post

Prima Squadra 15^Campionato

« MAL DI PAREGGIO »  

Ultima partita dell’andata (giornata quindicesima) per la squadra di Mister Crippa.

Si torna a giocare nel nostro “Libero Ferrario”, squadra ospite è il Santo Stefano Ticino, che attualmente è a pari punti con la nostra compagine, ma ha perso due partite in più e vincendone una in più.

Primo Tempo

Il Parabiago parte subito forte e mette alle corde il Santo Stefano Ticino.

Al 30′ il Direttore di gara decreta un calcio di rigore a favore del Parabiago: rigore nettissimo per fallo sul nuovo acquisto Riosa. Purtroppo, e questa è la notizia di giornata, il nostro bomber Sacchi si fa parare il rigore!

il gol è però nell’aria e al 40′ Fogagnolo con un tiro a girare da 30 metri insacca una bellissima rete per il vantaggio granata!

La prima frazione finisce 1-0 per il Parabiago.

Secondo Tempo

Il secondo tempo è di marca dei nostri ospiti, con un Parabiago che cala alla distanza.

Il gol del pareggio all’80’: l’attaccante dal limite dell’area si invola verso destra e con un diagonale mette in rete il gol del pareggio.

Reazione dei granata con qualche rischio, ma alla fine il pareggio è il risultato finale.

Commento finale

Settimo pareggio per la nostra squadra, fortunatamente la capolista Victor Rho perde ancora e il primato rimane a 4 punti di distanza, ma fra la prima e il Parabiago ci sono ben cinque squadre e siamo in coabitazione al sesto posto assieme a tre squadre. Un girone che fortunatamente per noi, non ha ancora trovato una squadra dominatrice,, tuttavia la Marcallese si fregia del titolo di Campione d’Inverno.

Sicuramente pareggiare muove la classifica, ma forse 7 pareggi sono tanti, infatti tra le prime nove squadre, siamo la compagine che ha vinto di meno (6 partite), ma ha anche perso di meno (2 partite)…

Ora la pausa invernale per ricaricarsi, rivedere qualcosa, sperando in un girone di ritorno da veri protagonisti.

Corrispondente dal Campo: GdB
Testo Raccolto da: M.A.

Formazione Parabiago:
Lella, Slavazza, Mussaro, Fabrizi, La Greca, Fogagnolo, Riosa, Facciolo, Sacchi, Rizzo, Maddestra. A disposizione: Rattò, Terreni, Zuccchetti, Bacchiega, Fumo, Sarr Samba, Ghelfi.
Subentrati Secondo Tempo: Bcchiega (per Facciolo), Zucchetti (per Fogagnolo), Ghelfi (per Sacchi), Sarr Samba (per Riosa)


RISULTATI GIRONE

CLASSIFICA

 

 

 

 

 

 

post

Juniores 15^ Campionato

« VITTORIA DI CARATTERE »  

Quindicesima e ultima del girone di andata per la squadra Juniores di Mister Andrea Tunesi.

Si gioca dopo poco meno di 70 ore dal pareggio “beffa” contro la Mocchetti a Robecchetto con Induno contro il Ticina Robecchetto, in completo bianco e blu a righe orizzontali.

Serata gelida (alle 18.00 la temperatura media oscillava da 0 a -2°), campo in sintetico duro per via della temperatura fredda, ma buona presenza di pubblico sugli spalti ad incitare la propria squadra.

Primo Tempo

Parte subito forte il Parabiago, che inizia a macinare gioco e a mettere nella sua metà campo la squadra avversaria.

Anche con una buona supremazia territoriale, non ci sono occasioni di gol degne di nota.

Pian piano l’ardore della nostra squadra cala e inizia il Ticinia a prendere l’iniziativa.

La prima grossa occasione è sui piedi dell’attaccante esterno del Ticinia, che, incredibilmente lasciato solo, si invola verso l’area di rigore contrastato dai nostri due centrali, per non farsi prendere la palla, e anche con il portiere in uscita, forza il tiro che è di molto fuori dallo specchio.

Il Ticinia impegna la nostra difesa, sempre ben attenta, con due cross dal fondo, sempre dal lato sinistro della nostra difesa, e nei due casi i nostri centrali sono sempre attenti o è il portiere ad intervenire.

La nostra squadra gioca prevalentemente di rimessa, cerca il gol, ma i tiri sono sempre deboli o forzati.

Il primo tempo finisce a reti inviolate.

