post

ESORDIENTI 2006 Torneo di Castano

« MEDAGLIA D’ARGENTO »

Torneo tanto lungo quanto bello quello di Castano dove in un bel campo in erba le squadre si sono affrontate in 11 vs 11. 
I nostri Galletti si comportano benissimo e a fine torneo si posizionano meritatamente al SECONDO POSTO.

Si comincia con la fase a gironi dove veniamo inseriti in quello insieme a Canegrate, Boffalorese e Sedriano.

Si gioca con la formula del tempo unico da 25 minuti che mette solo in parte in luce le caratteristiche delle squadre. I minuti passano troppo in fretta e la cosa importante è non subire gol. Dopo 3 partite ci piazziamo in vetta alla classifica a pari punti con il Sedriano ma la differenza reti da ragione ai nostri “colleghi” che agguantano la prima posizione.
Poco male perché a qualificarsi sono le prime due.

FASE A GIRONI
10 maggio
Parabiago-Boffalorese 1-0 (Gaglioti)

15 maggio
Parabiago-Canegrate 0-0

23 maggio
Parabiago-Sedriano 0-0

In semifinale incontriamo i padroni di casa della  che con voglia e coraggio riescono a metterci in difficoltà.
Dopo 7 minuti siamo già sotto di un gol nonostante il nostro buon giro palla.
Non ci perdiamo d’animo e continuiamo a macinare gioco ma sono gli avversari a portarsi sul 2-0. Il colpo è forte ma sappiamo tutti che il risultato è bugiardo.
Insistiamo costantemente nella metà avversaria e sul finire del tempo accorciamo le distanze con Brounou che realizza un rigore decretato per un fallo di mano.

Nella ripresa continuiamo a martellare gli avversari che non passano più la metà campo.
Verso la metà del tempo raggiungiamo il pareggio con un tiro di Gaglioti che non lascia scampo al portiere avversario. Sulle ali dell’entusiasmo continuiamo a pressare e nel finale ci portiamo in vantaggio con Varinelli che dopo una lunga galoppata la piazza  a tu per tu col portiere.

Finale raggiunta….

SEMIFINALE
29 maggio
Parabiago-Castanese 3-2 (Brounou, Gaglioti, Varinelli)

In finale incontriamo il Sedriano già incontrato durante il girone. Giochiamo molto bene facendo girare bene la palla ma l’aggressività degli avversari e la capacità di concretizzare le occasioni ha la meglio.
Finisce 2-0 per i gialloblu che meritatamente vincono il torneo.

Un BRAVI ai nostri ragazzi che non hanno mai mollato onorando tutto quanto appreso fino ad ora.

…to be continued.

 

Corrispondente dal Campo: Baldi M.
Testo Raccolto da: G.S.

post

Juniores recupero 19^ Campionato

« GRAZIE RAGAZZI  »  

Per l’ultima gara del campionato si recupera la quarta giornata di ritorno, ospitiamo nel centro sportivo Rancilio, i vincitori del girone, la Castanese, le posizioni di testa sono ormai ben consolidate e si gioca per obiettivi diversi i nero-verdi per mantenere l’imbattibilità campionato, i granata per la vittoria di prestigio, avranno la meglio gli ospiti con un risultato troppo severo per i nostri galletti che non meritavano il passivo subito.

Finalmente Mister Tunesi e il sempre valido e prezioso Mister Predoti hanno a disposizione numericamente una buona rosa che gli permette di effettuare delle scelte di formazione non obbligate, come invece è successo assai spesso ultimamente, terreno di gioco tutto sommato in buone condizioni, buon pubblico sugli spalti, il big match di giornata può iniziare.

La partita:
Parabiago con il classico 3-5-2, che nei primi venti minuti domina la partita con un buon possesso palla ed una aggressività e velocità che sorprende la Castanese, colpiamo un palo con Colombo, segniamo un gol apparso ai più regolare, che però l’arbitro annulla per fuorigioco, e al 20esimo Rotondi finalizza in rete con un bel destro l’ottimo cross ricevuto dalla destra da Cavalllaro, siamo meritatamente in vantaggio.

Ottima però la reazione della Castanese, che al 30esimo e al 35esimo segna un terribile uno-due che porta un po’ a sorpresa gli ospiti in vantaggio, si va al riposo sul risultato di 1 a 2 che non rispecchia assolutamente quanto visto in campo.

Nell ‘intervallo sia i Mister che i giocatori sono motivati e convinti, di riuscire a riagguantare la partita, e si incitano tra loro a dare il massimo per i restanti finali e conclusivi 45 minuti.

Ad inizio ripresa, però arriva la doccia fredda, che di fatto chiude la partita, al 47esimo minuto infatti viene assegnato un discutibile rigore a favore della Castanese, che si porta sul 1 a 3 smorzando sul nascere il tentativo di rimonta dei galletti.

