post

Prima Squadra 26^Campionato

« PLAY OFF PIÙ LONTANI  »  

Ventiseiesima giornata di campionato si gioca sul sempre perfetto campo centrale del Libero Ferrario a fronteggiarsi Parabiago e Victor Rho in uno scontro determinante per la lotta playoff.

Giornata soleggiata e temperature più che primaverile allo stadio Parabiaghese il che favorisce una buona affluenza di pubblico.

Parabiago che parte fortissimo e già nei primi 15 minuti mette in grossa difficoltà la difesa ospite con azioni di pregevole fattura orchestrate da Sacchi Rizzo e Zucchetti.

Al 25 esimo il risultato si sblocca con un preciso colpo di testa del inesauribile Sacchi bravo ad anticipare il diretto marcatore.


( La sequenza del Vantaggio firmato Bomber Sacchi )

Trovato il vantaggio i granata arretrano inspiegabilmente il baricentro lasciando campo agli avversari che al 35 esimo trovano il meritato pareggio su calcio di rigore decretato per un fallo di mano di Caccia nel tentativo di respingere una conclusione avversaria.

Si va all’intervallo sul parziale di 1-1 e al rientro in campo il Parabiago riprende in mano il pallino del gioco ma sono gli ospiti a trovare il clamoroso vantaggio al 55 esimo su una rapida verticalizzazione conclusa con un diagonale che non lascia scampo a Lella.

Sembra proprio una giornata storta per i granata che da lì a poco devono fare a meno di Sacchi vittima di un profondo taglio al sopracciglio.

Il bomber resiste in campo con una vistosa fasciatura ma al 30 esimo deve abbandonare il campo.

Il Parabiago continua ad attaccare alla ricerca del pareggio ma Ghelfi e il neo entrato Maddestra sono poco cattivi sotto porta così la Victor porta a casa la posta piena.

I playoff si allontanano ma sono ancora alla portata dei granata anche se il Parabiago visto oggi dovrà sudare le famose sette camicie per centrare l’obbiettivo. 

G.S.

26^ Giornata
F.C.PARABIAGO – VICTOR RHO : 1 – 2 

Formazione Parabiago:
Lella, La Greca, Pegini, Fabrizi, Caccia, Riosa, Fumo, Zucchetti, Sacchi, Rizzo, Ghelfi

A disposizione:
Rattà, Terreni, Slavazza, Bacchiega, Venuto, Maddestra, Cavallaro, Donatiello

Subentrati:
Mussaro (per La Greca) Maddestra (per Sacchi), Bacchiega (per Zucchetti) 


RISULTATI GIRONE

CLASSIFICA

post

Prima Squadra 25^Campionato

« SOLO UN PUNTO AD ARESE  »  

Venticinquesima giornata di campionato che vede di fronte Parabiago e San Giuseppe Arese.

Granata bisognosi della posta piena per rimanere agganciati al treno playoff.

Tra le file granata assente Zucchetti influenzato e rientro dal primo minuto al centro dell’attacco del bomber Sacchi nel classico 3-5-2 schierato da mister Crippa.

parabiago-calcio-prima-squadra-casorezzo-sacchi

Gianmaria Sacchi al rientro dopo l’infortunio

Parabiago che parte subito forte con alcune buone trame offensive, con Rizzo e Sacchi che duettano ma I padroni di casa del San Giuseppe Arese si dimostrano squadra arcigna in difesa e danno filo da torcere agli avanti granata.

La prima frazione di gioco vede i nostri padroni del campo anche se errori di precisione nell’ultimo passaggio vanificano le scorribande parabiaghesi.

Si va così al riposo sullo 0-0 e alla ripresa del gioco la musica non cambia: Parabiago che mantiene il possesso palla e al 55 esimo sfiora il vantaggio con un inzuccata di sacchi che termina a lato.

Dieci minuti più tardi è Venuto a sfiorare il gol con un bel tiro a giro che termina di poco alto mentre al 70 esimo è Rizzo a fallire la segnatura da buona posizione.

Si arriva così al 90esimo con il risultato di parità che soddisfa parzialmente e che tiene i galletti a stretto contatto con la zona playoff.

Appuntamento a domenica prossima dove il Parabiago attende la Victor Rho al Libero Ferrario

25^ Giornata
SAN GIUSEPPE ARESE – F.C.PARABIAGO  : 0 – 0 

G.S.