Secondo Tempo

I primi minuti della ripresa vede il gioco stazionare per lo più a centrocampo.

Ad un certo punto, con una azione rugbystica “alla mano”, il Parabiago passa in vantaggio: Colombo mette Donatiello davanti alla porta spalancata senza portiere e per lui è facile metterla in rete.

Il gol del vantaggio sveglia lo spirito “guerriero” e “agonista” della Juniores granata.

Il Ticinia ha solo una grossa occasione, da un “pasticcio” difensivo, ovvero retropassggio debole del nostro difensore, l’attaccante si invola a rete, ma contrastato dallo stesso difensore e con il portiere in uscita (e in maniera molto scoordinata), calcia in rete ma prende il palo e l’azione pericolosa sfuma.

Il Parabiago ha un’altra grossa occasione, ma il tiro a portiere ormai battuto viene respinto da uno stesso giocatore del Parabiago...

Il Ticinia cerca di attaccare, ma la nostra difesa regge bene e risponde colpo su colpo, mentre in attacco creiamo molti problemi alla difesa avversaria.

In una serata gelida, con la panchina ridotta all’osso, si fa male sia Ingrassia sia il portiere Colli, il primo viene sostituito da uno stoico Marrale con una fasciatura evidente alla mano (non può contrastare al 100%) e il bravissimo Colli da Berardi.

I giocatori del Parabiago però oggi hanno voglia di portare la vittoria in casa e anche con qualche acciaccato in campo, stanchi della partita precedente a poche ore, difendono benissimo di squadra, aiutandosi uno con l’altro e cercando in attacco di creare non pochi problemi al portiere avversario.

Dopo tre minuti di recupero e con la temperatura ben oltre sotto lo zero, tutti negli spogliatoi a fare una doccia calda con il risultato finale di 1-0 per i granata!

Commento Finale

Una vittoria sofferta, ma incredibilmente bella: la squadra ha giocato da squadra, non si è visto il miglior calcio, ma lo spirito di gruppo e la volontà di portare il risultato pieno in casa è stato encomiabile!

Come abbiamo detto, avevamo la panchina molto corta, molti giocatori stanchi e qualcuno acciaccato, ma in campo ognuno ha dato oltre il 100% per i tre punti!

Veramente bravissimi tutti, non possiamo criticare nessuno, anzi solo elogi per questa grande prova di carattere.

Alla fine abbiamo creato poco, ma siamo riusciti a mettere in rete un gol, mentre in difesa, la nostra avversaria è stata pericolosa solo in due occasioni, frutto di nostri errori, per il resto della partita non ci ha mai impensierito più di tanto, con una fase difensiva (composta da difensori e centrocampisti e a turno un attaccante) impeccabile!

MVP della serata: meriterebbero tutti i 13 giocatori messi in campo, ma l’attaccante Omar Colombo questa volta merita il nostro riconoscimento: ha lavorato moltissimo per la squadra, chiudendo l’inizio delle azioni avversarie e tenendo palla su, lontano da zone pericolose della difesa, inoltre un buon assist a Donatiello.

Un plauso anche a Mister Andrea Tunesi e a tutto il suo staff (Antonio Predoti, Antonio Mariano e al dirigente Dino De Cesare).

Donatiello che per le statistiche ha aperto le marcature alla prima partita di campionato e chiude quella del girone di andata.

Con questo risultato e la concomitante vittoria della Castanese contro l’Ossona, chiudiamo il girone di andata al secondo posto a 10 lunghezze dalla capolista che è una corazzata, al momento, con 14 vittorie e un solo pareggio.

Tuttavia, al momento, è un ottimo risultato essere secondi ed essere consapevoli dei propri mezzi e giocarcela fino in fondo…

Ora, il campionato ricomincia a metà gennaio, dunque molti allenamenti e un po’ di riposo (che dopo tanto lavoro sul campo fa bene) e poi la ripresa del campionato con il girone di ritorno.

Ticinia Robecchetto – Parabiago 0-1 (Donatiello)
Formazione Parabiago: Colli, Anticoli, Castoldi, Cavallaro, Ingrassia, Cigolotti, Susini, Donatiello, Marchese, Colombo O., Bensi. A disposizione: Berardi, Marrale. Subentrati Secondo tempo: Marrale (per Ingrassia), Berardi (per Colli)

M.A.


