post

Nuova chiusura dei centri sportivi

« NON SI MOLLA !   »

Per chi si sta chiedendo quale sarà il futuro della squadra, della società F. C. Parabiago, della vita sportiva del proprio bambino regolarmente tesserato.

Assicuriamo che la società non ha mai smesso di adoperarsi nell’organizzazione e ha chiaro il percorso che vuole intraprendere in questo incrocio di strade vorticose tra regole, regolamenti e decreti.

Siamo stati gli ultimi a lasciare i campi prima della zona rossa di novembre e se tra dicembre e gennaio non abbiamo ripreso è stato per un motivo fondamentale: per i più piccoli, che frequentano scuole materne, primarie e secondarie di primo grado non vi erano più le condizioni climatiche per permettere un allenamento adeguato.

A dicembre la neve, ora le gelate e.… mentre con l’agonistica siamo ripartiti lunedì scorso, con tutta la pre-agonistica le nostre intenzioni sono di farlo nel mese di febbraio, salvo nuovi e imprevisti DPCM possano dirci un’altra volta no.

Quello uscito ieri unito alla zona rossa ci ha nuovamente bloccato totalmente per almeno due settimane, con non poca delusione abbiamo dovuto dire ai ragazzi dell’agonistica che avevano ricominciato a fare sport con grande entusiasmo malgrado il gran freddo e il protocollo: niente docce, niente spogliatoio, distanziamento, entrate e uscite scaglionate.

Non ci rimane che, come abbiamo sempre fatto in questo difficile periodo, di farci trovare pronti a ricominciare appena le disposizioni governative lo permetteranno.

Speriamo presto!   ❤️

post

Sport Legnano testata ON LINE

« F.C. PARABIAGO “SOGNA”  PER SPORT LEGNANO  »

Sport Legnano ha  chiesto a Presidenti e dirigenti dei team dell’Altomilanese cosa sognano per il 2021 dopo un’annata disastrosa per lo sport.

Ecco una parte dell’intervista rilasciata dal nostro D.G. Giovanni Sala 

Per noi la cosa fondamentale per questo 2021 è tornare a far girare la palla in campo – ci dice Giovanni Sala, Direttore Generale del Football Club Parabiago – In modo particolare con le nostre giovanili. Prima dell’epidemia avevamo in mente un progetto che mirava a far capire ai più giovani cosa sia la passione per il calcio e per lo sport, avendo in casa un campione di passione che è il nostro Bomber Sacchi, che a 48 anni gioca ancora e soffre in questo periodo perché non può andare in campo… E’ davvero molto triste sentire i nostri bambini che ci chiedono “perché non possiamo più giocare? Perché non possiamo più tornare ad allenarci?”. Il sogno quindi è quello di una rinascita a livello sportivo e di continuare a portare avanti un progetto da noi iniziato quattro anni fa. Sarebbe bellissimo potere, con l’arrivo della primavera…
 
PUOI CONTINUARE A LEGGERE L’ INTERVISTA QUI: SPORT LEGNANO  
 
 
post

NATALE 2020

«BUON NATALE  »

Parabiago li 24 Dicembre 2020

Il periodo natalizio di questo  2020 è veramente insolito, al Parabiago Calcio, ogni anno c’erano moltissime attività che organizzavamo per poterci incontrare, salutarci, scambiarci gli auguri.
La pizza con ogni squadra, la consegna dei regali, la “Befana del Galletto” con la presenza della befana in persona, la lotteria…..
Tutto questo ovviamente manca, manca moltissimo…..

Ed è così, con grande emozione che vogliamo porgere gli auguri della presidenza e di tutta la direzione organizzativa e sportiva a tutti voi  tesserati, genitori e tifosi, attraverso la bellissima lettera del nostro Alberto Longoni:

 

Caro Babbo Natale,

è con gli occhi pieni di speranza che quest’anno ti scrivo.

L’anno 2020 non potrò dimenticarlo facilmente quindi vorrei dirti una cosa che possa rimanere legata a questo ricordo.

Forse è la prima volta che ti scrivo per non chiederti qualcosa di materiale, infatti caro mio Papà Natale, ti volevo dire che all’fc Parabiago ho potuto conoscere persone che mi hanno regalato tanti momenti felici e spensierati. Mi sono stati vicini in un momento di difficoltà, mi hanno sostenuto e si sono confrontati con me lealmente, sono stati gentili, ordinati, rispettosi delle regole che questo periodo ci ha imposto.

