post

Il nostro stadio

« GRAN CAMPO  »

Lo storico Stadio “Libero Ferrario” e più precisamente il campo da gioco centrale è senza dubbio un valore aggiunto ad una società in crescita come la nostra.

Un rettangolo di gioco sempre in perfette condizioni qualunque siano le condizioni meteo e che garantisce le condizioni ottimali per le prestazioni tecnico-sportive, mantenendo inalterati i parametri biomeccanici, come: il rimbalzo e il rotolamento del pallone, l’assorbimento dello shock, la deformazione verticale e la buona capacità di trazione.
Tutto questo riducendo al minimo il pericolo di lesioni degli atleti.

Ad un anno dalla sua inaugurazione, vogliamo riproporre l’articolo che la rivista Magazine Tutterba aveva dedicato al nostro storico “LIBERO FERRARIO”

G.S.


STADIO “LIBERO FERRARIO”

Leggi l’articolo di TUTTERBA
parabiago-calcio-libero-ferrario-articolo-su-tutterba

post

Vieni al Libero Ferrario

SEI INVITATO !

Vieni a vedere giocare quelli “grandi” nel tuo stadio.
Per tutta la stagione 2018-2019 ti aspettiamo per tifare la nostra prima squadra !

Abbiamo riservato il tuo posto in tribuna centrale coperta con l’impeccabile servizio del Bar del Gallo.  

TI ASPETTIAMO !

 

Ingresso omaggio per un Genitore che accompagna un atleta tesserato Parabiago Football Club*

*L’atleta accompagnato dovrà presentarsi con divisa di rappresentanza

post

Progetto di So.Le

« ALLEducando »  

PARABIAGO FOOTBALL CULB aderisce ad ALLEducando, il progetto di So.Le per educare i giovani attraverso lo sport.

Parte con la formazione dell’equipe di So.Le un percorso di cinque anni pensato per offrire a minori in carico ai Servizi sociali l’opportunità di inclusione in realtà sportive

Anche la nostra società sportiva,  aderisce ad AllEducando, il progetto quinquennale di So.Le. per educare bambini a adolescenti attraverso la pratica sportiva che partirà con la prossima stagione a settembre. Il valore del progetto assume un rilievo maggiore perché i ventiquattro giovani (tra i 6 e i 18 anni) destinatari dello stesso per il primo anno, cui le realtà sportive metteranno gratuitamente a disposizione un posto in squadra, sono selezionati fra bambini e ragazzi in carico ai Servizi sociali dei Comuni o dell’Azienda (soprattutto Educativa Domiciliare, Tutela,  Spazio Neutro, Affidi).

I Comuni dell’ambito del Legnanese hanno valutato positivamente il progetto, che è stato loro illustrato nell’assemblea dei soci del 19 aprile; ALLEducando non comporta costi a loro carico, ma utilizza, nel primo quinquennio, risorse dal Fondo nazionale per le Politiche sociali e fondi aziendali.

La specificità di questo progetto risiede nel aiutare i ragazzi a valorizzare le proprie competenze, a rafforzare la consapevolezza di sé grazie alla comprensione dei propri limiti e delle proprie risorse e a sviluppare un senso di responsabilità verso se stessi e il gruppo.

Fra altre realtà del territorio del Legnanese aderenti al progetto c’è anche il Parabiago Football Club

«In questi anni di gestione dei servizi destinati minori e famiglie ci siamo resi conto della necessità di includere bambini e adolescenti in altri contesti, oltre a quelli familiari e scolastici, per favorire la loro crescita –spiega Daniela Marrari coordinatrice amministrativa del progetto–. Il bisogno dei ragazzi di stare con i coetanei e il dovere di farlo nel rispetto delle regole ci ha portati a individuare l’ambito sportivo, che da un lato aiuta questi ragazzi ad acquisire una loro indipendenza, dall’altro permette ai ragazzi già inseriti nelle società sportive di accogliere questi coetanei. In precedenza, su questo territorio, alcune società sportive avevano accolto nelle proprie squadre ragazzi disabili; con ALLEducando facciamo un passo ulteriore dando a ragazzi con problemi in ambito familiare e relazionale l’opportunità di crescere in gruppo seguendo regole e principi condivisi».