 Risultati di Girone

Classifica

Under 14 Amichevole VS Arconatese- Le immagini

UNDER 14 AMICHEVOLE

Sabato 15 Dicembre 2018
Parabiago Stadio “Libero Ferrario”  
F.C.PARABIAGO – ARCONATESE
LE IMMAGINI (attendere qualche istante il caricamento delle immagini)   

post

Under 17 13^Giornata

« RIPRESA DA INCORNICIARE  »

Grande partita disputata oggi al “Libero Ferrario” dai nostri ragazzi che affrontavano una squadra ostica come quella del San Vittore Olona.

I nostri oggi in maglia bianca partono subito forte chiudendo nella loro tre quarti i ragazzi in maglia arancionera del San Vittore, dopo solo due minuti UZOMA entra in area e davanti al portiere calcia debolmente fuori al 10° e ancora UZOMA servito da un perfetto lancio di PRENCIPE a trovarsi a tu per tu con l’estremo difensore avversario questa volta il tiro e potente e ben indirizzato me è il portiere a negarli il gol con un intervento prodigioso.

Al 12° gli avversari passano, perdiamo malamente un pallone sulla loro tre quarti con una veloce apertura trovano il loro N° 7 (rossini) che entra in area e fa partire un velenosissimo tiro sul palo distante nulla può l’incolpevole COLOMBO che in tuffo vede la palla infilarsi in rete.

Lo svantaggio ci rende ancor più aggressivi ma ora troviamo meno spazi perché gli ospiti si chiudono a difesa del vantaggio, cosicché pur giocando un calcio gradevole e ben ordinato non creiamo grosse occasioni,

Per pareggiarla allora ci vuole una grande giocata del singolo che puntualmente arriva al 28°, PRENCIPE si invola sulla destra rientra sul mancino e fa partire un tiro a giro sul palo opposto e questa volta e il loro pur bravo portiere a vedere lo palla insaccarsi sotto l’incrocio.

Il pareggio ci dà ulteriore forza per cercare subito il vantaggio e infatti abbiamo tre grosse opportunità per segnare ma prima UZOMA poi MARRAS ed infine PRENCIPE non trovano il gol per un non nulla.

A due minuti dalla fine del primo tempo quando tutti oramai pensavano di portare negli spogliatori il risultato in parità, subiamo l’ennesima doccia fredda della stagione, su una palla innocua lanciata dalla loro difesa ROSSI legge male la traiettoria della palla svirgolandola e servendo involontariamente il loro n 11(Messina) che ringrazia e insacca sull’uscita del nostro COLOMBO un insperato goal del vantaggio.

Durante l’intervallo mister BARBIERI predica la calma e invita i ragazzi a riproporre lo stesso atteggiamento propositivo dei primi 40 minuti.

Come spesso e accaduto anche oggi sfoderiamo un secondo tempo superlativo supportato da una condizione atletica straordinaria chiudiamo gli avversari nella loro metà campo e andiamo in rete per ben tre volte con UZOMA ben servito da PRENCIPE poi ancora con UZOMA lesto ad infilare il 3-2 dopo un erroraccio del loro centrale ed infine con PRENCIPE che di sinistro chiude un bel uno due con VEDOVATO.

In tutto il secondo tempo non concediamo nessuna occasione agli avversari anzi e il loro portiere (Dusi) a salire in cattedra e ad evitare con tre parate miracolose un passivo più pesante.

Come detto grande prestazione dei nostri che strameritano la vittoria, ma anche oggi qualche brivido ce l’hanno fatto correre.

Con la vittoria di oggi risaliamo la classifica agganciando lo stesso San Vittore al sesto posto, ora la pausa invernale con la prospettiva di continuare a lavorare per crescere in prospettiva del girone di ritorno. 

La squadra e lo Staff della formazione augura un Buon Natale e un felice Anno Nuovo.

 

13^ Giornata
F.C.PARABIAGO – SAN VITTORE O.  : 4 – 2 

28° Prencipe –  55° Uzoma – 68°Uzoma – 75°Prencipe

Corrispondente dal Campo: Walter Caselli
Testo Raccolto da: G.S.


Risultati Girone

Classifica

post

Under 15 La 13^Giornata

« CHIUSURA VINCENTE  »

Tredicesimo turno di Campionato per i ragazzi di Mister Villa che affrontano in trasferta il San Vittore Olona, giornata fredda e campo al limite della praticabilità causa gelo.

Parabiago che esordisce in partita con un buon predominio e dopo soli dieci minuti può vantare almeno cinque palle gol.

