISSIMO  »

Terza giornata di campionato per le squadre del settore giovanile scolastico, nella mattinata sono scese in  campo tutte le nostre formazioni: 
Citiamo per primo i  Giovanissimi Under 15 e Under 14  che rispettivamente al “Ferrario” e ad Origgio vincono in larga misura  confermandosi protagoniste di classifica. 

Prima sconfitta per gli Allievi Under 16 , che al Ferrario subiscono due reti dall’ Arconatese.
Situazione difficile per  per gli Allievi Under17 che a Saronno perdono di larga misura la loro terza  partita di stagione su quattro giocate . 

La giornata in dettaglio:


ALLIEVI PROVINCIALI UNDER 17 GIRONE C
4^ Giornata
AMOR SPORTIVA – F.C.PARABIAGO : 4 – 0


ALLIEVI PROVINCIALI UNDER 16 GIRONE F
4^ Giornata
F.C.PARABIAGO – ARCONATESE : 0 – 2

Leggi la cronaca :
parabiago-calcio-under-16-arconatese


GIOVANISSIMI PROVINCIALI UNDER 15 GIRONE A
4^ Giornata
F.C.PARABIAGO – CALCIO S.GIORGIO:

Leggi la cronaca :
parabiago-calcio-giovanissimi-under15


GIOVANISSIMI PROVINCIALI UNDER 14 GIRONE F
4^ Giornata
AIROLDI – F.C.PARABIAGO : 2 – 12

Leggi la cronaca :

 

post

Under 14 La 4^Giornata

Under 14

«CHE TABELLINO !  »

Buona anche la quarta per i ragazzi allenati da Venuti e Ghezzi che espugnano Origgio con un rotondo 12 a 2.

Partita ben giocata sin dall’inizio dove sono i difensori ad andare a segno rispettivamente con Raddrizzani, Caruso e Pastano, la quarta marcatura a invece la firma dell’attaccante Erindetti.

Prima dell’intervallo c’è tempo anche per il gol dei locali che accorciano le distanze su rigore.

Secondo tempo e gli attaccanti si rifanno andando a segno rispettivamente con Arienti (3 gol) e Ghezzi (5 gol), mentre i biancoblu della Airoldi vanno a segno sugli sviluppi di un calcio piazzato dal limite.

Ghezzi Simone Autore di 5 Reti

Belle geometrie e trame di gioco corali hanno caratterizzato questa prestazione, ma giusto il tempo di festeggiare e, bisogna tornare ad impegnarsi per cercare di migliorarsi ancora.

Complimenti ai “Galletti” che anche in questa giornata non hanno fatto mancare ai loro tifosi di gridare più volte al Gol.

Domenica prossima si torna al Libero Ferrario avversario Aurora Cerro Maggiore.

Corrispondente dal Campo: Poli C.
Foto di: Galli M. 
Testo Raccolto da: G.S.


Risultati Girone

Classifica

post

Under 15 La 4^Giornata

Under 15

« VITTORIA & PRODEZZA  »

Quarta giornata di campionato, si è giocato tra le mura di casa in una bella mattinata dalla temperatura gradevole avversari dei nostri Under 15 il Calcio San Giorgio.

Inizio di partita dove le due squadre si prendono le misure, poi alla metà del tempo su punizione dalla lunga distanza, Russo porta in vantaggio il Parabiago.

Parabiago che raddoppia subito dopo con una manovrata azione di contropiede finalizzata da Roselli.

Secondo tempo caratterizzato da due episodi: prima, al San Giorgio viene accordato un rigore che Ravasini neutralizza con un bel intervento tra i pali, poi, i granata sfruttano una corta respinta del portiere avversario per finalizzare a rete con Cozzi.

Ottimo risultato quello ottenuto dai Giovanissimi in maglia granata che firmano il secondo successo consecutivo al “Ferrario” si piazzano a ridosso delle prime in classifica con una partita in più da giocare.

Oggi note di merito per Russo e Colombo Riccardo

Corrispondente dal Campo: Ravasini
Testo Raccolto da: G.S.