Tre sono gli aspetti principali del progetto:

  1. La formazione psico-pedagogica dei tecnici e degli allenatori delle società per dotarli di un bagaglio di conoscenze utili nelle dinamiche relazionali e di cui beneficeranno tutti i ragazzi della squadra, e non esclusivamente i soggetti che presentano aspetti di fragilità. La formazione punta, quindi, alla crescita del tecnico nel suo ruolo di “educatore”.
  2. Il counseling, ossia l’attivazione da parte dell’azienda So.Le. di uno sportello d’ascolto composto da psicologi, pedagogisti educatori e assistenti sociali da mettere a disposizione delle società per la consulenza, il supporto psico pedagogico e la creazione di un progetto educativo per i minori 
  3. L’inclusione: ogni società aderente metterà a  disposizione posti in squadra dove inserire bambini e ragazzi in carico ai Servizi sociali a costo zero per le loro famiglie

«La formazione dei tecnici è fondamentale nel progetto –sottolinea Sofia Carbonero, coordinatrice pedagogica dell’equipe di So.Le–: è un’attività che punta a stimolare in loro la disponibilità affettiva verso i ragazzi, la consapevolezza delle dinamiche di gruppo con conseguente accettazione delle diversità. Con questo percorso li si vuole dotare di strumenti per comprendere i segnali emotivi dei ragazzi e dei bambini, sintonizzarsi affettivamente ed emotivamente con loro e, soprattutto, costruire un’alleanza con le loro famiglie».

«Il progetto è quinquennale, parte con l’inserimento di ventiquattro ragazzi e punta a inserirne un centinaio nell’arco dei cinque anni –sottolinea Daniela Rocca coordinatrice tecnica delle realtà sportive–. La prima fase del progetto vedrà da questa settimana a giugno inoltrato la formazione dell’equipe di So.Le.; una serie di lezioni finalizzate ad accrescere le competenze in contesti sportivi. L’equipe (con il coordinamento pedagogico di Sofia Carbonero e quello psicologico di Barbara Campora) è composta da psicologi, pedagogisti, educatori e assistenti sociali che, a sua volta, da settembre formerà i tecnici delle società. In questo modo vogliamo offrire ai tecnici un plus psico-pedagogico utile per trattare con minori che presentano aspetti di fragilità. Ma oltre ai benefici educativi per i ragazzi e all’arricchimento che ne trarranno gli educatori sportivi, il progetto guarda alle famiglie, alla necessità di una collaborazione per aiutarle a leggere e interpretare i comportamenti dei propri figli. Per la scelta dei ragazzi destinatari del progetto, una volta ottenuta dalle famiglie l’autorizzazione, sarà l’equipe di So.Le a individuare lo sport più adatto per ognuno».


SO.LE è un’Azienda Speciale Consortile costituita a dicembre 2014 (e operativa dal marzo 2015) dai seguenti Comuni: Busto Garolfo, Canegrate, Cerro Maggiore, Dairago, Legnano, Parabiago, Rescaldina, San Giorgio su Legnano, San Vittore Olona e Villa Cortese. L’Azienda è stata costituita per l’erogazione dei servizi socio-assistenziali e di integrazione socio-sanitaria, di competenza degli Enti Soci. Fra questi i servizi di educativa scolastica, assistenza domiciliare anziani e disabili, servizio affidi familiari,  tutela e protezione dei minori, protezione giuridica delle persone fragili, inserimenti socio lavorativi per i disabili e le persone in condizione di svantaggio sociale e, ultimi in ordine di tempo, dei servizi asili nido e pre e post scuola. Inoltre, attraverso i finanziamenti ministeriali e regionali e nell’ambito del Piano di Zona, gestisce l’agenzia della locazione, l’agenzia per l’inclusione attiva (reinserimento sociale per disoccupati di lungo corso e per chi ha difficoltà ad accedere la mondo del lavoro), lo sportello assistenti familiari, i servizio per l’asilo e integrazione. Impiega oltre 50 persone e una decina di collaboratori e liberi professionisti, attiva  oltre 200 operatori dipendenti da enti accreditati. Nel 2017 ha avuto in carico l’assistenza di oltre 5000 persone.

post

DOTE SPORT 2018

Bando Dote Sport 2018

F.C. Parabiago avvisa che si è aperto il bando DOTE SPORT 2018

Dote Sport 2018 è un’iniziativa pensata per aiutare i nuclei familiari in condizioni economiche meno favorevoli ad avvicinare i propri figli allo sport. 