La partita si sblocca con un rigore concesso ai granata per fallo di mano. Realizza il penalty Russo.

Uno a zero e squadre negli spogliatoi, con il Parabiago che può recriminare su tante occasioni non finalizzate.

Secondo tempo sulla falsa riga del primo con il Parabiago che alza nettamente il baricentro, mentre a causa di un infortunio e di un’espulsione la formazione Sanvittorese è costretta a giocare in nove.

Prima dell’inferiorità numerica il Parabiago aveva già pensato a chiudere praticamente la partita con due reti di Rosselli, ben supportato da Della Vecchia e da Samuele e Riccardo Colombo.

Finisce il girone d’andata e i granata possono recriminare solo per la partita persa contro OSL di Garbagnate che avrebbe consentito alla compagine granata di raggiungere un meritato terzo posto.

Ora pronti per provare a migliorarci ulteriormente non dal punto di vista del mero punteggio in classifica ma dal punto di vista del gioco di squadra!!

MVP  di oggi : Mattia Gallipoli.

 

12^ Giornata
 SAN VITTORE O. – F.C.PARABIAGO : 0 – 3

Corrispondente dal Campo: Ravasini
Testo Raccolto da: G.S.


Risultati Girone

Classifica

 

 

 

post

Under 14 Amichevole – Arconatese

«CHE BELLA AMICHEVOLE ! »

I ragazzi di mister Venuti affrontano in una gara amichevole la forte Arconatese, reduce da un terzo posto nel loro girone di campionato e probabile prossimo avversario del Parabiago nel girone primaverile.

Partita piacevole e ben giocata da entrambe le formazioni, con buone trame di gioco e giocate di squadra.

A rompere l’equilibrio del match a metà del primo tempo ci pensa Scarpati, dopo una bella azione di Arienti che con un gran tiro colpisce la traversa; sulla ribattuta Raffa è più lesto di tutti e con un colpo di testa insacca la palla dell’1-0.

Scarpati sblocca la partita per il Parabiago

Pochi minuti dopo, sugli sviluppi di un calcio piazzato dalla tre-quarti è Ghezzi che nonostante la trattenuta da parte del difensore Arconatese, riesce a colpire di testa e portare il risultato sul 2-0.

 L’Arconatese non ci sta e si riversa nella metà campo del Parabiago e riesce grazie ad una disattenzione della difesa, a rientrare in partita segnando un goal.

Ci pensa però Baldassari a ristabilire le distanze; mette il turbo, semina il panico nella difesa avversaria e dopo una serie di dribbling, dal limite dell’area fa partire un gran diagonale ad incrociare che finisce in rete alla destra del portiere: 3-1.

L’Arconatese non molla e riesce a raggiungere il pareggio sul 3-3.

Nel secondo tempo Erindetti, con un gran tiro in diagonale da dentro l’area, porta il risultato sul 4-3.

Per i Granata la possibilità di allungare ancora grazie ad un rigore concesso dall’ottimo arbitro Caruso, ma sbagliato dai galletti.

Da un possibile 5-3, sugli sviluppi di un calcio d’angolo subiamo il pareggio da parte dalla compagine Arconatese che sfrutta l’ennesimo errore di attenzione dei granata e porta il risultato sul 4-4.

A pochi minuti dal termine, Scarpati fugge sulla corsia laterale, appena entrato in area serve a Ghezzi, che con un preciso diagonale fulmina il portiere avversario e porta il risultato sul definitivo 5-4.

parabiago-calcio-under-14

Bella vittoria ottenuta contro un buon avversario

Da segnalare purtroppo l’infortunio del “Granata” Sala, che a seguito di in tentativo fortuito di colpire la palla, finisce a terra riportando la rottura composta dell’omero.

La società, la squadra e lo staff augurano al difensore Granata un a pronta guarigione, e spera di riaverlo presto in campo.

AMICHEVOLE
 F.C.PARABIAGO – ARCONATESE   : 5 – 4

 

Corrispondente dal Campo: Ghezzi G.
Testo Raccolto da: G.S.

 

 

post

ESORDIENTI 2006 amichevole Vs Nerviano

16 Dicembre 2018
Nerviano Stadio “Luciano Re Cecconi” 
AMICHEVOLE
F.C. Parabiago – Nerviano Calcio : 2 – 2 
 

«ESORDIENTI RODATI  »

Ultimo impegno per i Galletti di Mr.Aloise che al “Re Cecconi” di Nerviano affrontano i padroni di casa sul bellissimo campo centrale.
 