 

RISULTATI GIRONE

CLASSIFICA

 

post

Prima Squadra 24^Campionato

« 4 GOL E 3 PUNTI CHE FANNO BENE  »  

Ricucite le ferite dopo la sconfitta di Vanzago si torna al “Libero Ferrario”, per la ventiquattresima di campionato. 

L’avversario odierno è lo Sporting Abbiategrasso, sola squadra assieme alla Victor ha sconfiggere nel girone di andata gli undici granata, Parabiago che entra in campo per riscattare la partita di Abbiategrasso e ritornare alla vittoria dopo tre stop consecutivi. 

Assenza eccellente di questa partita è bomber Sacchi ancora non in perfette condizioni dopo la contusione addominale accusata in quel di Vanzago.

Primo Tempo

Buona partenza di gara e subito si ha l’idea di un Parabiago che vuole dominare la partita .

Al 23′ un assist di Zucchetti trova in area Riosa che dopo aver eluso due difensori nero-verdi  si porta palla sul sinistro e con un diagonale batte il portiere avversario per l’1-0.

E’ ancora Zucchetti, al 33′, che dalla sinistra crossa in area dove ben appostato trova Rizzo che da centro area mette in rete il gol del 2-0.

Al 39′ terza azione determinate di Zucchetti, questa volta serve un ottima palla a  Fabrizi che appena dentro l’area sigla il terzo gol granata.  

A fine del tempo arriva la quarta marcatura granata: Ghelfi appoggia in area piccola un pallone che Zucchetti con la complicità del difensore avversario spedisce in rete. Gol meritato per l’uomo assist di oggi, salgono a quattro le reti di vantaggio per i granata  e si va al riposo.

Secondo Tempo

Ripresa che inizia con un Parabiago sempre in fase offensiva a cercare l’ ennesima marcatura, mentre Lella rimane praticamente spettatore privilegiato. 

Al 60′ bella azione personale di Riosa che centralmente dalla trequarti arriva sino al limite d’aria, da qui fa partire un forte sinistro che si stampa sul palo, davvero un peccato visto la pregevole discesa del numero 7 granata.

L’ala Granata Riosa 

Al 75′ si fa vedere anche lo Sporting che coglie il palo su un azione dalla destra male controllata dai difensori in maglia granata.

Infortunio a Caccia al 78″: in uno scontro aereo ha la peggio il centrale del Parabiago che deve abbandonare il campo, al suo posto esordio sul rettangolo di gioco del Ferrario  di Leotta.   

Al minuto 80 altro cambio impartito da mister Crippa, fuori dopo tanto impegno Maddestra, dentro il giovane attaccante Colombo.

Prima della conclusione del  incontro ancora due nitide occasioni da gol per il Parabiago che vedono Ghelfi protagonista, la prima ben servito dopo un punizione da centrocampo, si ritrova a tu per tu con il portiere avversario, ma non riesce ad angolare quanto basta per eludere la parata, la seconda e solo la sfortuna a negare il gol al numero undici granata che da fuori area coglie il palo a portiere battuto.

Prima del triplice fischio c’è il tempo del gol della bandiera per lo Sporting , bravo l’attaccante ospite a ingannare il centrale granata e battere un incolpevole Lella       

 Commento Finale

Gara in cui si è visto un buon Parabiago, anche se l’avversario era di qualità modesta, il campo a restituito un gruppo che rimane determinato a non mollare e non lasciare nulla di intentato sino alla fine del campionato di questo girone che riserverà ancora delle sorprese, bene, gli uomini con il gallo sulla maglia faranno di tutto per essere li.

Oggi MPV a Juri Zucchetti protagonista in tutte e quattro le marcature di firma granata.

parabiago-calcio-prima-squadra-zucchetti

MPV di oggi a Juri Zucchetti

Prossima  gara di campionato in trasferta  ad Arese contro un San Giuseppe che oggi a saputo mettere in difficoltà la capolista Vanzaghese.

24^ Giornata
F.C.PARABIAGO – SPORTING ABBIATEGRASSO : 4 – 1 

G.S.