La Dote Sport è un contributo per sostenere i costi sostenuti per le attività sportive dei minori di età compresa fra 6 e 17 anni compiuti o da compiere entro il 31/12/2018.

Scadenza presentazione Domande 16:30 del 31/10/2018.

PER TUTTE LE INFORMAZIONI SUL BANDO ACCEDI AL SITO DI REGIONE LOMBARDIA:

Bando Dote Sport 2018

 

post

Presentata la nuova Stagione

« “310” STANDING OVATION »  

Grande successo per il  PARABIAGO FOOTBALL DAY !

Bellissima serata quella di sabato 15 settembre al “Libero Ferrario”.

Il Parabiago Football club si è presentato: 21 squadre per oltre 310 iscritti..
Questi sono i semplici ma interessanti numeri per la stagione 2018/2019.

Oltre 700 persone hanno assistito alla sfilata di tutte le squadre con la presentazione di tutti gli atleti che porteranno sul campo la maglia con il gallo, ma soprattutto i principi e i valori della società.

parabiago-calcio-presentazione-stagione-2018-2019

La tribuna del “Libero Ferrario gremita

Emozionante è stato vedere, piccoli e grandi calciatori percorrere il corridoio formato da due file di palloni e sentire diffuso per tutto lo stadio il loro nome mentre la tribuna rispondeva con grandi applausi.

parabiago-calcio-presentazione-stagione-2018-2019

La passerella degli atleti sul centrale del Libero Ferrario

Prima della passerella sportiva e stato il momento in cui il Presidente Stefano Tunesi ha ribadito l’importanza per il Football Club Parabiago di  valorizzare i giovani e valorizzare la propria scuola calcio.

Far crescere i ragazzi a livello calcistico, senza dimenticare che lo sport è una “scuola di vita” importante, dunque far sviluppare i ragazzi a livello umano, con sani principi, sani valori, amicizia e rispetto per le persone e le regole che la vita, anche fuori dal rettangolo di gioco, impone.

Subito dopo sono arrivati i graditi auguri per una buona stagione sportiva da parte del Sindaco di Parabiago Raffaele Cucchi e dell’Assessore allo sport Diego Scalvini che hanno presenziato alla serata.

parabiago-calcio-presentazione-stagione-2018-2019

Da sinistra: Il sindaco Cucchi, Stefano Tunesi, l’assessore Scalvini, Duilio Tunesi, Il D.O. Giovanni Sala e l’ amministratore Gianluca Brambilla

Questo Parabiago Football Day è stata anche l’occasione per presentare il nuovo main sponsor: Caramelle Rossana, le famose e ultracentenarie caramelle dal gusto inconfondibile e dalla peculiare e unica confezione rossa rubino, omaggiata anche dal regista Premio Oscar Paolo Sorrentino in un proprio film.

Il Main sponsor: la Caramella Rossana

C’è stato poi anche il tempo di ringraziare tutti coloro che lavorano con passione e volontà.

Direttori Sportivi, Responsabili tecnici, gli impiegati della segreteria, il magazzino, i manutentori dei terreni di gioco, i gestori dei bar del Gallo, per finire con tutti i volontari che danno il loro prezioso contributo soprattutto negli eventi importanti come questo Parabiago Football Day.

Un grande staff di lavoro per garantire una fantastica nuova stagione a tutti i nostri atleti e per chi con passione ci seguirà in questa nuovo anno calcistico. Thanks. 

Quando lo Speaker ha annunciato l’entrata dei Piccoli Amici anno 2013 e il primo calciatore inaugurava la passerella, la gioia e l’entusiasmo contagiava tutta la tribuna che rispondeva presente anche per gli altri 309 atleti.

Buona Stagione Football Club Parabiago  ! 

G.S.

Guarda tutte le immagini

post

Football Day le immagini

Parabiago Stadio Libero Ferrario 15 Settembre 2018

Parabiago Football Day: Le immagini 

Tutte le immagini della presentazione stagione sportiva 2018-2019

 

 

 

post

In Valtellina i 2006 e 2007

«CHE BELLO STARE INSIEME !  »  

Continuano le attività di preparazione in vista del inizio dei rispettivi campionati, in questo week end a immergersi nel verde della Valtellina sono state le squadre degli esordienti anno 2006 e 2007.