La partita è dura e per niente facile.
Il Nerviano si dimostra squadra ostica, ben posizionata tatticamente e con buona fisicità. Parabiago in giornata no (capita) e nonostante ottimi fraseggi e belle aperture non riusciamo ad essere abbastanza incisivi.
 
Grazie a due ottime giocate  ci portiamo in ogni caso sul 2-0 con Dagrò e Bornou ma purtroppo alla fine il Nerviano meritatamente pareggia i conti.
 
Finiamo l’anno comunque positivamente con la squadra formata a settembre che sta giorno dopo giorno migliorando in previsione del campionato primaverile.
 
Giocatori e Staff  Esordienti 2006 Augurano  Buone Feste. 
 
 

Corrispondente dal Campo: Baldi M.
Testo Raccolto da: G.S.

post

Juniores 14^ Campionato

« PAREGGIO BEFFA! »  

Recupero della 14esima giornata di campionato per la Juniores di Mister Andrea Tunesi.

Serata gelida sul perfetto campo del “Libero Ferrario”, circondati da una buona presenza di pubblico.

Squadra avversaria di turno, i granata della Mocchetti di San Vittore Olona, dunque il Parabiago gioca con la seconda maglia completamente bianca con pantalocini granata.

Primo Tempo

Come ormai abituale è il Parabiago a fare la partita e dopo i classici 10 minuti di studio, iniziano ad intensificarsi le azioni offensive dei galletti, tra le quali degne di nota uno splendido tiro di Cigolotti ottimamente deviato dal portiere ospite e un tentativo dalla lunga distanza di Samba che cerca di sorprendere con un tiro a parabola l’estremo difensore della Mocchetti.

Il gol è nell’aria ed infatti su un bel calcio d’angolo calciato a centro area da Susini è imperioso e preciso il colpo di testa di Alessandro Anticoli che insacca per l’uno a zero.

Il Parabiago non si ferma e cerca più volte il raddoppio, ma il Mocchetti si riorganizza e con delle veloci ripartenze cerca di impensierire la nostra difesa.

Raddoppio dei granata che arriva dopo un contropiede ed è ancora Anticoli che segna, ma inspiegabilmente il direttore di gara annulla per fuorigioco (noi rimaniamo con molti dubbi….).

Su un calcio d’angolo a nostro sfavore, un contatto parso ai più fuori dell’area, viene sanzionato dall’arbitro con un rigore, che trasformato porta il risultato sull’1 a 1 che decreta anche la fine del primo tempo.

Secondo Tempo

Nell’intervallo Mister Tunesi spiega alla squadra cosa correggere dal punto di vista tattico e la sprona a dare il massimo per la vittoria che vorrebbe dire conferma del secondo posto in classifica .

I ragazzi partono forte e in pochi minuti due belle triangolazioni Colombo-Bensi-Colombo portano quest’ultimo a calciare da fuori area due tiri uno a fil di palo e uno a colpire la traversa.

Mister Tunesi effettua due cambi con l’inserimento di Donatiello e Prencipe.

L’innesto sulla fascia destra di Prencipe (2002) dà una scossa, in soli 25 minuti il ragazzo mette in mostra tutto il suo repertorio di velocità e tecnica.

Inoltre, segna un bellissimo gol: Anticoli dalla sua trequarti stoppa di petto il rilancio del portiere, porta avanti la palla, vince due contrasti duri a centrocampo (bravo a crederci e a metterci la gamba senza aver paura), e prima di scivolare a terra sul secondo tackle apre di esterno a Prencipe davanti al portiere: Prencipe dal canto suo ha la fredezza e la bravura di metterla dentro con un delizioso tocco a scavalcare il portiere per il 2-1.

Prencipe ha una seconda occasione per segnare, ma sfiora l’incredibile doppietta.

Tra un gol e l’altro l’arbitro, sempre per fuorigioco a noi molto dubbi, annulla un gol a Samba e uno a Susini, lesto a prendere una ribattuta del portiere

La partita è totalmente nel controllo del Parabiago che sfiora più volte il gol sicurezza del 3 a 1, ma a tempo ormai scaduto su un errore difensivo, un lento appoggio di testa di un nostro difensore al portiere, ovvero una errata comunicazione di reparto, permette alla Mocchetti di pareggiare per il definitivo 2-2.