Formazione :
Lella, Pequini, La Greca, Caccia, Fabrizi, Zucchetti, Riosa, Fumo, Rizzo, Maddestra, Ghelfi

A Disposizione:
Rattà, Terreni, Leotta, Marrale, Bacchiega, Cavallaro, Cigolotti, Colombo, Venuto


RISULTATI GIRONE

CLASSIFICA

 

post

Prima Squadra 23^Campionato

« AMBIZIONI RIDIMENSIONATE  »  

Ventitreesima giornata di campionato per la squadra di Mister Crippa. (nella foto)

Clima temperato con un bel sole a Vanzago per questa ultima gara del trittico di scontri “diretti” che sino alla partita odierna a sfruttato alla formazione granata un sol punto rimediato sette giorni fa al “Ferrario” contro il Vela.

Parabiago che si presentava a questo match day di girone con  l’esigenza di vincere la gara e riportarsi in classifica a ridosso proprio dell’ avversario odierno la capolista Real Vanzaghese Mantegazza.

Primo tempo

Partita che inizia con la classica parte di studio per le due formazioni, poi i nero-verdi di Vanzago prendono in mano la gara, squadra ordinata e atleticamente ben messa, ha vita facile contro un Parabiago spesso poco lucido in fase di impostazione.

Il vantaggio dei padroni di casa non tarda ad arrivare: su una respinta corta della difesa granata, da fuori area Casieri lascia partire un tiro che inganna Lella.

Dopo il vantaggio la partita continua con la Vanzaghese che contiene facilmente le incursioni granata specialmente sulla destra dove Riosa ben marcato fatica  a servire palle a centro area.

Nei minuti di recupero della frazione quando si pensava già su come si potesse evolvere la partita nel secondo tempo, la sorpresa di veder assegnato un calcio di rigore ai nero verdi: su una discesa verso la porta granata, sul fondo linea all’interno del area, La Greca commette l’ingenuità di atterrare l’avversario, su un azione, che forse non avrebbe avuto risvolti pericolosi, dagli undici metri Donghi non sbaglia e sigla il raddoppio per la Vanzaghese.

Secondo Tempo

Nella seconda frazione di gioco la musica non cambia  Parabiago che concede agli avversari troppi errori in fase di costruzione e concede facili ripartenze alla Vanzaghese, da una di queste e con il veloce Ebalì sigla il terzo gol chiudendo ogni speranza di rimonta ad un “vago” Parabiago.

Dopo il triplice vantaggio dei padroni di casa il Parabiago deve rinunciare anche a Sacchi che esce per infortunio lasciando il posto al giovane Colombo.

juniores-parabiago-colombo

L’attaccante Colombo subentrato a Sacchi

Parabiago che si rende più offensivo con i cambi effettuati da mister Crippa ( Zucchetti per Terreni, Bacchiega per Giuliani,   Sarr Samba per Riosa,  Fumo per Rizzo ) granata che creano qualche occasione in più senza però mai impensierire seriamente la porta del Vanzago.

Sul finire del incontro, ennesimo contropiede verde-nero dove il centrale granata Caccia è costretto al fallo in area: rigore.
Rigore che questa volta non viene realizzato fissando il risultato finale per tre reti a zero in favore dei padroni di casa che si godono anche il primato di classifica. 

Commento Finale:

Con la partita odierna termina il trittico di scontri “diretti”, che, almeno per il Parabiago, serviva per definire meglio le ambizioni future in questo equilibrato girone.

Purtroppo con un solo punto raccolto, sei gol subiti e solo uno realizzato, la formazione Granata esce molto ridimensionata in vista della vittoria finale, nello stesso tempo però crediamo che questo gruppo abbia la forza e la capacità di rientrare nella zona  play-off e giocarsela sino alla fine. 

G.S.

Formazione Parabiago:
Lella, La Greca, Terreni,Caccia, Mussaro, Giuliani, Fabrizi, Rizzo, Riosa, Sacchi, Maddestra


23^ Giornata
REAL VANZAGHESE-M. – F.C.PARABIAGO : 3 – 0 

RISULTATI GIRONE

CLASSIFICA

 

post

Prima Squadra 22^Campionato

« TANTO GIOCO POCA RESA  »  

Ventiduesima giornata di campionato per la squadra di Mister Crippa.
 
Clima temperato con un bel sole, campo in perfette condizioni e buona cornice di pubblico (soprattutto da parte degli ospiti).
 