Le sedute di allenamento si sono svolte nel campo in erba artificiale  adiacente alla struttura che li ha ospitati.

Un week end  non  solo fatto di allenamenti e calcio ma anche di momenti di aggregazione e divertimento con partite di ping pong e calcio balilla.

L’impegno sul campo dei ragazzi è stato lodevole, ne possono  essere soddisfatti gli allenatori, mentre le giornate in comune sono state caratterizzate da tanto divertimento e sorrisi. 

Importante e prezioso  l’apporto dato dagli allenatori, dai dirigenti e da alcuni  genitori, una risorsa questa che in una società dilettantistica non dovrebbe mai mancare. 

Grazie.  

In bocca al lupo Galletti !!!

G.S.

La squadra ESORDIENTI Anno 2006

La Squadra ESORDIENTI Anno 2007

Le attività sul Campo

Niente telefonini si gioca al vecchio caro Calcio Balilla

Partita a Ping Pong

 

I Ragazzi del 2006 durante una pausa sul campo

I ragazzi del 2007 con la Mascotte del posto

post

Under 14 Giovanissimi in Valtellina

«UNDER 14, CHE GRUPPO !  »  

Continua in Valtellina la preparazione per i giovanissimi under 14. di Venuti e Ghezzi.

Da venerdì Il fresco valtellinese ha accolto la compagine alleviando un po’ le prime fatiche da ritiro che continuerà sino a Lunedì.

Le doppie sedute di allenamento si sono svolte nel campo in erba artificiale  adiacente alla struttura che li ha ospitati.

Un ritiro non  solo fatto di allenamenti e fatica ma anche di momenti di aggregazione e divertimento con tornei di ping pong e calcio balilla.

L’ impegno dei ragazzi è stato notevole, ne possono  essere soddisfatti gli allenatori, mentre le giornate in comune sono state caratterizzate da educazione e rispetto gli uni verso gli altri,  caratteristiche che contraddistinguono il gruppo anche al di fuori del rettangolo di gioco.

Con quello visto sul campo e la sintonia che regna nel gruppo si possono raggiungere obiettivi importanti.

Importante e prezioso  l’apporto dato dai dirigenti e da alcuni  genitori per la buona riuscita di questo ritiro pre campionato, una risorsa questa che in una società dilettantistica non dovrebbe mai mancare.  Grazie.  

In bocca al lupo ai  galletti. Under 14

G.S.

Foto e corrispondenza di Monica Galli

Mister Venuti a colloquio sul campo con tutta la squadra

 

La Montagne sullo sfondo nella preparazione atletica

Mister Ghezzi sul campo

Torneo di calcio balilla, si gioca la finalissima

La squadra al completo

post

Libero Ferrario Allenamenti

“Un martedì di gran lavoro”

Grande movimento al “Libero Ferrario” dove da inizio settimana hanno iniziato la preparazione tutte le formazioni agonistiche giovanili.

Un martedì nel quale sul sintetico centrale si poteva vedere al lavoro la Prima Squadra e gli Allievi Under17 , mentre sul campo numero 2  in erba naturale, si allenavano gli Allievi Under 16 e i Giovanissimi Under 14.

Su i campi in perfette condizioni si respirava  tanta voglia di  preparare al meglio la nuova  stagione sportiva, oltre a questo tanti sorrisi e conoscenze nuove tra le file granata.

Un bella sorpresa quella che Mister Crippa, allenatore della prima squadra, ha riservato ai ragazzi più giovani, finito l’allenamento con i suoi ha voluto passare sul campo 2  per vedere al opera i giovani “galletti”e salutare i colleghi Venuti e Corrado rispettivamente coach dei Giovanissimi Under 14 e Allievi Under 16.

Presente sul campo per assistere al esordio Delle “sue” squadre anche il D.S. Giovanni Di Bello.

parabiago-calcio-crippa-venuti-allenamenti

Davvero un buon inizio e grande soddisfazione da parte della società nel rivedere lo storico “Ferrario” già molto frequentato in attesa dell’inizio delle formazioni della scuola calcio.

G.S.

post

Settore Giovanile Agonistico

Pronti….via. Si inizia !