I granata avrebbero anche la palla per il gol della vittoria, ma va fuori di pochissimi centimetri…

Commento Finale

Un pareggio che ci lascia molto l’amaro in bocca per come è arrivato (anche l’anno scorso nei minuti recuperò arrivò un pareggio contro la stessa squadra…)

Parabiago che sicuramente meritava di più: almeno due gol in fuorigioco ci sono parsi regolari… e forse qualcosa in più nell’area di rigore avversaria.

Ora siamo terzi, a due lunghezza dall’Ossona, secondo, e a ben 10 punti dalla capolista Castanese che non perde un colpo.

Comunque, bravi anche ai ragazzi della Mocchetti che ci hanno sempre creduto (visto che il nostro portiere ha dovuto effettuare una sola parata degna di nota).

Da sottolineare l’ottimo comportamento dei nostri giocatori in campo nonostante alcune discutibili decisioni arbitrali a sfavore.

Dalle tribune purtroppo come accade di sovente si sono sentite alcune offese rivolte ai rappresentanti delle due squadre in campo (con i rappresentanti avversari che rispondevano in malo modo al pubblico!!!), il direttore di gara ha disposto, forse con eccesso di zelo, di sospendere la partita per circa 5 minuti, invitando i capitani ad avvisare il pubblico che la partita poteva essere sospesa definitivamente se non si ristabiliva la calma, inoltre ha dovuto invertire i due guardalinee…

Brutto finale, con alcuni insulti da parte del pubblico avversario rivolti verso il nostro Mister Tunesi… In una partita che ha visto molto fair play fra i giocatori in campo, come sempre dalle tribune non arriva il buon esempio…

L’MVP della serata va sicuramente al nostro centrale di difesa Alessandro Anticoli: una partita che l’ha visto segnare un gol su un bellissimo colpo di testa, un secondo gol purtroppo annullato, seguendo l’azione in contropiede dalla retroguardia, uno stupendo assist per il secondo gol sradicando dai piedi avversari la palla, tante buone aperture e ottime chiusure… purtroppo la errata comunicazione tra giocatori, con il colpo di testa debole, ha creato il gol del pareggio della Mocchetti, ma una prestazione veramente maiuscola.

Nota di merito anche a Prencipe per l’esordio con la Juniores, ricordiamo che è un 2002, non solo per il gol, la tecnica e la corsa ma soprattutto per la voglia e la giusta mentalità che si deve avere quando si entra a partita in corso.

Prossima partita, ultima del girone di andata, giochiamo contro il Ticinia a Robecchetto con Induno, reduce della sorprendente vittoria ottenuta in trasferta contro i bustocchi del San Marco.

Parabiago-Mocchetti 2-2 (Anticoli, Prencipe)
Formazione Parabiago: Berardi, Anticoli, Castoldi, Cavallaro, Slavazza, Cigolotti, Susini, Facciolo, Colombo O., Sarr Samba, Bensi. A disposizione: Colli, Airaghi, Donatiello, Ingrassia, Marchese, Oliviero, Re Depaolini, Sapone, Prencipe. Subentrati Secondo tempo: Donatiello (per Bensi), Prencipe (per Colombo)

Cronaca di: Dino DC
Testo Raccolto da: M.A.


 Risultati di Girone

Classifica

 

 

 

 

post

Prima Squadra 14^Campionato

« UN ALTRO PAREGGIO »  


Quattordicesima, e penultima del girone di andata, per la squadra guidata da Mister Rocco Crippa.

Ancora in trasferta, questa volta a Nerviano, contro il Sant’Ilario Milanese.

Squadra avversaria che è ha quattro lunghezze dai granata e statisticamente ha vinto lo stesso numero di partite dei granata, ma ne ha perso ben sei partita.

Primo Tempo

Primo spunto pericoloso di Rizzo al 5′: azione innescata dal filtrante di Sacchi e il nostro numero 10 “scocca” un tiro da fuori area di rigore di poco fuori alla sinistra del portiere.

Il gol del vantaggio dei granata arriva al 15′ da calcio d’angolo: battuta lunga e il portiere sbaglia l’uscita, ci pensa Riccardo Caccia ad incornare in rete.

Il Sant’Ilario si rinchiude nella sua metà campo, Fogagnolo ne approfitta con tiro da fuori, ma il suo tentativo si stampa sulla traversa!