A risultato ormai compromesso, ci sbilanciamo per cercare almeno di accorciare le distanze, ma con una nostra autorete ed un altro errore a centrocampo che libera l’attacco ospite subiamo altre due reti che fissano il punteggio sul 1 a 5 finale.

Non fosse stato per i rispettivi obiettivi indicati ad inizio commento, si poteva liquidare questa gara come la classica partita di fine stagione, complimenti alla Castanese autentica dominatrice del girone, ed al Parabiago, che ricordiamo è stata per tutto il campionato la più agguerrita inseguitrice, e che ha un po’ mollato solo a vittoria del girone acquisita matematicamente dai nero-verdi.

A commento finale della partita, ci piace sottolineare all’80esimo, il grandissimo applauso che il pubblico presente ha dedicato al nostro numero 1 e capitano Rudy Croci, che veniva sostituito dai Mister per ricevere il meritato tributo del pubblico, per raggiunti limiti di età oggi è stata l’ultima gara da juniores per lui, per questo, per la strepitosa stagione disputata e per la sua assoluta affidabilità gli assegniamo più che meritatamente anche l’MVP di giornata.

MPV di giornata e applausi per il numero 1 Rudy Croci

Non siamo riusciti a ,confermare il buonissimo girone di andata ,nel ritorno , soprattutto sul finire abbiamo un po’ mollato ,sia fisicamente che mentalmente ,il gioco corale espresso confermiamo però è stato più che apprezzabile ,punto di forza prima del calo collettivo ,sicuramente la nostra difesa ,ben protetta da un buon centrocampo ,si poteva e doveva fare di più invece in attacco ,per vari motivi non siamo riusciti ad avere un bomber da 15-20 goals a disposizione ,infatti i migliori realizzatori della squadra con 8 goals a testa sono Cigolotti ,un centrocampista ,e Susini un attaccante esterno ,che con il modulo del Mister aveva anche compiti di copertura ,per una squadra di vertice è un po’ poco ,chiudiamo quindi con la quarta miglior difesa ma solo con  l’ottavo attacco .

Vogliamo comunque urlare a gran voce un GRAZIE RAGAZZI a tutti i componenti della rosa, ognuno di loro ha dato un contributo importante per la causa granata, pur con alcune difficoltà, naturali in una stagione così lunga, sono stati artefici di una più che buona stagione, che li ha visti sempre protagonisti e sempre nelle primissime posizioni in classifica, con un bel sviluppo del gioco e con una grinta ed una tenacia, il più delle volte molto apprezzabile.

Un grande e ottimo lavoro, è quello fatto da Mister Tunesi e da Mister Predoti, che sono riusciti ad amalgamare una squadra con tante spiccate personalità, di non facile gestione, inoltre sottolineiamo ancora una volta che per tutto il campionato il livello e la qualità del gioco, la grinta e la voglia di vittoria dimostrata e messa in campo dai ragazzi è stata più che buona, merito dei ragazzi ma anche e soprattutto di chi li ha guidati e spronati a farlo.

Buona inoltre nel suo complesso la gestione in generale dell’organizzazione complessiva, del resto dello staff, che ha assistito al meglio Mister e giocatori durante tutto l’anno calcistico, è arrivato ora il momento di mettere in piedi la Juniores del futuro, verranno sfruttati i due tornei Intercil e Arluno per visionare la nuova rosa che verrà messa a disposizione dei Mister.

Recupero 19 ^ Giornata
F.C.PARABIAGO – TICINIA ROBECCHETTO   : 2 – 1 

Formazione:

A disposizione :
Berardi Ingrassia Prencipe Donatiello 

Corrispondente dal Campo: De Cesare Dino

Testo Raccolto da: G.S.


Risultati di Girone

Classifica FINALE

post

Juniores 4^ Campionato

« PRIMO STOP »  

Fine settimana autunnale dal clima estivo, per la quarta giornata di campionato per la squadra Juniores guidata da Mister Andrea Tunesi.

Giochiamo a Castano Primo, contro la Juniores della Castanese, squadra, data dai pronostici, papabile come una delle pretendenti alla vittoria finale del girone.

Il match si svolge nel campo 2 (a fianco del centrale) dei nero-verdi: campo molto piccolo e senza tribuna, dove gli spettatori devono vedere la partita in piedi dietro la rete di recinzione oppure con una sedia che gentilmente il bar mette a disposizione! Diciamo che per una squadra (intendiamo la Prima Squadra) che gioca nella categoria Eccellenza, non è una bellissima immagine, anzi! Non vogliamo immaginare quando il tempo sarà brutto e con pioggia…

Primo Tempo

La partita parte subito con ritmi molto elevati: le due squadre giocano a viso aperto per conquistarsi i preziosi 3 punti messi in palio.

Anche se il possesso palla è leggermente superiore per la Castanese, le due squadre si equivalgono e le difese non concedono nulla agli attaccanti: marcature attente e maglie strette!

La partita è molto combattuta, ma i tiri in porta sono pochissimi e quei pochi per nulla pericolosi.