Primo tempo
Partita che inizia con la classica parte di studio per le due formazioni, vista la posta in palio, dopodiché il Parabiago prende in mano il pallino del gioco per non lasciarlo più per tutta la durata della gara.
 
Purtroppo, le conclusioni a rete da entrambe le parti, latitano, da segnalare in questo primo tempo, due azioni pericolose da parte del Parabiago, con il pallone messo dentro l’area piccola per il tap-in vincente, che purtroppo non arriva grazie all’attenta difesa giallo-nera del Vela.
 
Secondo Tempo
Nella seconda frazioni di gioco il Parabiago è padrona del campo in tutte le zone, mentre il Vela gioca prevalentemente di rimessa, con veloci e fulimi nei contropiedi.
 
Anche in questo secondo tempo, poche le conclusioni.
Da parte del Parabiago da segnalare un tiro da fuori area di Riosa, un calcio di punizione d buona posizioni di Sacchi,(nella foto) un pallone messo l’area piccola, ma controllata dai difensori del Vela (come nel primo tempo), e, infine, all’ultimo secondo, da calcio di punizione, un colpo di testa di Sacchi che va di poco fuori.
 
Il Vela ha solo una grossa occasione in contropiede, ma l’attaccante, davanti da solo al nostro Lella, spreca perché invece di tirare “di prima” con il sinistro, cerca il tiro con l’altro piede, e il nostro difensore riesce, in maniera anche fortunosa, a mettere in calcio d’angolo.
 
Gara che termina a reti inviolate, un punto a ciascuno che lascia un pò di amaro in bocca alla formazione granata la quale ha costruito molto per cercare i tre punti.   
 
Commento Finale:
Oggi al Ferrario in campo cerano i due migliori realizzatori del Girone e caso vuoi quasi omonimi:  il granata Sacchi Gianmaria e  il “Velese” Li Sacchi Anthony, il primo classe 1972 mentre il secondo classe 1994 , tanti gli anni di diversità dei due bomber che si sono tradotti nel vedere il giocatore granata “esperto” lottare su tutte le palle senza sbagliare un tocco, dettare supremazia aerea contro una difesa ben piazzata e fornire almeno tre assist spettacolo.
Per il “giovane” una bella discesa in solitaria e tiro sul portiere, un tiro alto e poi la quasi assenza di palloni a lui giocabili che un centrocampo assente non ha dato.
Ci sentiamo di dire che ai punti, tecnica grinta e passione hanno vinto su il giovane e bravo attaccante.
 
   
Per i granata oltre alla nota di merito “Sacchi” MPV a Gabriele Fabrizi giocatore di categoria sicuramente superiore, padrone indiscusso del centrocampo. 
 

Formazione Parabiago:
Lella, La Greca, Slavazza, Mussaro, Fabrizi, Venuto, Fumo, Zucchetti, Riosa, Rizzo, Sacchi

A disposizione: Rattà, Terreni, Bacchiega, Anticoli, Maddestra, Colombo Ghelfi.
Subentrati:
 Maddestra (per Fumo), Bacchiega (per Venuto) 

22^ Giornata
F.C.PARABIAGO – VELA : 0 – 0 

 

G.S.


RISULTATI GIRONE

CLASSIFICA

 

post

Prima Squadra 21^Campionato

« RIMANDATI !..A DOMENICA  »  

Nella prima partita del trittico di scontri diretti di classifica, i granata lasciano punti in quel di Cuggiono, la squadra è apparsa in molti suoi reparti non giocare con la lucidità che aveva dimostrato negli ultimi incontri.

Brutta Battuta d’arresto contro un avversario fisico e dalla grande determinazione in campo che nella prima frazione di gioco ha saputo, specie nel finale di tempo, mettere in difficoltà gli uomini di mister Crippa andando al riposo con ben due reti di vantaggio.

Squadre negli spogliatoi con l’allenatore granata che corre ai ripari gettando nella mischia Maddestra e Colombo al posto di un evanescente Ghelfi e di un Riosa non ancora in condizioni ottimali a causa di un attacco influenzale non ancora smaltito.

Il cambio da subito i suoi frutti con i galletti che accorciano le distanze al 55 esimo.

Sacchi lavora un buon pallone e serve Colombo con una palla filtrante che il giovane attaccante non ha difficoltà a depositare in rete.