Risultati Girone
parabiago-calcio-under-15-risultati-4-giornata
Classifica
parabiago-calcio-under-15-classifica-4-giornata

 

 

Under 14 Campionato Le immagini

GIOVANISSIMI UNDER 14

7 Ottobre 2018
Parabiago Stadio “Libero Ferrario”  
LE IMMAGINI: 
F.C. Parabiago – Canegrate Calcio& OSL
LE IMMAGINI (attendere qualche istante il caricamento delle immagini) 

 

Esordienti 2007 Gir.12 – Le immagini

ESORDIENTI 2007 Girone 12
CAMPIONATO

Sabato 6 Ottobre 2018
Parabiago Stadio “Libero Ferrario”  
F.C.PARABIAGO – ANTONIANA
LE IMMAGINI (attendere qualche istante il caricamento delle immagini) 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Esordienti 2007 Gir.8 – Le immagini

ESORDIENTI 2007 Girone 8
CAMPIONATO

Sabato 6 Ottobre 2018
Parabiago Stadio “Libero Ferrario”  
F.C.PARABIAGO – ACC. BUSTESE
LE IMMAGINI (attendere qualche istante il caricamento delle immagini) 

 

 

 

 

 

Esordienti 2006 – Le immagini

ESORDIENTI 2006 CAMPIONATO

Sabato 6 Ottobre 2018
Parabiago Stadio “Libero Ferrario”  
F.C.PARABIAGO – BUSTO 81
LE IMMAGINI (attendere qualche istante il caricamento delle immagini) 

 

 

 

 

 

post

Prima Squadra 5^Campionato

« PAREGGITE»  


Partita in trasferta per la Prima Squadra guidata dalla sapiente mano di Mister Rocco Crippa.

Si gioca a Casorezzo, contro la squadra locale, che nei quattro turni precedenti ha perso per due volte, ma anche ottenuto due vittorie: dunque, come sempre, una partita da non sottovalutare.

Ricordiamo che giovedì scorso, la nostra squadra ha ottenuto il passaggio dei 16esimi di finale in Coppa Lombardia, battendo il Gorla Minore in trasferta con una doppietta, la seconda in Coppa, di Capitan Maddestra e di Peqini Tafil.

Primo Tempo

Partita che inizia subito con ritmi altisssimi e le due squadre si scambiano spesso il possesso palla e il “pallino” del gioco: arrivano spesso nell’area avversaria senza però trovare lo spunto vincente.

Al 10′ Sacchi conquista una importante punizione dal limite: il tiro è di poco alto sulla traversa.

Passa solo un minuto e il Casorezzo va a rete: tiro dal limite per l’attaccante che raccoglie solitario il lancio lungo dalla sua metà campo, trova il tempo per calciare e segnare il gol del vantaggio per i padroni di casa.

La squadra di casa prende coraggio e per qualche minuto è padrone del campo, ma il Parabiago, passato lo shock del gol subito, cerca immediatamente il gol del pareggio: è Zucchetti, il più pericoloso, che sulla fascia sinistra si inserisce più volte con incursioni per trovare quella vincente.

Il pressing granata è pressante e asfissiante, Sacchi con un bel colpo di testa dà l’illusione del gol: la palla finisce sull’esterno della rete.

Dopo vari attacchi, al 45′ l’ennesima penetrazione in area di Zucchetti: si trova da solo nell’area piccola pronto a battere a rete… ma viene spinto e sgambettato… un evidente fallo da rigore… ma non per il Direttore di gara (tra lo stupore generale, anche da parte dei nostri avversari!)… addirittura il nostro giocatore viene anche ammonito…

Il primo tempo finisce così, con il Casorezzo in vantaggio.

Secondo Tempo

La ripresa ci vede attaccare con veemenza alla ricerca del gol del pareggio e dei 3 punti, mettendo alle corde i nostri avversari che faticano a superare la metà campo, ma bomber Sacchi sciupa due buone occasioni da calcio piazzato dal limite dell’area di rigore avversaria.

Al 75′ il subentrato Fumo, al posto di Fogagnolo, mette dal fondo un perfetto cross dove questa volta, con buona scelta di tempo, bomber Sacchi mette in rete di testa: è il gol del meritato pareggio.

La rete ci dà ulteriore forza alla ricerca del gol della vittoria, senza però riuscirci e dopo ben 5 minuti di recupero, l’arbitro con i tre fischi decreta la fine della partita.

Commento Finale

Il terzo pareggio in campionato, dopo cinque turni.

Fortunatamente, la classifica è molto corta e siamo lì a 2 punti dalla vetta della classifica.

Sicuramente, è un campionato molto combattuto e nessuna squadra è disposta a regalare nulla.

Di positivo è che siamo imbattuti in campionato (assieme allo Sporting Abbiategrasso) e anche in Coppa Lombardia: abbiamo il migliore attacco, ma prendiamo sempre gol in ogni partita (compresa Coppa Lombardia): sicuramente Mister Crippa saprà, in settimana, risolvere i problemi contingenti.