Sempre il Sant’Ilario non riesce ad uscire dalla sua metà campo, tranne per qualche tiro da fuori area.

Percussione offensiva interessante di Fabrizi che chiude il traingolo con un compagno, il suo tiro è potente, ma alto di poco.

Il gol del pareggio del Sant’Ilario arriva nei minuti di recupero della prima frazione: da calcio d’angolo battuto corto, la palla viene girata sul secondo palo con l’incursione dell’attaccante, perso dalla difesa, e gol dell’1-1.

Secondo tempo

Il secondo tempo si apre subito con una occasione importante per il Parabiago: bel cross di Rizzo per la testa di Madddestra, il nostro capitano non trova il gol di poco.

Azione successiva e pericolo per i granata, azione identica alla precedente, ma a parti invertite, che, fortunatamente per noi, no si conclude in gol per il Sant’Ilario.

Al 55′ palo del Sant’Ilario su una conclusione di testa successiva ad un calcio piazzato.

Seconda parte di gioco in mano nettamente al Sant’Ilario, con qualche buona chiusura della difesa granata, ma anche alcune palle gol importanti per i padroni di casa.

I granata purtroppo non hanno la forza di reagire.

A 8 minuti dalla fine, espulso il nostro giocatore Peqini Tafil per doppia ammonizione.

Commento Finale

Ennesimo pareggio per la squadra granata, fortunatamente diventa un punto guadagnato vista la sconfitta della prima in classifica Victor Rho.

Ora la classifica vede ben 7 squadre in 4 punti: il Parabiago ora è quinto in classifica con ben quattro squadre davanti, anche se di pochi punti!

Purtroppo, questo pareggio non fa seguito alla bella vittoria rotonda della scorsa settimana, con i soliti problemi visti fin qui in questa prima parte della stagione

Ora settimana prossima ultima partita del girone di andata in casa contro il Santo Stefano Ticino: squadra che ha gli stessi punti di noi, ma che ha vinto una partita in più, però perdendone 4 (vediamo che con i tre punti in palio, un pareggio a volte diventa una mezza sconfitta).

Corrispondente dal Campo: Marco dB
Testo Raccolto da: M.A.

Formazione Parabiago:
Rattà, Slavazza, Peqini Tafil, Fabrizi, Caccia, Fogagnolo, Fumo, Bacchiega, Sacchi, Rizzo, Maddestra. A disposizione: Lella, La Greca, Terreni, Mussaro, Zuccchetti, Motta, Facciolo, Sarr Samba, Ghelfi.
Subentrati Secondo Tempo: Zucchetti (per Fogagnolo), Facciolo (per Fumo), Ghelfi (per Bacchiega), Sarr Samba (per Sacchi)


RISULTATI GIRONE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CLASSIFICA

 

 

 

 

 

post

Under 17 12^Giornata

« TRE PUNTI MERITATI »

 

Altra vittoria per i nostri galletti granata che oggi erano impegnati in trasferta sul difficile campo del ARDOR di Busto Arsizio.

Ardor squadra modesta tecnicamente che pero sul loro piccolo campo da gioco vende cara la pelle contro qualsiasi avversario finora incontrato, infatti i ragazzi bustocchi oggi in maglia neroazzurra fanno valere anche contro di noi il loro vigore agonistico per tutta la prima frazione di gioco chiudendo facilmente ogni spazio utile aiutati in questo dalle ridotte dimensioni del campo.

Granata che partono contratti e non riusciamo ed esprimere un gioco fluido e lineare, ci adeguiamo colpevolmente al loro non gioco buttando troppi palloni lunghi facile preda per i loro difensori centrali.

Pronti via dopo soli due minuti di gioco corriamo l’unico vero brivido della giornata dalla difesa lungo lancio per la loro punta centrale che complice un nostro mal posizionamento di tutta la linea difensiva si trova a tu per tu con il nostro FERIOLI che con un’uscita disperata e coraggiosa al limite dell’area anticipa di piedi il loro numero 9

Come detto non riusciamo ad imbastire un gioco efficace e fluido ma riusciamo lo stesso a creare 4 palle gol clamorose sbagliate per l’estrema sufficienza nell’atto della concretizzazione finale

Al 5° del primo tempo Uzoma ben servito da Prencipe Stoppa bene il pallone si gira in area si presenta solo davanti al portiere avversario e lo grazia inspiegabilmente calciando fuori