Rinfrancati dal gol i granata guadagnano campo e schiacciano gli avversari nella loro metà campo creando pericoli con le numerose verticalizzazioni, ma non riuscendo ad agguantare il pareggio.

Sono invece i padroni di casa a chiudere la gara con un tiro da 30 metri dopo una palla vagante sulla nostra trequarti.

Commento finale:

Occorre rialzare subito la testa e affrontare il prossimo fondamentale impegno casalingo contro la capoclassifica Vela, più cattiveria agonistica e determinazione serviranno per non allontanarsi troppo dalla vetta della classifica che visto l’andamento del girone e i prossimi scontri diretti è ancora ampiamente alla portata della squadra in maglia Granata.

21^ Giornata
U.S. CUGGIONO – F.C.PARABIAGO : 3 – 1 

 

G.S.


Formazione Parabiago:
Lella, Mussaro, Slavazza, Caccia, Giuliani, Zucchetti,  Riosa,  Venuto, Bacchiega, Sacchi, Ghelfi.


RISULTATI GIRONE

CLASSIFICA

post

Prima Squadra 20^Campionato

« MISTER WOLF – SACCHI  »  

“Sono mister Wolf risolvo i problemi” 
-Scena cult di Pulp Fiction replicata oggi al Ferrario dove al posto di Harvey Keitel ha recitato il Bomber numero nove annullando il vantaggio degli ospiti –   

Quarta giornata di ritorno , al Libero Ferrario arriva il fanalino di coda Casorezzo , compagine che all’andata aveva fermato i galletti sul 1-1.

Nel 3-5-2 di mister Crippa c’è il rientro da titolare di Venuto a ovviare all’assenza del giovane Riosa colpito da un attacco febbrile.

Il Parabiago parte forte ma fatica a trovare spazi contro una retroguardia arcigna che chiude bene ogni varco, al 30esimo sono proprio gli ospiti che trovano il vantaggio con una rasoiata da fuori area che non lascia scampo a Lella.

Subito il colpo i nostri riprendono a macinare gioco e al 35 esimo giungono al meritato pareggio: Giuliani appoggia in verticale su Sacchi che viene atterrato , il direttore di gara non fischia e la palla giunge a Ghelfi che a sua volta viene steso al limite dell’area.
Punizione dal limite con Bomber Sacchi (nella foto) che disegna una parabola perfetta all’incrocio dei pali . 1-1 e gol numero 20 per il capocannoniere del girone.

(Video: La Magistrale punizione di Sacchi per il gol del Pareggio)

Si va all’intervallo sul risultato di parità ma nella seconda frazione di gioco i granata entrano in campo con un piglio molto propositivo e al 15esimo su un cross dalla destra è proprio Venuto a portare in vantaggio i galletti con un colpo di testa sul secondo palo che trafigge il portiere ospite.

Parabiago assoluto padrone del campo che al 30esimo chiude i conti con una bella punizione di Ghelfi che si infila nell’angolino alla sinistra del portiere avversario.

(Video: La punizione di Ghelfi per il definitivo 3-1 finale)

Commento finale:
Buona reazione dei nostri dopo il gol dello svantaggio e buona prestazione globale in tutti i reparti.
Ora ci aspetta un test verità in casa dell’ostico Cuggiono per sperare di agganciare la vetta della classifica 

G.S.


Formazione Parabiago:
Lella, La Greca, Slavazza, Terreni, Caccia, Giuliani, Fumo, Venuto, Bacchiega, Sacchi, Ghelfi.


RISULTATI GIRONE

CLASSIFICA

post

Prima Squadra 18^Campionato

« ATTACCO DA 10 »  

–  10 GOAL in due partite, cosi la squadra va all’attacco del girone  –   

Diciottesima giornata che vede di fronte i Granata di Mister Crippa e l’Oratorio San Gaetano.

Parabiago che non può fare a meno della posta piena per rimanere nelle primissime posizioni di classifica e per dare continuità di risultati dopo la bella vittoria esterna di sette giorni fa con l’Oratoriana Vittuone.