Terminate le vacanze è ora per tutto il settore giovanile agonistico di calzare le scarpette e mettersi al lavoro in vista dei rispettivi campionati in partenza da metà settembre.

I primi a tornare a sudare sui campi saranno gli Allievi Under 16 e i Giovanissimi Under 15 che Lunedì 27 agosto si ritroveranno sul Sintetico del “Libero Ferrario”.

Martedì 28 agosto sarà il turno delle altre due formazioni agonistiche ovvero gli Allievi under 17 e i Giovanissimi under 14 che agli ordini dei propri mister inizieranno le preparazioni precampionato.

Per i Giovanissimi under 14 sarà un anticipo per poi fare rotta nel fine settimana verso Ponte Valtellina, paesino sopra Sondrio, dove per tre giorni avranno a disposizione un’intera struttura per quello che sarà il primo ritiro di questi giovani galletti  granata.

A noi non rimane che augurare a tutti gli atleti e al loro staff un buon lavoro per una stagione ricca di emozioni e successi.

G.S.

post

Prima Squadra-Olympic Novara

BOMBER SACCHI C’E’!

Primo test di novanta minuti per la “prima” guidata da mister Crippa, al Ferrario si è giocato il confronto amichevole con l’Olympic Novara, formazione che milita in prima categoria.

Vittoria per due reti a uno in favore dei ragazzi in maglia granata, una buona gara dove tutti hanno dimostrato di essere pronti ad affrontare l’inizio di stagione ed esordire con entusiasmo mercoledì a Cuggiono dove verrà giocato il primo turno di coppa Lombardia.

Match Test, dicevamo, dove i nuovi innesti si sono ben amalgamati nel gruppo, anche i riconfermati della stagione scorsa hanno dato una buona impressione di forma.

Su tutti il solito immenso Gianmaria Sacchi, che dopo i capricci a un ginocchio, patiti durante la fine della stagione scorsa, ha saputo ancora una volta far vincere la sua grande passione: il calcio.

Con costanza e sacrificio che lo contraddistinguono ha lavorato sodo durante l’estate per recuperare e tornare sul rettangolo verde a disposizione di coach Crippa.

Bomber SACCHI C’E’!

In campo ha incantando tutti realizzando una doppietta che ha dell’incredibile, prima ci mette la solita testolina magica e poi chiude le marcature con una punizione dal limite che possiamo definire perfetta.

Cambiano i numeri sul calendario ma il bomber con il numero nove si fa sempre trovare pronto.

Aspettando il match di coppa Lombardia di mercoledì non possiamo che vedere e rivedere l’ultima prodezza del nostro campione di Passione.

G.S.


La punizione di Bomber Sacchi

post

Preparazione Prima Squadra Day 2 e Day 3

DAY 2 E DAY 3 !

Continua la preparazione della Prima Squadra al “Libero Ferrario” in vista del primo appuntamento ufficiale in Coppa Lombardia!

Nel secondo e terzo giorno doppio allenamento: mattina e pomeriggio di lavoro per i ragazzi di Mister Crippa. Anche nel quarto giorno è previsto un doppio appuntamento “faticoso” per i “galletti” granata.

Fine settimana, invece due amichevoli: sabato al “Libero Ferrario” e domenica in trasferta ad Ossona,

Poi mercoledì prossimo, con in mezzo due altri allenamenti, esordio ufficiale per la stagione 2018/2019 per la squadra granata.

Mister Crippa ci ha dichiarato velocemente: “Sono contento di questi primi giorni, i ragazzi stanno lavorando duramente e bene”!

Qui qualche scatto durante l’allenamento pomeridiano di giovedì 23 agosto.

Mister Crippa tiene “a rapporto” il gruppo

Allenamento con la palla…

Si gioca… e si comincia dalla difesa…

Per andare in attacco e… fare gol!

E… qualcuno osserva attentamente…

Anche chi gioca in porta è al lavoro!

Chi fa differenziato…

Gianmaria Sacchi dà “il ritmo” per l’ultimo esercizio…

Gli “under” presenti all’allenamento (da sx a dx): Anticoli (2000), Mussaro (95), Borsani (98) , Mister Rocco Crippa, Gianmaria Sacchi (highlander), Samba (99), Tonelli (99), Terreni (96)

Il M I T I C O Pino! Pino alèèè, Pino alèèè… tutti insieme cantiamo Pino Alèèèè!