post

1^Squadra cronaca 28^ giornata

Campionato girone N  28^ Giornata
Marcallese – F.C. Parabiago : 0 – 0


«PIZZICO DI RAMMARICO»

Terz’ultima di campionato della Regular Season, ovvero 28° di campionato per la squadra diretta da Mister Rocco Crippa.

Partita importantissima in chiave play-off (con ormai l’Accademia Settimo ad un passo dalla vittoria del girone): il Parabiago per mantenere la seconda posizione, mentre per la Marcallese tenere la quarta posizione con meno di 9 punti di svantaggio dalla seconda, gli permetterebbe di giocare la prima partita dei play off contro la terza in classifica.

Parabiago che arriva a questo appuntamento con un ruolino di marcia del tutto positivo con ben otto vittorie consecutive, mentre il nostro avversario ha vinto le ultime due partite, battendo addirittura anche la prima in classifica, Accademia Settimo, che solo il Parabiago aveva sconfitto nel girone di andata.

Dunque, match aperto a tutti i pronostici.

Primo tempo

La partita inizia regolarmente alle 15.30 sotto un cielo plumbeo, ma senza pioggia.

Nei primi 10 minuti, le due squadre si studiano con qualche buono spunto soprattutto della Marcallese.

La prima occasione importante la trova però il Parabiago: una bella sponda di Maddestra innesca Minoggio per un tiro difficile, murato, purtroppo, dal difensore a pochi passi dalla porta.

È la Marcallese però, che ha la prima vera occasione da gol: buona triangolazione in transizione smarca l’attaccante che pecca, però, di generosità e al limite dell’area serve un compagno più defilato sulla sinistra, il tiro trova solo l’esterno della rete.

Alla mezz’ora il Parabiago sfiora di poco il gol del vantaggio: punizione conquistata al limite dell’area, alla battuta va Capitan Minoggio che trova una traiettoria molto pericolosa, ma il portiere avversario è chiamato ad un intervento miracoloso per evitare la peggio alla sua squadra.

L’ultimo quarto d’ora della prima frazione è di marca granata con numerose occasioni.

Il Parabiago si fa pericoloso con un bel pressing che mette in difficoltà la formazione avversaria, manca solo un po’ di concretezza nella finalizzazione per trovare il gol.

Si va negli spogliatoi sullo 0-0.

Secondo tempo

Prima azione della ripresa e primo brivido per il Parabiago: banale palla persa a centrocampo innesca la percussione offensiva della Marcallese che si conclude con l’intervento di Rattà a coprire lo specchio della porta.

Nuova ghiotta occasione della Marcallese per passare in vantaggio, su una punizione dal limite, la fucilata, sul palo coperto da Rattà, esce di poco fuori.

Le due squadre perdono di smalto e cominciano a saltare i primi schemi, anche se la partita resta sostanzialmente in gran equilibrio, Mister Crippa sceglie di effettuare il primo cambio, dentro Dellavedova per Fogagnolo.

Al 25° troviamo l’occasione più importante per passare in vantaggio: palla dentro per Sacchi che riesce a controllare e riaprire per Zucchetti che trova Rizzo in area per un tiro a porta sguarnita, il tiro è, purtroppo, alto e l’occasione è svanita.

Dopo 5 minuti, alla mezz’ora, clamorosa occasione per Venuto che cerca il cross sul secondo palo ma trova una conclusione insidiosa che il portiere smanaccia sulla traversa!

Nuovo cambio per il Parabiago esce Minoggio ed entra Angelo Vacalebbre, un gradito ritorno dopo un lungo infortunio che lo ha tenuto per molto tempo lontano dai campi.

Conquistiamo subito una buona punizione al limite: Venuto si imbuca e segna, per il direttore di gara si trova in fuorigioco e gol annullato.

Ultimo quarto d’ora con il Parabiago in pieno controllo del gioco, ma non basta e la partita finisce a reti inviolate.

Commento Finale

Con il concomitante pareggio del Real Vanzaghese Mantegazza, il rammarico per il pareggio è molto alto anche se le prime posizioni in classifica, con due giornate da giocare, sono sostanzialmente invariate.

L’Accademia Settimo, con la vittoria odierna, è prima matematicamente nel girone, dunque promossa direttamente (i nostri complimenti per questo risultato), mentre la lotta per la quinta posizione finale vede ben cinque squadre, ma avendo un distacco superiore di 9 punti dalla seconda, nessuna di queste parteciperà alla prima fase dei play-off.

La Marcallese con il pareggio ottenuto, tiene a 7 punti la distanza dalla seconda, tenendo ancora aperta la possibilità di partecipare alla prima fase dei play-off.

Infine, la nostra squadra: la matematica, con ancora sei punti a disposizione, dice che possiamo arrivare secondi o, nelle peggiori delle ipotesi, terzi.

È importante arrivare secondi nel girone: innanzitutto, nei play-off, si gioca in casa, si ha a disposizione anche il pareggio per passare il turno ed infine, si salterebbe il primo turno avendo oltre 9 punti di vantaggio dalla quinta.

Certamente i tre punti in più sulla terza, Real Vanzaghese Mantegazza, sono un bel vantaggio, ma nella prossima partita in casa affrontiamo quella Accademia Settimo vincitrice del girone…

Come si sa nel calcio nulla è scontato ed ogni partita bisogna giocarla senza far calcoli.

Dunque, domenica 22 aprile tutti al “Libero Ferrario” per sostenere ed essere vicini ai ragazzi del Parabiago!

Ricordiamo, che domenica 22 aprile sarà una giornata speciale per il Football Club Parabiago: verrà ufficialmente battezzata la nostra Mascotte!

Appuntamento dalle ore 14.00 con la Festa e ricordiamo che l’ingresso sarà GRATUITO PER TUTTI!

Corrispondente dal campo: Marco Di Bello
Cronaca di: M. A.

Risultati GIRONE
parabiago-calcio-prima-squadra-risultati-28-giornata 

Classifica

parabiago-calcio-prima-squadra-classifica-28-giornata