Ecco, quello che ti chiedo è proprio questo:

Puoi regalarmi altri momenti così al Parabiago calcio?

Vorrei far capire ai bambini più piccoli che lo sport è fondamentale per una crescita corretta, unita, felice e spensierata.

Vorrei far capire ai bimbi più grandi che diventare un Campione non vuol dire essere giocatori di serie A, ma vuol dire essere capaci di poter rispettare le regole e rimanere atleti fino all’età adulta e che un campione di sportività lo hanno in casa, perché il nostro bomber ha 48 anni e ancora sogna in grande.

Non so se ti chiedo troppo, ma il nostro calcio a Parabiago merita di continuare sui binari che abbiamo costruito in questi ultimi anni.

Grazie caro Babbo Natale, perché so che esaudirai i miei desideri.

E visto che ci sono, perché non fai in modo di ringraziare di cuore tutti quelli che hanno permesso di rimanere attaccati a questo sogno?

Alle persone leali, ai genitori che hanno aderito al nostro progetto con convinzione. Agli atleti che si sono impegnati a cercare di imparare il nostro sport. 

Se posso, vorrei infine fare una cosa che prima ho dato per scontato e che non avrei mai dovuto fare… vorrei augurare anche a te un buon Natale e chiederti: possiamo fare qualcosa anche noi per te?

 

Un abbraccio, seppur virtuale.

Alberto

 

Buon Natale
A.S.D. F.C. Parabiago

post

I Vincitori

« WINTER CHALLENGE »

Ecco finalmente i vincitori della  F.C. Parabiago WINTER CHALLENGE, un’ iniziativa nata con l’intento di non perdersi di vista e di alleggerire con la spensieratezza che solo voi atleti potete regalarci in questo paricolare periodo lontano dai campi.

Grazie a tutti i ” Galletti” che hanno voluto partecipare inviando le loro prodezze tecnico- creative, non è stato facile per la giuria nominare i vincitori, tutti i video arrivati dimostravano grande impegno e voglia di mettersi in gioco.

Elenchiamo di seguito i nomi dei vincitori delle tre sezioni previste nella Challenge.

SEZIONE “Rovesciata”

– Giosuè Piras – Pulcini Under 11
– Pulcini Under 10
Alessandro, Enea, Federico, Giovanni, Federico, Matteo, Matteo, Mattia, Mattia, Riccardo, Simone, Simone,  Tohkwu, Tommaso  & Vittorio 


SEZIONE “Palleggi – Danza con la Palla”

 – Diego Casoli – Piccoli Amici Under 6
 – Graziano Cova – Giovanissimi Under 15
 – Samuele Cereda – Primi Calci Under 8
 – Lorenzo Longoni – Piccoli Amici Under 6


Complimenti ai vincitori, la premiazione avverrà al Libero Ferrario alla prima partita di campionato della prima squadra.
Di seguito i video vincenti correlati dai messaggi di Bomber Sacchi e del D.S. Alberto Longoni.

WINTER CHALLENGE  “La rovesciata” 

WINTER CHALLENGE 
“Palleggi & Danza con la Palla” 

post

STAY TUNED

« WINTER CHALLENGE »

Si è conclusa venerdì 11 dicembre la raccolta dei video partecipanti alla F.C. Parabiago WINTER CHALLENGE, iniziativa nata con l’intento di non perdersi di vista e di alleggerire con la spensieratezza che solo voi atleti potreste dare in questo periodo.

Rimanete sintonizzati sul nostro sito e sulle piattaforme social F.C. Parabiago pubblicheremo i video vincenti relativi ai tre contest e la menzione di tutti i video partecipanti.

Ai tre video vincenti un favoloso gadget marchiato F.C. PARABIAGO e altre sorprese !  

post

Il “Ferrario” ancora più bello

 NON SI FERMA LA CURA DI CASA GRANATA 

Per i gli atleti e i tifosi del Parabiago Football Club, messi duramente a dieta dal Covid-19 e ancora incerti sulla data della ripresa dell’attività calcistica, non resta che guardare dall’esterno, con un po’ di malinconia, l’impianto sportivo di viale Marconi, il “nostro” bellissimo stadio “Libero Ferrario”, oggetto in questi giorni in cui la palla non rotola di importanti interventi di manutenzione straordinaria in attesa che tutte le attività possano riprendere.