I granata partono subito con l’acceleratore premuto e dopo un paio di buone iniziative vanno in vantaggio al decimo minuto con Bomber Sacchi bravo ad incrociare di testa un traversone di Riosa.

fc-parabiago-vs-oratorio-san-gaetano

Neve sul “Ferrario” con il rettangolo di gioco che si mantiene in perfette condizioni

Diciottesimo centro stagionale e capocannoniere di girone  per il nostro centravanti numero nove.

Passano dieci minuti ed è ancora il giovane Riosa protagonista con un cross per la testa di Rizzo che incorna per il 2-0.

La gara scorre con il Parabiago in totale controllo anche se va segnalata una bella parata in volo di Lella sulla conclusione del numero 7 ospite.

Ripresa:
Dopo cinque minuti Rizzo viene steso in area e il direttore di gara concede il penalty ma il rigorista granata Sacchi si fa parare il tiro dagli undici metri, qui ci sta anche l’elogio per l’estremo difensore abbiatense.

Al cinquantacinquesimo una stupenda azione vede Giuliani protagonista: il centrocampista granata per vie centrali porta  palla sino al limite del area avversaria, qui triangola con Colombo e  poi conclude l’azione personale con un sinistro di prepotenza che si insacca al incrocio dei pali, gran gol!

Parabiago padrone del campo e con nessuna difficoltà a macinare gioco, sta di fatto che al sessantacinquesimo Bomber Sacchi si fa perdonare l’errore dal dischetto e mette in rete, sempre di testa, un cross di Bacchiega.

Doppietta personale per il numero nove con il gallo sulla maglia.

fc-parabiago-sacchi

Gianmaria Sacchi – Oggi 2 reti realizzate e capocannoniere di girone

Al minuto settanta è invece Riosa a coronare la sua buona prestazione con il gol del 5-0 dopo una percussione dalla sinistra.

Completa la goleada Rizzo che dà dentro l’area appoggia comodamente in rete.

Spazio alle sostituzioni con gli ingressi di Venuto Ghelfi e Facciolo che guidano la nave granata fino al triplice fischio anche se gli ospiti a pochi minuti dal termine trovano il gol della bandiera.

Per la cronaca nei minuti finali infortunio del estremo difensore ospite che dopo uno scontro fortuito con Rizzo e costretto a lasciare il campo e a ricorrere al intervento del 118, nella speranza che non si tratti di nulla di grave vanno i nostri auguri per un veloce recupero.   

Commento finale:
Parabiago convincente e spietato che chiude la pratica San Gaetano e pensa già alla sfida esterna con la temibile Marcallese di domenica prossima.

I recuperi di Fabrizi Zucchetti e un Venuto a pieno regime possono dare una grossa spinta ai nostri per continuare un girone di ritorno da protagonisti.

G.S.


Formazione Parabiago:
Lella, La Greca, Tafil, Caccia, Giuliani, Fumo, Riosa, Rizzo, Bacchiega, Sacchi, , Colombo.

A disposizione: Rattà, Slavazza, Mussaro, Terreni, Fogagnolo, Facciolo, Venuto, Maddestra, Ghelfi, .
Subentrati:
Secondo tempo: Facciolo ( per Colombo), Ghelfi (per Sacchi), Fogagnolo (per Fumo), Venuto (per Bacchiega) Slavazza (per La greca)


RISULTATI GIRONE

CLASSIFICA

 

 

post

Prima Squadra presentazione 18 giornata

PRIMA SQUADRA
Diciottesima
 di campionato per la “Prima” Squadra, si gioca al “Libero Ferrario” dove arriva la formazione del Oratorio San Gaetano.
Partita casalinga  che arriva dopo la larga vittoria di Vittuone dove si è potuto vedere un Parabiago in buona condizione e giocare un buon calcio. 
Anche il morale del gruppo  risulta essere in crescita e ciò è di buon auspicio per ripetere una prova di forza sul  perfetto rettangolo di gioco del Ferrario contro un avversario che proverà a non portare in campo la differenza di classifica (penultimo nel girone) rispetto ai granata.
Giornata importante che ridisegnerà il folto gruppo, piazzato al terzo posto è infatti in programma lo scontro diretto tra Oratoriana Vittuone e Marcallese.