Al 21 esimo del primo tempo è sempre Uzoma che si invola in solitario arrivando davanti all’estremo difensore avversario calcia debolmente permettendo il facile recupero del pallone al portiere

Al 30 esimo del primo tempo, Prencipe si procura un fallo dai 20 metri si incarica dell’esecuzione facendo partire il solito missile “Terra-aria” che scheggia l’incrocio dei pali

Al 39 esimo del primo tempo, Marras dopo una bella giocata viene servito in profondità da un perfetto lancio di Ciapparelli saltato il proprio marcatore tenta il pallonetto sull’uscita del portiere il quale riesce la presa alta a neutralizzare il tiro

Nella ripresa rientriamo ben determinati e concentrati mettendo nella loro metà campo i nostri avversari ormai sulle gambe e incapaci di ripartire dopo diverse occasioni sciupate dai nostri ragazzi con Prencipe ,Previtali, Marras ed Uzoma, è lo stesso Uzoma a trovare la via della rete al 62 esimo imbeccato con un millimetrico lancio da Prencipe il nostro bomber controlla la palla di destro mette a sedere i due marcatori con una finta di sinistro ed insacca di destro sull’uscita del portiere (un gran gol).

Il gol per i ragazzi di casa e una mazzata vera e propria infatti dopo due minuti  Previtali si invola sulla sinistra entra in area e viene abbattuto maldestramente rigore ineccepibile di cui si incarica della battuta capitan Scazzosi  che freddamente spiazza  il portiere.

IL VIDEO DEL RIGORE REALIZZATO

 

Da qui alla fine riusciamo a creare altre facili occasioni da gol non sfruttate di un non nulla complice la bravura del loro portiere strepitoso su colpo di testa di Uzoma e per ben due volte su Prencipe e per pura sfortuna sul palo colpito dopo il rimpallo dallo stesso Uzoma e un miracoloso salvataggio sulla linea di un loro giocatore su tiro a botta sicura di Prencipe

Vittoria più che meritata dei ragazzi con il Gallo sulla maglia che poteva esser ancora più cospicua se fossero state realizzate le facili occasioni da gol create

BRAVI ……MA CHE SOFFERENZA PERO’!

 

12^ Giornata
ARDOR – F.C.PARABIAGO –  : 0 – 2 

 

Corrispondente dal Campo: Walter Caselli
Testo Raccolto da: G.S.


Risultati Girone

Classifica

 

 

 

post

Campionati S.G.S. Agonistica

TUTTI I RISULTATI E LE CRONACHE 


CAMPIONATO ALLIEVI PROVINCIALI UNDER 17 GIRONE C
12^ Giornata

ARDOR – F.C.PARABIAGO : 0 – 2 

Leggi la cronaca :
Under-17-Campionato 


CAMPIONATO ALLIEVI PROVINCIALI UNDER 16 GIRONE F
12^ Giornata
F.C.PARABIAGO – S.STEFANO TICINO  : 1 – 1

 


CAMPIONATO GIOVANISSIMI PROVINCIALI UNDER 15 GIRONE A
12^ Giornata

 F.C.PARABIAGO – ARDOR  : 10 – 0

Leggi la cronaca :
under-15-villa

 

post

Under 15 La 12^Giornata

« SPERIMENTAZIONE VINCENTE  »

 

Giornata fredda ma con un bel sole e cielo terso, al “Ferrario” si scende in campo per la dodicesima giornata del campionato provinciale Under 15 avversari della formazione Granata, la Bustocca Ardor.
 
Partita in cui sin dall’inizio lascia la possibilità a coach Villa (nella foto) di provare il nuove soluzioni di gioco .
 
Si comincia provando sempre a partire da dietro con la palla sempre tra i piedi della retroguardia del Parabiago.
 
È questione di minuti e il Parabiago passa in vantaggio. Il Parabiago prova a giocare con il fraseggio facendo più fatica ad arrivare in area avversaria  ma trova quasi subito il raddoppio.
 
La partita segue sempre lo stesso filo logico e termina con una larga vittoria Granata e con un numero impressionante di gol che il Parabiago sbaglia negli ultimi metri.
 
Resta ancora un match alla fine del girone e una vittoria farebbe chiudere la prima parte di stagione al Parabiago nella parte alta della classifica.

12^ Giornata
 F.C.PARABIAGO – ARDOR : 10 – 0

Corrispondente dal Campo: Ravasini
Testo Raccolto da: G.S.


Risultati Girone

Classifica