Corrispondete dal Campo: GdB
Testo Raccolto da: M.A.

Formazione Parabiago:
Rattà, Pequini Tafil, Slavazza, Fabrizi, La Greca, Zucchetti, Fogagnolo, Facciolo, Sacchi, Rizzo, Maddestra. A disposizione: Lella, Terreni, Borsani, Giannelli, Mussaro, Bacchiega, Fumo, Ghelfi, Sarr Samba. Subentrati Secondo Tempo: Fumo (per Fogagnolo), Mussaro (per Peqini Tafil), Ghelfi (per Slavazza), Bacchiega (per Rizzo).

 

RISULTATI GIRONE
parabiago-calcio-prima-squadra-risultati-5-giornata

CLASSIFICA
parabiago-calcio-prima-squadra-classifica-5-giornata

 

 

post

Juniores 5^ Campionato

« PAREGGIO MOLTO, MOLTO STRETTO »  

Si torna a giocare nel nostro “Libero Ferrario” per la quinta giornata di campionato per la squadra Juniores guidata da Mister Andrea Tunesi.

Partita del “riscatto” per i galletti granata dopo la débâcle dello scorso turno: si gioca subito una partita “ostica” contro i “pari punti” del Centro Giovanile Boffalorese, infatti sono terzi in classifica, come la nostra squadra, con lo stesso punteggio dopo le prime quattro giornate.

Clima prettamente autunnale, tribune gremite e campo in perfetto stato (e non è più una grossa novità) per una partita che si attende spettacolare e tutta da giocare.

Primo Tempo

Partono subito forte i granata e dopo pochi minuti, da calcio di punizione, è il difensore Anticoli che la colpisce di testa in area di rigore e la indirizza verso l’angolino opposto: la palla transita davanti alla riga di porta, ma nessun attaccante è lesto nel tap-in vincente e la palla finisce di poco a lato.

Il Parabiago fa la partita e tutta la squadra granata è alla ricerca del gol del vantaggio, i gialli del Centro Giovanile Boffalorese si affacciano poche volte verso la nostra area di rigore, sempre ben controllati da una attenta difesa.

I tiri del Parabiago verso la porta sono numerosi, a volte pericolosi, a volte meno, ma a metà tempo abbiamo l’ennesima occasione gigantesca da gol: l’attaccante lanciato dalle retrovie si trova da solo davanti al portiere, ma il tiro è di poco fuori.

Di contro, i gialli di Boffalora non sono mai pericolosi, e l’unico tiro “telefonato” verso la porta è ben controllato dal nostro portiere.

Il monologo del Parabiago è continuo, ma il gol non arriva: si prova da destra, da sinistra, al centro, ma i tiri a volte sono imprecisi o troppo precipitosi… e anche davanti soli al portiere si riesce a sbagliare!

Il primo tempo finisce con una netta superiorità dei galletti granata, con molto possesso palla, molti tiri, di contro i ragazzi di Boffalora, non sono mai pericolosi e sempre ben controllati, ma il risultato finale della prima frazione è di parità a reti inviolate.

Secondo Tempo

Il secondo tempo inizia con un leggero predominio dei gialli del Centro Giovanile Boffalorese, ma le azioni di attacco sono sempre ben frenate dai nostri ragazzi granata.

Al 12′ l’ennesima azione dei gialli di Boffalora, vede il loro forte attaccante, sempre ben gestito dai nostri difensori, entrare in area di rigore e affrontare un “uno contro uno” il nostro centrale: il tiro “a giro” verso la porta è immediato e la palla si insacca, senza che il nostro portiere possa intervenire: nell’unico micro errore, siamo severamente puniti!

La squadra granata non si demoralizza, anzi riprende il pallino del gioco e ricomincia il predominio territoriale.

Dall’ennesimo lancio in attacco, un altro nostro attaccante si trova davanti ai 7 metri della porta da solo contro il portiere, ma anche stavolta la palla va fuori di poco.

Mister Tunesi inizia “la girandola ” delle sostituzioni, inserendo nuovi attaccanti (rientra anche Rotondi dall’infortunio), sperando che qualcuno, finalmente, sia lucido da fare gol, ma a turno anche gli altri attaccanti si trovano a “tu per tu” con il portiere: chi la “spara” alta, chi invece tentenna e vuole scartare il portiere…. e la palla non ne vuole sapere di entrare… a volte è sfortuna… ma a volte basterebbe un po’ più di freddezza e una giocata semplice (anche di punta!) e non cercare il gol bello a tutti i costi!