Con il prezioso contributo della amministrazione comunale si è provveduto ad incaricare l’azienda specializzata “Limonta” di eseguire i lavori di ripristino e di manutenzione dei rettangoli di gioco, in particolare sul campo centrale, si è proceduto con una pulizia del manto in erba artificiale compreso quella da erbe infestanti; pulizia del sistema di drenaggio e verifica dell’impianto di irrigazione, si è poi  intervenuti con un controllo accurato e localizzato delle zone di massima attività di giuoco, dissodamento profondo con erpici del intaso prestazionale con ricarica dello stesso, spazzolatura incrociata con più passaggi con pettine e con passaggio finale con rete al fine di renderne omogenea la distribuzione del intaso su tutto il campo da gioco, infine è stato effettuato un controllo finale dell’attrezzatura sportiva con la messa in sicurezza della stessa.

Interventi importanti che si sono resi necessari anche a seguito della recente visita per il rinnovo della omologazione LND FIGC.

Oltre al campo centrale si è provveduto alla rigenerazione dei campi laterali riservati ai calciatori più piccoli.

Altri lavori per rendere più funzionale il centro sono stati organizzati dalla società facendo leva sui suoi fedeli collaboratori, si è ripristinato l’entrata storica dello stadio sita in viale Marconi con l’apertura delle biglietterie centrali e provveduto alla realizzazione di un punto coperto di reception per gli atleti e il personale tecnico.

Altri lavori per rendere ancora più accogliente lo stadio prenderanno il via non appena le regole anti Covid lo permetteranno, in particolare la direzione organizzativa ha in calendario la riapertura dello storico chiosco-bar ultimamente ristrutturato grazie al intervento del comune di Parabiago.             

Abbiamo tante volte ribadito come il “Libero Ferrario” con i suoi  impianti sia un valore aggiunto al Parabiago Football Club, oggi vogliamo unire a questo valore la  nostra grande  voglia di ritornare  a fare calcio con tutti voi,

noi siamo pronti e sempre ……. in  perfette condizioni.

G.S.

parabiago-calci-libero-ferrario-

Operazione di Spazzolatura

Campi “Primi Calci”

Dettaglio manto erboso

Murales all’entrata dello stadio

parabiago-calcio-libero-ferrario-arc

Lo storico arco sopra le biglietterie centrali

parabiago-calci-libero-ferrario

Il terreno di gioco del ” Centrale “

 

post

Non vediamo l’ora di rivedervi sul campo

« COnVInti Di vincere  »

In questo periodo difficile, nelle settimane precedenti con tanta passione abbiamo lavorato per poter riprendere l’attività seppur in maniera diversa da quanto il calcio ci aveva abituati a fare.
 
Il nostro stimolo principale era quello di continuare a dare la possibilità a tutti i nostri atleti di praticare sport in sicurezza.
Purtroppo considerando l’aggravarsi della situazione sanitaria dobbiamo interrompere il nostro amato sport.
 
In questo delicato momento continuiamo ad avere ognuno di voi nel cuore con il desiderio di tornare presto ad abbracciarci dopo un goal. ❤️
post

Incontro virtuale per gli Under 10

GIOIE CHE DURANO NEL CUORE

In una mite domenica novembrina, che in un periodo “Normale” avrebbe visto i giovani galletti di Mister Angelo correre sui campi da calcio dell’Alto Milanese, la squadra dei Pulcini Under 10 si è ritrovata virtualmente per salutarsi.
 
La voglia di tornare alla normalità è tanta, purtroppo le restrizioni imposte dall’emergenza COVID-19 non lo permettono, nonostante il lodevole impegno della Società che ha cercato in tutti i modi di garantire lo svolgimento degli allenamenti.
 
Mister e Dirigenti hanno spronato tutti gli atleti a non demoralizzarsi:

niente come lo sport sa dare gioie pazzesche che durano un attimo, e bisogna farle durare nel cuore.

 

#NeverGiveUp

 

Grazie per la corrispondenza a  Lironi Alessandro.
Testo Raccolto da: G.S.  

post

Chiusura Centri Sportivi

SOSPENSIONE “SPORT IN SICUREZZA” 

Dato la crescente criticità della emergenza dovuta al virus COVID-19 nella nostra zona e visto il  DPCM del 3 Novembre 2020 , F.C. PARABIAGO SOSPENDE, da giovedì 5 novembre, anche l’attività  denominata ” SPORT IN SICUREZZA”  che prevedeva per le nostre squadre allenamenti  garantiti dal distanziamento e dalla individualità . 