PRIMA SQUADRA CAMPIONATO SECONDA CATEGORIA GIRONE N:
18^ Giornata
F.C. PARABIAGO – ORATORIO S. GAETANO
Domenica 27 Gennaio, ore 14.30, Stadio Libero Ferrario Viale Marconi 38, Parabiago.

post

Prima Squadra 17^Campionato

« VITTORIA CON FUTURO »  

-Larga vittoria a Vittuone per la “Prima” che ha evidenziato le potenzialità di questa squadra –   

Prima trasferta 2019 per la formazione guidata da Mister Crippa.

Ospiti della Oratoria Vittuone si gioca sul sintetico del centro sportivo Sandro Pertini in un pomeriggio soleggiato ma freddo.

Squadra di casa che in buona compagnia guida la classifica di girone e precede la nostra compagine di tre punti.

Primo Tempo

Parabiago, che come già visto al Ferrario domenica scorsa, entra in campo con grande determinazione e parte subito forte sfiorando sin dai primi minuti il vantaggio in diverse occasioni.

La meritata rete del vantaggio arriva al 25′, dà un’azione proveniente sulla sinistra, Sacchi ben smarcato in area offre con un magistrale colpo di tacco la palla a Zucchetti che di destro trafigge il portiere avversario, Parabiago in vantaggio.

Zucchetti autore della prima marcatura Granata

Prima del intervallo è proprio l’autore del Gol Zucchetti che sfortunatamente deve lasciare il terreno di gioco per un infortunio muscolare al suo posto dentro Bacchiega.

Gran primo tempo dei granata con un sempre preciso Giuliani che imposta l’azione e dà il via alle fasce Riosa ( nella foto di copertina) e Fumo, oggi tutte e due in ottima forma, Oratoriana che mai impensierisce Lella difeso da una retroguardia sempre ben schierata.

Secondo Tempo

A inizio ripresa il raddoppio del Parabiago lo sigla Fumo: dopo un veloce uno due con Colombo, il folletto granata salta l’avversario per poi battere il portiere Vittuonese con un bel diagonale, la giusta ricompensa per una prestazione da otto in pagella.

Fumo: autore oggi di una grande prestazione

Frazione di gioco che vede il Parabiago dilagare e andare ancora a segno con “l’esordiente” Colombo, servito magistralmente in area da Riosa, anche per Riosa oggi una prova superlativa, avversari che cercano il gol in due occasioni ma trovano la difesa granata di capitan Caccia sempre pronta.

Riosa: Insieme a Fumo e Giuliani il migliore in campo

A chiudere definitivamente il match ci pensa Bacchega che in pieno recupero realizza la quarta rete mettendo la ciliegina sulla torta a una prestazione di squadra davvero notevole.

MVP della giornata: senza ombra di dubbio a Fumo e Riosa a cui aggiungiamo Giuliani sempre preciso negli interventi e ottimo nel impostare il gioco.

Giuliani: oggi, ispiratore ordinato della manovra

Commento finale

Poco da dire oggi…., grande prestazione in campo di tutta la squadra, grande carattere e ottimo gioco, se è questo il Parabiago che vedremo nelle prossime giornate, non può, non essere protagonista in questo indeciso girone.

G.S.


Formazione Parabiago:
Lella, La Greca, Tafil, Caccia, Giuliani, Fumo, Riosa, Rizzo, Sacchi, Zucchetti, Colombo.

A disposizione: Rattà, Slavazza, Mussaro, Terreni, Bacchiega,  Venuto, Maddestra.
Subentrati:
Primo Tempo: , Bacchiega (per Zucchetti)
Secondo tempo: Mussaro (per Fumo), Maddestra (per Sacchi), Slavazza (per Riosa), Venuto (per Colombo)



RISULTATI GIRONE

CLASSIFICA

 

post

Prima Squadra 16^Campionato

« ASSEDIO INFRUTTUOSO »  

Prima partita di ritorno (giornata sdicesima) per la squadra di Mister Crippa.

Si gioca al “Libero Ferrario” in un pomeriggio soleggiato con temperature che non fanno pensare di essere a inizio gennaio.

Squadra ospite è la  Robur Albairate, che attualmente è a pari punti con la nostra compagine, ma con una differenza reti nettamente inferiore (+15 il Parabiago +5 La Robur).

Primo Tempo
Il Parabiago parte subito forte e mette alle corde la Robur che si fa però trovare con un difesa ben disposta in campo

Al 14‘ Parabiago vicino al gol con Sacchi che incorna verso l’incrocio dei pali su traversone di Fogagnolo, la palla risulta però poco tesa il che facilita l’intervento del estremo difensore ospite. 