Primo vero tiro in porta alla mezz’ora da parte della Castanese: gittata da fuori area che vede la pronta respinta di pugni del nostro portiere Croci, la palla però rimane al centro area di rigore, ma è lesto il nostro centrale Anticoli a spazzare per non correre rischi.

L’effettiva ed unica, per il primo tempo, occasione da gol è però nei piedi dell’attaccante del Parabiago che sfrutta una incertezza del difensore avversario per involarsi solo davanti al portiere: sembra un gol facile facile, con il portiere ormai battuto, ma il nostro attaccante pensa quei due secondi in più per come deve colpire la palla…. e il tiro va fuori di poco!

Il primo tempo finisce con uno zero a zero, molto combattuto.

Secondo Tempo

Seconda frazione che vede subito la squadra nero-verde imporsi a centrocampo, ma la partita ha lo stesso andamento del primo tempo, il Parabiago non rischia nulla, grazie alla difesa concentrata su ogni azione.

La svolta della partita avviene a circa al 15′: attaccante del Parabiago lanciato a rete e fallo del difensore della Castanese. Espulsione per il nero-verde e calcio dal limite per i galletti granata.

Il tiro dal limite non ha alcun effetto, mentre l’espulsione dovrebbe avvantaggiare i granata per la superiorità numerica.
Invece, l’inferiorità numerica “esalta” i nero-verdi, che raddoppiano le forze, mentre per i nostri ha un effetto contrario…

Il forcing della squadra di Castano è molto prepotente, il nostro centrocampo (anche in superiorità numerica), fa fatica a contenere le giocate nero-verdi, fortunatamente la difesa tiene, ma deve purtroppo capitolare dopo un’azione di calcio d’angolo, dove la Castanese trova il vantaggio.

Mister Tunesi, come suo solito, inizia a “mischiare le carte” in campo con vari assetti e con l’introduzione di nuovi giocatori freschi, alla ricerca del gol del pareggio.

Il Parabiago non ci sta a perdere questa partita, anche se in maniera molto disordinata, riesce confezionare tre limpide palle gol e a prendere un palo in una di esse, a portiere battuto, e nella conseguente ribattuta a porta vuota il nostro attaccante centra l’unico difensore che protegge la linea di porta…. Sicuramente la fortuna non è dalla nostra parte!

Gli ultimi 10′ minuti vede il Parabiago all’arrembaggio con tutti i giocatori alla ricerca del pareggio, la Castanese difende con i denti il gol del vantaggio e riparte in maniera rapida in contropiede, dove, sempre, in superiorità numerica ha la meglio delle maglie granata e trova altri due gol per arrotondare il punteggio.

Il triplice fischio finale decreta la fine di questa bella partita.

Commento Finale

Sicuramente un punteggio che punisce eccessivamente la nostra squadra e non rispecchia il vero andamento della partita: il riasssunto pratico è che la Castanese ha avuto tre occasioni da gol e ha “monetizzato” il tutto, mentre il Parabiago con cinque occasioni, non è riuscita a portare in casa un solo gol!

Per la prima sconfitta stagionale (dopo quattro vittorie e un pareggio tra Campionato e Coppa Lombardia), non bisogna fare dei drammi eccessivi, ma è sicuramente un campanello d’allarme da non sottovalutare!

L’unica “vera critica” che vogliamo porre alla squadra è che deve riprendere quell’umiltà che l’ha contraddistinta fino ad ora: in superiorità numerica non bisogna dimezzare le energie pensando che la partita “scivoli” facilmente dalla nostra parte!

Sicuramente Mister Tunesi e il suo valente Staff, in settimana, sapranno analizzare la partita e porre rimedio con allenamenti specifici.

Per la classifica: l’Ossona rimane in testa solitario, mentre la Castanese passa al secondo posto, e noi scivoliamo al terzo posto assieme al Centro Giovanile Boffalorese, che ospitiamo settimana prossima nel nostro “Libero Ferrario”.

Come al solito, la nota di merito a questa partita: tutta la nostra linea di difesa (fino all’arrembaggio finale, dove tutto è saltato alla ricerca del gol del pareggio), ha giocato una buonissima partita, dove questa volta si è contraddistinto il nostro centrale Alessandro Anticoli (nella foto), ultimo baluardo ad arrendersi della difesa.

Formazione Parabiago: Croci, Zotta, Castoldi, Cavallaro, Anticoli, Cigolotti, Susini, Marrale, Colombo, Razzini, Ingrassia. A disposizione: Colli, Airaghi, Arsillo, De Cesare, Donatiello, Marchese, Nebuloni, Re Depaolini, Sapone, Subentrati Secondo tempo: De Cesare, Donatiello, Marchese, Re Depaolini

M.A.

Risultati Girone
parabiago-calcio-juniores-risultati-4-giornata

Classifica
parabiago-calcio-juniores-classifica-4-giornata