Il direttivo F.C. Parabiago non può che ringraziare chi, come le direzioni sportive,  che si sono adoperate nella organizzazione del nuovo metodo di allenamento e nel redarre i rigidi protocolli, grazie a chi giornalmente a presenziato al check-in di accoglienza, un grazie particolare agli istruttori, per la loro disponibilità e per la loro passione nel condurre questa nuova tipologia di allenamento permettendo ai nostri ” galletti” di passare qualche ora sul campo divertendosi e praticando sport. 

Con la nuova direttiva ministeriale nei nostri  centri sportivi “Libero Ferrario” e “Nino Rancilio”  non verrà svolta alcuna attività.
Gli uffici di segreteria e direzione sportiva rimarranno chiusi sino a data da destinarsi.
Per qualunque richiesta: – Contatti qui –

Ci auguriamo di dare al più presto notizia del ritorno alla normalità della vita sportiva e in ogni caso sarà nostra premura comunicare eventuali variazioni di programma anche in base alle direttive della federazione e delle autorità competenti.  

Si raccomanda a tutti i nostri atleti di osservare le regole imposte da questa emergenza, informandosi sulle indicazioni date dai canali ufficiali di ministero della salute e della Regione Lombardia.

Ricordiamo a tutti i nostri tesserati che è vietato l’organizzazione e la partecipazione di gruppo di partite su campi pubblici improvvisati, dove il contatto ravvicinato con più persone è inevitabile.   

F.C. Parabiago

 

(allegato)
DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
3 novembre 2020

post

Sul campo sicuri & felici…

« SICURO-SOCIALE-SERENO-SPORT »

LE QUATTRO ESSE

Continuano ad essere accesi i riflettori sul campo centrale del Libero Ferrario anche dopo l’ulteriore giro di vite allo sport di base e dilettantistico, niente gare né partitelle, ma il gusto di fare gol e divertirsi non è mancato, una settimana quella trascorsa, dove grazie a un gruppo di istruttori davvero in gamba che fin dalle prime misure restrittive è riuscito con la direzione del D.S. Alberto Longoni a far continuare a divertire bambine e bambini nel rispetto di tutte le misure anti-contagio.

Chi vi scrive si è recato al Libero Ferrario sabato, un assolato e mite pomeriggio autunnale, all’ingresso presso il check-in munito di mascherina di ordinanza e dopo aver presentato la mia autocertificazione, il personale incaricato mi ha puntato l’ormai famigliare pistola misura temperatura, tutto nella norma, accompagnato da un dirigente granata ho potuto accedere sul campo, qui, sono rimasto colpito dall’insieme di colori che decoravano il verde del rettangolo di gioco, birilli, cinesini, ostacoli, scalette, e tantissimi palloni erano lì a formare le varie postazioni di allenamento.
Vedendo così tanti palloni, ogni atleta deve usarne uno personale, in contraddizione, mi è affiorato un ricordo del passato: quando da ragazzo nel campetto  sotto casa  spesso la partita finiva perché se al proprietario del pallone non veniva passata la palla o alla sua squadra venivano fatti troppi gol, prendeva e diceva “Non gioco più”, e se ne andava a casa  portandosi via il pallone.
Ma ritorniamo al presente, puntuali all’ ora prestabilita gli istruttori hanno ricevuto, dopo la procedura d’ entrata, gli atleti “galletti” formati a gruppi, massimo cinque atleti, si sono  subito messi al lavoro.
In alcune postazioni a rotazione  si eseguivano le attività motorie con l’aiuto delle attrezzature , mentre in altre, era la parte ludica ad avere la meglio, qui protagoniste la palla e la porta alla fine dell’esercizio individuale l’obiettivo era comunque fare gol.
Una giornata dove forte era il coinvolgimento dei giocatori con i loro istruttori e non passavano inosservati sia l’impegno nelle frazioni motorie e il divertimento in quelle più ludiche, dove il “ mister” diventava anche compagno di gioco.
Il mio piacere nell’ avervi descritto una bella giornata di sport e divertimento.

In questo un momento complicato per tutti chi sta pagando di più questa situazione sono proprio i più piccoli, il Parabiago calcio continuerà anche nelle prossime settimane, sperando che la situazione sanitaria non peggiori, ad offrire a quanti più bambini e bambine possibili un’occasione di svago per non privarli di quel minimo di socialità che ancora viene loro consentita.

G.S.

Il check-in

L’entrata in Campo

Gli esercizi di conduzione palla

Il “Rigore” sotto l’occhio vigile dell’istruttore

Lo slalom

In simbiosi con l’istruttore

La ” sfida” con il Mister

E’ stato una bel pomeriggio di Sport