Sempre Sacchi ci riprova al 18′, questa volta su cross dalla sinistra di Riosa: colpisce la palla di testa indirizzando verso l’angolino sinistro, in questa occasione è bravo il portiere a distendersi e levare la gioia del gol al numero nove granata.

parabiago-calcio-prima-squadra-vs-robur-albairate-sacchi

Il colpo di testa di Sacchi che ha impegnato il portiere avversario

Primo tempo che prosegue con i Granata che fanno un gran mole di gioco verso l’area avversaria senza mai però  impensierire seriamente il portiere di Albairate.

La prima frazione finisce con uno sterile 0-0.

Secondo Tempo

Il secondo tempo è ancora di marca Granata che non rinuncia nel tentare di perforare la quadrata difesa Albairatese. 

Al 57′ è Ghelfi, servito da Sacchi al limite del area, che si vede respingere dal difensore avversario un tiro destinato al gol.  

Frazione di gioco che continua con numerose incursioni di matrice granata, che, con Riosa sulla destra, Zucchetti sulla sinistra e con Giuliani (nella foto) e Fabrizzi  al centro, servono numerose palle in area avversaria senza che queste siano sfruttate per portare al ormai meritevole vantaggio per il Parabiago. 

Mister Crippa cerca i tre punti con l’inserimento, prima, di Fumo e Maddestra e poi di Bacchiega e Venuto che vanno a sostituire rispettivamente: Riosa, Ghelfi, Zucchetti e Fabrizi, quest’ultimo vittima di uno stiramento muscolare.

L’assedio verso la porta della Robur si fa ancora più consistente ma in fase di finalizzazione i granata non riescono mai ad impensierire seriamente la porta avversaria.

Parabiago che alla mezzora del ripresa rischia la beffa, in una delle rare azioni avversarie, è un intervento di La Greca a salvare la porta granata: su un tiro destinato alla rete del attaccante verderosso, dopo che Lella era ormai fuorigioco, spazza in fallo laterale.

Il salvataggio di La Greca

Partita che finisce con il Parabiago che cerca rabbiosamente il gol del vantaggio senza però mai arrivarci vicino.

Per la cronaca Robur che finisce l’incontro in dieci uomini per fallo su ultimo uomo e più precisamente su Maddestra che si stava involando verso la porta avversaria.

Commento finale

Ottavo pareggio per la nostra squadra, fortunatamente la capolista Marcallese perde contro L’Arluno e il primato si riduce a 3 punti di distanza, ma fra la prima e il Parabiago ci sono ben cinque squadre e siamo in coabitazione al quarto posto assieme alla stessa Robur.

Un girone che fortunatamente per noi, non ha ancora trovato una squadra dominatrice e che vede ben quattro squadre dividersi il primato di classifica.

Sicuramente pareggiare muove la classifica, ma forse 8 pareggi sono tanti, infatti tra le prime nove squadre, siamo la compagine che ha vinto di meno (6 partite), ma ha anche perso di meno (2 partite)…

Ora l’ostica trasferta di Vittuone dove speriamo che questa “pareggite” lasci spazio alla vittoria.


G.S.

Formazione Parabiago:
Lella, La Greca, Tafil, Caccia, Giuliani, Fabrizi, Fogagnolo, Riosa, Sacchi, Zucchetti, Ghelfi.

A disposizione: Rattà, Slavazza,Mussaro, Facciolo, Bacchiega, Fumo, Venuto, Maddestra, Colombo.
Subentrati Secondo Tempo: Fumo (per Riosa), Maddestra (per Ghelfi), Fabrizi (per Bacchiega),Venuto (per Zucchetti)

TUTTE LE IMMAGINI DEL INCONTRO


RISULTATI GIRONE

CLASSIFICA

post

Da Sport Legnano

Sport Legnano 2 Gennaio 2019

Intervista a Diego Maddestra

Parabiago per la continuità

Capitan Maddestra: “Abbiamo lavorato bene per farci trovare pronti alla ripresa”

Il nostro capitano Diego Maddestra spiega i buoni propositi della squadra a Sport Legnano.

LEGGI L’ARTICOLO:
sportlegnano