Si arriva con il vantaggio del Centro Giovanile Boffalorese al 90′ della partita, con il Parabiago che ha fatto la partita, ma non è riuscita a finalizzare tutto il gioco creato.

Ultimi assalti disperati alla ricerca del pareggio: proprio al 90′ l’arbitro decreta un calcio di punizione a metà campo verso la parte destra, come al solito, la punizione la batte il nostro difensore Anticoli: tutta la squadra è in area di rigore, l’arbitro fischia… breve rincorsa… gittata al fulmicotone meravigliosa all’incrocio dei pali: il portiere la tocca, la palla entra… è il gol del pareggio!
I ragazzi granata esultano in campo senza capire chi ha insaccato il gol del meritato pareggio: noi lo diamo ad Anticoli, non abbiamo visto tocchi di giocatori granata, sicuramente il portiere avversario tocca la palla ma non trattiene… (Alla fine, nel referto arbitrale, il nostro gol è per l’arbitro un autogol NdR).

Nei 4′ minuti restanti di recupero decretati dal Direttore di gara, il Centro Giovanile Boffalorese si butta in attacco, ma viene fermato dai nostri giocatori, compreso un netto fuorigioco del loro attaccante, che tira in porta anche se l’arbitro fischia molto prima del suo tiro (e da lì le varie proteste di rito).

La partita finisce dopo un calcio di punizione dei gialli: un pareggio che per i ragazzi granata va molto stretto.

Commento Finale

Sicuramente una bella partita, vibrante, emozionante e giocata a viso aperto.

Da parte nostra, possiamo rinominare questa breve cronaca “la sagra del gol sbagliato“: abbiamo avuto oltre cinque occasioni nette per far gol (senza contare altre numerose occasioni), ma in un modo o nell’altro siamo riusciti a sbagliare!!!

Anche la settimana scorsa abbiamo raccontato i numerosi gol sbagliati: sicuramente il nostro Mister Andrea Tunesi e il suo staff (il vice Antonio Predoti e il Mental Coach Antonio Mariano) sapranno, in settimana, valutare la situazione e prendere le giuste contromisure.

Per il resto, abbiamo una buonissima difesa: attenta, arcigna, concentrata e, molto importante, che si aiuta a vicenda. Un buon centrocampo che attacca con rabbia e tanta forza e dà una buona mano alla difesa (finché le forze sorreggono, infatti negli ultimi 20 minuti della partita, alcuni elementi faticano a rientrare e la difesa deve da sola “sbrogliare le matasse”).
Infine, l’attacco e gli attaccanti: lavorano tanto in fase di copertura, si fanno trovare puntuali fino ai sedici metri… purtroppo, la mira di questi tempi non è delle migliori…. ma più che mira, come abbiamo detto, si eccede nella ricerca del “golazo” spettacolare… Sicuramente, verranno tempi migliori!

Come al solito MVP (Most Valuable Player) della partita: anche in questo match si sceglie tra i tre della linea di difesa granata (Anticoli, De Cesare e Castoldi), e come la scorsa settimana l’MVP è Alessandro Anticoli: questa settimana gioca da centrale destro e non ultimo di difesa, dalla sua parte non passa mai nessuno, dà una grossa mano in fase di costruzione del gioco, serve almeno quattro assist agli attaccanti, mettendoli per almeno due volte davanti alla porta da soli, e alla fine “tira fuori dal cilindro” il tiro da dove nasce il nostro gol del pareggio!

Questo pareggio “muove” la classifica e si rimane terzi a pari punti del Centro Giovanile Boffaolrese, anche se ora la prima, Ossona, è a 5 punti e la seconda, Castanese, è a 3 punti, il campionato è molto lungo, e soprattutto, insidioso… non bisogna mai sottovaluatre nessuno e restare umili.

Prossima partita in trasferta contro il San Vittore Olona.

Parabiago-Centro Giovanile Boffalorese 1-1
Formazione Parabiago: Croci, Anticoli, Castoldi, Cavallaro, De Cesare, Cigolotti, Susini, Marrale, Razzini, Airaghi, Ingrassia. A disposizione: Colli, Bensi, Colombo, Marchese, Re Depaolini, Rotondi, Sapone, Tarantino, Donatiello, Subentrati Secondo tempo: Colombo, Marchese, Re Depaolini, Rotondi,

M.A.

Risultati Girone
parabiago-calcio-juniores-risultati-5-giornata

Classifica
parabiago-calcio-juniores-classifica-5-giornata